BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Riaperta la strada per il Monte Pora

In anticipo rispetto alla tabella di marcia è stata riaperta sabato pomeriggio, a senso unico alternato, la strada che collega Castione col monte Pora e Colle Vareno.

Più informazioni su

In  anticipo rispetto alla tabella di marcia stilata la scorsa settimana, è stata riaperta sabato pomeriggio, in senso unico alternato, la strada che collega Castione della Presolana con il monte Pora e il Colle Vareno, rimasta bloccata dalla frana caduta il 16 novembre scorso.
Alla riapertura era presente l’assessore provinciale alle Politiche montane, Fausto Carrara.
Via Tasso ha stanziato subito 100 mila euro con  i quali è stato possibile accelerare i lavori di ripristino della strada tanto da anticipare la data di riapertura del collegamento viario con le località sciistiche della zona.
“I lavori saranno ancora lunghi – ha sottolineato l’assessore Carrara- ma la stagione turistica non subirà ritardi e ancor prima del ponte dell’Immacolata sciatori e villeggianti potranno recarsi al monte Pora senza limitazioni orarie. Un ringraziamento particolare va agli oltre 80 volontari che, nonostante il freddo e la neve, hanno garantito il presidio e l’accompagnamento dei pedoni sulla strada della frana senza limitazioni orarie, 24 ore su 24 – ha concluso l’assessore Carrara. Un lavoro prezioso al servizio delle amministrazioni, del territorio e, soprattutto, della popolazione. Grazie infine anche all’impresa Bettineschi di Colere che ha lavorato senza sosta per arrivare alla riapertura della strada».
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pora

    non metto in dubbio il lavoro svolto e l’impegno per la riapertura, ma vorrei sbagliarmi, ma chissà che code si formeranno, e chissà quanto (dopo la prima esperienza) vorranno tornarci. Un danno, per quanto si voglia essere ottimistici) ci sarà. Se le code c’erano prima, su quei sei km di curve, figuriamoci adesso. E anche qualche timore in più