BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sindaco condannato: diffamazione di dipendente

Insieme al capogruppo leghista Gianangelo Bani: entrambi sono ritenuti colpevoli di diffamazione aggravata nei confronti della responsabile dell'ufficio ragioneria.

Più informazioni su

Sei mesi, cancellati dall’indulto, per il sindaco di Mornico Ermanno Chiodini che è stato condannato insieme al capogruppo leghista Gianangelo Bani. Entrambi sono stati ritenuti colpevoli di diffamazione aggravata nei confronti della responsabile dell’ufficio ragioneria del Comune.
I fatti sono avvenuti nel 2004 durante un Consiglio comunale in cui Gianangelo Bani nell’illustrare il disavanzo del bilancio tirò in ballo anche delle "mancanze" della ragioneria del comune in un intervento approvato dal sindaco che per questo è stato chiamato a rispondere ai giudici. Le sedute consigliari a Mornico non  sono registrate ma la funzionaria, dopo che un consigliere di minoranza le ha raccontato delle dichiarazioni, ha prima preteso le scuse pubbliche che non sono arrivate, quindi è passata alle dimissioni e alla denuncia. Il capogruppo del Carroccio ha sempre negato di aver fatto nomi o di aver fatto insinuazioni sulla malafede della dipendente, così in tribunale si sono confrontate le due tesi. Il giudice ha dato ragione alla funzionaria condannando a sei mesi sia il sindaco che il capogruppo, sei mesi convertiti in sanzione pecuniaria. Entrambi annunciano ricorso.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.