BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Perolari la prima donazione per il nuovo ospedale

La famiglia del presidente della Perofil ha donato al Giovanni XXIII un nuovo microscopio ed ecografo per potenziare il reparto di Nefrologia.

Più informazioni su

“Tutta la mia famiglia desiderava ricordare il centenario della nascita della nostra azienda con una donazione di apparecchiature per il nuovo ospedale”. Queste le parole di Giorgio Perolari (nella foto), presidente dell’azienda tessile Perofil, alla presentazione dei nuovi macchinari, un ecografo ed un microscopio, donati dall’imprenditore al reparto di Nefrologia del Giovanni XXIII, la prima donazione registrata per la nuova struttura sanitaria cittadina. Una donazione che va nella stessa direzione inaugurata nel 1970 dal nonno di Giorgio, Francesco Perolari, che donò ai Riuniti 4 apparecchiature ultratecnologiche per l’epoca che contribuirono alla crescita del reparto. “Il nostro obiettivo è contribuire a far si che ci siano migliori cure per il paziente – continua Perolari – e nel contempo dare un impulso alla ricerca, ricerca che è fondamentale anche nel mondo imprenditoriale di cui faccio parte”.
Ovviamente soddisfatto il professor Giuseppe Remuzzi, primario del reparto di Nefrologia, che nello specifico ha illustrato le caratteristiche tecniche delle nuove apparecchiature. “La caratteristica fondamentale del microscopio è quella di essere in grado di acquisire ed archiviare in alta definizione e in modo automatico i risultati istologici delle biopsie, indagini essenziali per la diagnosi delle malattie renali mentre l’ecografo di ultima generazione consentirà di eseguire indagini diagnostiche, come le biopsie eco guidate e il monitoraggio dell’accesso vascolare utilizzato per la dialisi, direttamente al letto del paziente, senza che il malato debba muoversi dal reparto”.

Leggi la scheda sul microscopio.

Leggi la scheda sull’ecografo.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da prof.acerbis

    grazie di cuore

  2. Scritto da Cittadino

    Bene, benissimo.
    Finalmente qualcuno che ha fiducia nelle nostra strutture.
    E che dona per il beneficio di tutta la comunita’….

  3. Scritto da Crazy Team

    Complimenti al Sig. Giorgio Perolari per la donazione e per aver investito nella tecnologia utilissima per un ospedale sempre più moderno. Complimenti anche al Prof. Giuseppe Remuzzi, che grazie al suo impegno, porta l’ospedale orobico “in vetta” ai migiori ospedali del mondo. Investire nella tecnologia, significa guardare con fiducia al futuro, per migliorare sempre.

  4. Scritto da il giudice

    Bravi.

  5. Scritto da e

    io avrei aspettato che siano garantite le condizioni di funzionamento….
    dell’ospedale medesimo.
    Ci andrei assai cauta.