BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ai Riuniti più facile donare il cordone ombelicale

Avis e Riuniti insieme per un progetto che renderà semplice la donazione del cordone ombelicale per trarne staminali in grado di guarire le leucemie.

Più informazioni su

Avis e Ospedali Riuniti insieme per un progetto che renderà semplice la donazione del cordone ombelicale per trarne le cellule staminali in grado di aiutare la guarigione di leucemie e malattie del sangue. Nel corso di un convegno moderato da Tiziano Barbui, il progetto pilota bergamasco è stato illustrato alla presenza di tanti esponenti delle varie sedi Avis della provincia. 
L’obiettivo principale è offrire la possibilità alle mamme di poter "donare" ai Riuniti, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 le staminali dal cordone ombelicale alzando così le chances di trovare donatori compatibili con i malati. Esistono infatti delle banche cordonali, una delle quali, quella milanese, è stata illustrata da Paolo Rebulla: queste banche conservano (anche per più di dieci anni) le sacche di sangue della placenta fino a che non possono venire utilizzate su un malato compatibile. In genere, ha spiegato il dottor Rebulla, finora, dal 1993 al 2010 circa la metà di chi ha ricevuto il sangue del cordone ombelicale è sopravvissuto. 
Durante il convegno sono stati illustrati i dati relativi ai Riuniti di Bergamo: dall’ottobre 2004 ad oggi le donazioni effettuate sono state 1768 (di cui 113 provenienti da altre etnie); 717 sono state messe in banca; 11 i trapianti a cui sono servite. Dall’1 gennaio al 15 novembre 2010: 495 le donazioni effettuate, 224 in banca. Obiettivo 2011 dei Riuniti: ricvevere 1.000 donazioni.


 

CONVEGNO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.