BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Donazione staminali: a Bergamo il progetto pilota

Sabato alle 8.45 all'ex Borsa Merci Avis e Ospedali Riuniti presenteranno il progetto dedicato alla promozione della donazione di staminali da cordone ombelicale.

Più informazioni su

Sabato alle 8.45 al Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni (ex Borsa Merci) di via Petrarca 10 a Bergamo, Avis e Ospedali Riuniti di Bergamo presenteranno alla città, e in particolare a tutte le mamme, il progetto pilota in Lombardia dedicato alla promozione della donazione di cellule staminali da cordone ombelicale.
Nell’ambito di tale progetto che prevede la possibilità per le mamme di poter "donare" ai Riuniti, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, è previsto un serivizio di informazione a tutto campo con
• il sito dedicato www.donazionecordoneombelicale.ning.com
• il numero verde 800 54.11.96 dalle 14 alle 16 a cui risponderà un’ostetrica 7 giorni su 7.
• incontri pomeridiani presso l’auditorium degli Ospedali Riuniti previa prenotazione attraverso l’Agenda elettronica sul sito www.donazionecordoneombelicale.ning.com
Perché raccogliere il sangue da cordone ombelicale?
La sopravvivenza di molte persone affette da leucemie e da altre gravi malattie del sangue, dipende dalla possibilita’ di effettuare il trapianto di midollo, che contiene le cellule staminali capaci di generare globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Il sangue del cordone ombelicale, contiene cellule staminali,
identiche a quelle presenti nel midollo osseo ed è facilmente disponibile al momento della nascita di un bambino.
Come avviene il prelievo di sangue del cordone ombelicale?
Il sangue placentare, previo consenso da parte della futura mamma può essere raccolto dopo il parto, spontaneo o cesareo, attraverso un semplice prelievo che non comporta alcun rischio né per la madre né per il neonato ed è assolutamente indolore. Dopo la nascita, reciso il cordone ombelicale l’ostetrica preleva il sangue contenuto nello stesso. L’unita’ di sangue, dopo essere stata identificata con un codice a barre viene trasportata alla banca regionale del sangue placentare, dove, se idonea, viene congelata per la conservazione. Il sangue placentare sarà poi immediatamente disponibile per tutti gli ospedali nazionali ed esteri che faranno richiesta.
Per quali patologie è utile il sangue da cordone ombelicale?
Il trapianto delle cellule presenti nel sangue del cordone ombelicale è indicato in alcune gravi malattie del sangue dovute a patologie congenite o acquisite del midollo osseo, mentre per altre patologie non è scientificamente documentata una efficacia clinica.

Ecco chi interverrà
Prof. Tiziano Barbui

Direttore Scientifico Fondazione Ricerca Ospedale Maggiore
Dott. Oscar Bianchi
Presidente AVIS Provinciale Bergamo
Dott. Carlo Bonometti
Direttore Generale
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Mariangelo Cossolini
Responsabile Coordinamento Prelievo e Trapianti d’Organo
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott.ssa Patrizia Ghilardi
Responsabile per la Direzione Professioni Sanitarie
Dipartimento Materno Infantile e Pediatrico
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Martino Introna
Responsabile Laboratorio Lanzani
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Sig.ra Bruna Pasini
Ostetrica Responsabile Sale Parto
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Alessandro Rambaldi
Direttore Ematologia
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Paolo Rebulla
Direttore U.O. Medicina Trasfusionale, Terapia cellulare
e Criobiologia; Banca Cellule Staminali
Milano Cord Blood Bank
Dott. Claudio Sileo
Direttore Sanitario
A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott.ssa Caterina Tridico
Dirigente U.O. Programmazione e sviluppo piani
Direzione Generale Sanità – Regione Lombardia
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.