BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Addio Leslie, investigatore pasticcione

L'attore comico Leslie Nielsen, l'irresistibile detective di "Una pallottola spuntata", è morto domenica in Florida, all'età di 84 anni.

Più informazioni su

L’attore comico Leslie Nielsen, l’irresistibile detective di "Una pallottola spuntata", è morto domenica in Florida, all’età di 84 anni, per le complicazioni di una polmonite. Lo ha riferito un portavoce.
Nielsen deve la sua fama soprattutto al detective Frank Drebin e alla sua interpretazione come dottor Rumack in "L’aereo più pazzo del mondo", ma la sua è stata una lunghissima carriera cinematografica e televisiva, durata più di 60 anni. Il portavoce ha fatto sapere che l’attore è morto in un ospedale vicino alla sua casa di Fort Lauderdale, circondato dalla moglie e dagli amici.
L’attore dai capelli argentati, nato in Canada e fratello di un premier canadese, aveva trovato il successo come attore comico già avanti nella carriera, dopo anni di recitazione in ruoli drammatici. Aveva utilizzato questo passato in ruoli drammatici per aggiungere humour ai suoi ruoli comici, tramite il contrasto tra il volto serioso e le battute fulminanti in situazioni paradossali. Aveva recitato in oltre 50 film prima di approdare sull’aereo più pazzo del mondo – parodia delle serie catastrofiche degli anni 70 e del film del 1957 "Zero Hour", e poi alla trilogia della Pallottola spuntata (tra l’88 e il ’94) che gli ha regalato la celebrità nel ruolo del luogotenente Frank Debrin, al fianco del capitano Hocken e della bella Jane Spencer, interpretata da Priscilla Presley.
Amava ridere sul nomignolo di Laurence Olivier della commedia: "Suppongo
che questo renda Laurence Olivier il Leslie Nielsen di Shakespeare", diceva. La "Pattola spuntata" ha incassato 216 milioni di dollari al box office, uno dei più alti ricavi mai ottenuti da un film comico negli ultimi 30 anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.