BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centro sportivo, chiuso contenzioso con l’AlbinoLeffe

Il Comune è giunto ad un’intesa con l’AlbinoLeffe, concedendo alla società sportiva una nuova convenzione e un nuovo piano di lottizzazione.

Più informazioni su

Inizia a sbloccarsi la situazione del centro sportivo di via Comun Nuovo a Zanica. Il Comune è giunto ad un’intesa con l’AlbinoLeffe, concedendo alla società sportiva una nuova convenzione e un nuovo piano di lottizzazione.
Nella futura cittadella dovrebbero quindi sorgere un centro sportivo con 4 mila metri cubi di palestre, spogliatoi e tribune, 30 mila metri cubi di strutture sociosanitarie tra cui una casa di riposo e un poliambulatorio, 12 mila metri cubi di residenziale e 18 mila di commerciale.
I cittadini zanichesi potranno usufruire delle strutture di medicina sportiva a prezzi scontati, mentre il Comune e le associazioni avranno a propria disposizione gli impianti sportivi per due settimane all’anno. Nella casa di riposo, inoltre, otto posti letto saranno riservati agli anziani di Zanica a condizioni di favore. Infine, nei prossimi quattro anni si potrà completare il tratto compreso tra via Comun Nuovo e via Stezzano, concludendo la circonvallazione del paese e alleggerendo così il traffico che attraversa il centro cittadino. Oltre a queste opere, il Comune di Zanica avrà introiti per 300 mila euro che potranno essere destinati ad opere di pubblico interesse.
L’accordo chiude parzialmente un contenzioso che si trascina da almeno due decenni. Già nel 1990 l’amministrazione aveva stipulato una convenzione con la “Banca della Bergamasca”, allora proprietaria dei terreni, arrivando nel 2000 a concedere un aumento di volumetria edificabile. Nel 2006, però, la Banca vendette i terreni alla società veneta “Eden Real Estate” senza aver costruito quanto richiesto dal Comune. Nel 2008, poi, l’AlbinoLeffe diventò comproprietario dell’area. E se tra l’Amministrazione di Zanica e l’Istituto di Credito è ancora in corso un contenzioso legale, con l’AlbinoLeffe si è giunti ad un accordo che chiude una polemica infiammatasi durante l’ultima estate.
Nel giugno scorso, infatti, il Comune aveva chiesto alla società sportiva di smantellare il campo da gioco, considerato “abusivo” dall’Amministrazione. L’AlbinoLeffe aveva deciso di ricorrere in Tribunale, perdendo però la causa. L’intesa trovata in questi giorni può quindi risolvere definitivamente la questione.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.