BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nessun dubbio sulla formazione ma rimane top secret”

Il tecnico bergamasco alla vigilia della partita contro il Livorno si trova a gestire l'abbondanza soprattutto in attacco dove tutti sono disponibili.

Più informazioni su

“Io di dubbi sulla formazione, sia per quanto riguarda uomini che modulo, non ne ho”. Stefano Colantuono è sicurissimo prima della gara di venerdì sera contro il Livorno ma se si cerca di scucire qualche nome o qualche numero si sbatte contro un muro di gomma. Il tecnico fa comunque capire qualcosa: che non rinuncerà al 4-4-2 (“Chi mi conosce potrebbe scoprire facilmente come giocherò”) e che alcuni giocatori sono a rischio come Barreto (“Non si allenato né ieri né oggi, vedremo nelle prossime ore”) e Pinto (“Deve ritrovare la condizione”). Per il resto, il buio. Soprattutto in attacco dove c’è un’abbondanza mai vista: Doni, Tiribocchi, Ruopolo, Ceravolo ed Ardemagni sono tutti disponibili. Chi giocherà? Lo si scoprirà al fischio d’inizio.
Quindi l’allenatore parla ancora del campo viste le temperature polari di queste giorni e le precipitazioni dei giorni scorsi e dei giorni (con rischio neve) che verranno. “Il brutto tempo influenzerà la partita anche se il nostro problema non è giocare su un campo pesante, ma su uno brutto come quello del Comunale che però ultimamente è migliorato. Detto questo non dobbiamo cercare di utilizzare il fattore campo come scusa, dobbiamo insomma sopperire anche a questo”. Quindi due battute sull’avversario. “Il Livorno ha un sistema di gioco simile a quello di Crotone ed Empoli – le parole del mister – Sarà una partita difficile perché loro hanno giocatori di valore in ogni reparto e perché, come noi, mirano alla promozione. Mi aspetto quindi una gara equilibrata, dove avremo bisogno del nostro pubblico che accorrerà in massa, ne sono convinto. Dobbiamo ripetere la prestazione vista contro il Crotone, applicarci, essere aggressivi e non mollare mai. Se riusciremo a ripeterci la possibilità di fare bene aumenterà”. Infine una panoramica sull’intero campionato di serie B con un Novara che sta volando, le altri big in linea con l’eccezione del Sassuolo: “Ci sono squadre che sono in ritardo di 5, 6 punti ma che rientreranno nel discorso promozione anche grazie ai playoff. Detto questo se là davanti non perdono qualche colpo il discorso si complicherà, il Novara oramai non è più una sorpresa ma una realtà concreta e sarà un avversario con cui fare i conti fino a fine campionato. L’unica che sembra fuori dai giochi è il Sassuolo, ma se riusciranno a chiudere il girone d’andata con buoni risultati e ripartire di slancio nel ritorno rientreranno anche loro”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dolly

    certo che non ti fila neanche per sbaglio, giudice, il Colant uomo…

  2. Scritto da il giudice

    Sagace e prudente il portodanzese, “silenzio il nemico ci ascolta” !!
    Ogni giorno scolpisce una tavola, bravo.