BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Valbrem, gli operai bloccano il trasloco dei macchinari

Un presidio dei dipendenti ha impedito l'accesso di un camion che doveva prelevare le apparecchiature.

Più informazioni su

Si è svolto venerdì mattina, sotto una nevicata insistente, il presidio dello stabilimento Valbrem di Lenna. “Avevamo avuto notizia – informa Gianfranco Maifredi, della FIM CISL – che l’azienda volesse iniziare il trasloco dei macchinari. La presenza dei lavoratori questa mattina, infatti, ha impedito che una parte della dotazione tecnica dello stabilimento prendesse la strada di altri siti”. 
Un camion era già pronto per partire, con una pesante attrezzatura già caricata. Dopo minuti di forte tensione, l’intervento di un dirigente della Valbrem ha interrotto le operazioni di trasloco.
Ci è statto assicurato – continua Maifredi – che tutto rimarrà fermo fino a dopo il 30 novembre, quando ci sarà un ulteriore incontro tra le parti. Questo almeno per rispettare chi deve sedersi al tavolo delle trattative, in una situazione in cui ancora non è stata condivisa alcuna decisione”. Anche in occasione dell’incontro di fine mese le Organizzazioni Sindacali hanno proclamato 8 ore di sciopero, con presidio dello stabilimento di Lenna, per evitare un nuovo tentativo di trasloco dei macchinari.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lavoratore

    @ 5 come si voleva dimostrare mandi avanti gli altri e poi tu non ci sei…. fai tante chiacchiere e basta! Vieni tu anche in prima linea invece di dire solo che tu sapresti fare di meglio

  2. Scritto da roberto fugazzi

    @3 e 4….premesso che devono essere i lavoratori della fabbrica,IN PRIMA PERSONA,a decidere se fare il presidio 24 ore su 24,o altro,a me risulta chiaro che i GUAI sono stati SEMPRE stati causati,proprio dai sindacati confederali,che hanno accompagnato i lavoratori verso le varie chiusure aziendali!..infatti basta chiedere ai lavoratori della DONORA,COMITAL ecc.dove li hanno condotti i confederali! Quello che io propongo è una conduzione della lotta in mano dei lavoratori e non delegata !

  3. Scritto da roberto fugazzi

    Non fatevi “fregare” come alla FRATTINI di SERIATE….il PRESIDIO DEVE ESSERE DI 24 ore su 24…non fidatevi degli accordi….vigilate direttamente e se è necessario OCCUPATE LA FABBRICA!

  4. Scritto da LAV-VALB

    ROBERTO FUGAZZI ti aspettiamo come alla frattini tutti i giorni e tutte le notti davanti ai cancelli!!!! Non ci deluderai…vero?

  5. Scritto da lavoratore

    Coraggio lavoratori Valbrem. Non fidatevi di chi vi manda avanti e poi sempre si tira indietro. Solo i sindacati confederali sono seri. Gente come n.2 crea solo guai, parola di chi conosce con mano e poi non si assume le sue responsabilità.

  6. Scritto da Operaio ex

    Bene Ragazzi bloccate i Macchinari. Non lasciateli portare altrove,seno siete finiti. Tenete duro!