BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Wine Spectator, due Frescobaldi nei top 100

Attems Pinot Grigio 2008 e Nipozzano Riserva 2007 entrano nei TOP 100 della rivista americana, considerata la Bibbia del Vino.

Più informazioni su

Ben due vini della Famiglia Frescobaldi entrano nella classifica più attesa dell’anno 2010, la TOP 100 di Wine Spectator, la cosiddetta “Bibbia del Vino” per tutti gli esperti ed intenditori nel mondo. Al 51° posto troviamo Attems Pinot Grigio 2008 e al 65° Nipozzano Riserva 2007. <rtante riconoscimento – afferma Leonardo Frescobaldi, Presidente dell’omonima casa vitivinicola toscana – La critica enologica ha premiato in questo modo la qualità di due tra i nostri migliori prodotti, un vino bianco (Attems) ed uno rosso (Nipozzano). Desidero ringraziare poi i nostri clienti, che hanno decretato il successo di questi vini acquistandoli ogni giorno.>>
Wine Spectator, la rivista americana più rinomata nel mondo del vino, segnala ogni anno i cento vini migliori. Quest’anno la sua classifica “The TOP 100 of 2010” ha assegnato ben 91/100 punti per Attems Pinot Grigio 2008 e 91/100 per Chianti Rufina del Castello di Nipozzano Riserva 2007 dei Marchesi de’ Frescobaldi, unica azienda vitivinicola italiana che quest’anno è presente nella classifica di Wine Spectator addirittura con due etichette.
Attems Pinot Grigio 2008, è per di più l’unico vino bianco italiano ad essere stato inserito nella graduatoria 2010. Inoltre, è questo il quarto anno che Nipozzano Riserva conquista un piazzamento prestigioso nella Top 100 di Wine Spectator (già con le annate 2002, 2004 e 2005). Un successo ora confermato nel 2010 con il millesimo 2007. Infine, anche quest’anno Nipozzano Riserva è stato inserito nella categoria Smart Buy, di cui fanno parte i vini che si distinguono per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.
L’azienda Marchesi de’ Frescobaldi, opera nel campo vitivinicolo da 700 anni. I suoi prodotti sono attestati nella fascia alta dei vini di pregio e coniuga tradizione e innovazione, credendo nel rispetto del territorio e nella valorizzazione delle uve dei propri vigneti. L’azienda toscana è formata da nove tenute: Castello di Nipozzano, Castello di Pomino, Castel Giocondo, Castiglioni, Costa di Nugola, Santa Maria, Ammiraglia, Remole e Corte. Negli ultimi 10 anni la cifra d’affari del Gruppo Frescobaldi è più che triplicata. Nonostante la difficile fase congiunturale nel mondo del vino nei primi anni Duemila, il fatturato del Gruppo non ha subito delle flessioni rilevanti: è cresciuto fino ad attestarsi nel 2009 a 71,2 milioni di €.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.