BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lega: “Il sindaco ha disatteso il programma”

Ecco il comunicato con cui Roberto Pedretti e Chiara Leidi comunicano ufficialmente la sfiducia al sindaco di Curno Angelo Gandolfi.

Più informazioni su

Ecco il comunicato con cui Roberto Pedretti e Chiara Leidi comunicano ufficialmente la sfiducia al sindaco di Curno Angelo Gandolfi.

Con la presente, i sottoscritti Roberto Pedretti e Chiara Leidi in qualità di unici rappresentanti del Gruppo consiliare della Lega Nord in seno a codesto Consiglio comunale,

COMUNICANO A QUESTO CONSIGLIO COMUNALE

A fronte di questi tre anni e mezzo di non governo del paese di Curno da parte del Sindaco Gandolfi, avendo il Sindaco stesso fino ad oggi disatteso il programma elettorale sottoscritto con le forze componenti la lista “Gandolfi per Curno” ed in particolar modo con la Lega Nord che qui rappresentiamo, intendiamo, in questa sede, togliere la nostra fiducia al Sindaco Gandolfi Angelo in quanto colpevole fino ad oggi e senza appello, del mancato rispetto del programma elettorale sottoscritto davanti ai cittadini di Curno. Come prima forza politica del paese di Curno abbiamo il dovere morale di porre questa pregiudiziale politica rispetto al contesto di questa maggioranza.
Noi rappresentanti della Lega Nord sosterremo ogni iniziativa che veda l’attuazione del programma
sottoscritto. La nostra fedeltà è nei confronti degli elettori, dei cittadini di Curno ed al simbolo che
rappresentiamo. A loro dobbiamo l’impegno per il nostro mandato.
Come consiglieri comunali della Lega Nord restiamo coerenti con il nostro ruolo che ci vedrà partecipare con spirito collaborativo. Proprio quello spirito fino ad ora è stato disatteso dal sindaco Gandolfi. Nonostante il fondamentale contributo della Lega Nord, dato alla lista “Gandolfi per Curno” che ha permesso a Gandolfi di diventare Sindaco di Curno, ad oggi riteniamo fallita l’esperienza di Governo del Sindaco Gandolfi. Ci assumiamo le nostre responsabilità politiche con spirito autocritico, nel contempo desideriamo riaffermare la centralità del programma rispetto ai ruoli dei fautori dello stesso.
Gandolfi ha avuto il timone di un aliscafo, ma ha condotto come una zattera questo paese. Troppo spesso ha creato confusione fra gli stessi Consiglieri della maggioranza che lo sostiene. Invitiamo gli alleati del Pdl a fare una seria riflessione politica sull’operato di Gandolfi che un giorno si dichiara del Pdl e l’altro si dichiara indipendente. Auspichiamo si faccia squadra, ammesso che basti, attorno ad un
programma da realizzare. In termini calcistici potremmo anche dire che anche senza allenatore si possono vincere le partite.
Nel ruolo che ci compete continueremo a sostenere con determinazione tutte le istanze volte alla realizzazione del programma elettorale nel rispetto del ruolo che ci compete.

Lega Nord per l’indipendenza della Padania

Roberto Pedretti

Chiara Leidi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Un curnese

    Per fortuna che c’e’ ancora la lega fatta dai veri leghisti vedi pedretti e leidi che lottano per il paese sfortuna loro che Sono Alleati con persone che pensano solo alla poltrona e fare i propri interessi sindaco gandolfi compreso dimettetevi…….

  2. Scritto da Quando la Lega ti frega

    Pedretti e Leidi parlano di servire il partito, ma non dovrebbero essere al servizio dei Curnesi? Vergognoso dilettantismo e strabismo politico

  3. Scritto da la lega non ti frega.

    al.13. csacia no bal la Lega è al servizio dei cittadini. si è sempre battuta x i cittadini, lumbard, il partito è una cosa. ben diversa e distinta. sia chiaro. quando si amministra si deve rispettare ciò che hai detto e scritto nel tuo programma. se il programma viene disatteso. chiedilo al tuo Sindaco, non alla Lega, lui non è della Lega, lui ha solo condiviso il programma con la Lega.se poi non lo rispetta , è ben altra cosa. è come aver firmato un contratto e poi non lo si rispetta.

  4. Scritto da FINALMENTE, CURNO SI SVEGLIA

    BRAVI PEDRETTI E LEIDI FINALMENTE!!!! ERA ORA CHE VI SVEGLIASTE, ORA DITECI TUTTO CIò CHE è SUCCESSO NEL PALAZZO NON NASCONDETE NULLA E SARETE PREMIATI ALLE PROSSIME ELEZIONI, è ORA DI RACCONTARE TUTTA LA VERITà ANCHE LE COSE PIU SCABROSE CHE SON SUCCESSE, BRAVI, VI FACCIO TANTI AUGURI. E MANDATELI TUTTI A CASA NON SANNO FARE NULLA…

  5. Scritto da Votoperso

    ANCHE SE IN RITARDO BEN FATTO!
    ERA ORA!
    NON SE NE POTEVA PIU’!

  6. Scritto da Lega Slega

    …..Pedretti toglie la fiducia?? Questa è una notizia!!!! Ma eclissati, sparisci, implodi. Meno male che ci sei caro Pedretti così sappiamo quello che non si deve fare. Avanti così che la gente capisce chi sono i Leghisti……..

  7. Scritto da curno verso partito nazione

    Consiglieri leghisti: vado via ma resto qua:

    http://curnonazione.wordpress.com/2010/11/25/curno-2-consiglieri-leghisti-tolgono-la-fiducia-a-gandolfi-ma-non-escono-dalla-maggionza-come-fini/

  8. Scritto da un curnense

    pedretti: adesso hai veramente stancato, vattene ,non ne possiamo più dei tuoi modi ignoranti di affrontare le faccende…

  9. Scritto da leghista pentito

    Pedretti/Leidi: “Come consiglieri comunali della Lega Nord restiamo coerenti con il nostro ruolo che ci vedrà partecipare con spirito collaborativo.”
    Ma chi credete di prendere in giro. Si dice: “Restiamo a difesa della cagrega”. Questo è parlare chiaro.
    DIMETTETEVI, fare ridere.

  10. Scritto da curnese

    bravi pedretti e leidi mandate via i poltronai tanto sono un buco di bilancio
    perche i loro stipendi li prendono vero ad ogni richiesta la loro risposta e patto di stabilita in realta il sindaco non ha voglia di far nulla

  11. Scritto da 1 dei tanti di curno

    pedretti leidi sieti i veri consiglieri quelli eletti per far quacosa a curno la vostra scela forse, fara muovere quel sindaco che secondo me è circondato da serpi con le faccie da angelo, ma non se ne rende conto.
    Forse, se inziasse a gardar piu in la si renderebbe conto che gli unici piu coerenti sono pedretti e leidi il resto solo poltronai o intrallazzatori dei propi interessi che continuano ad alimentare il fuoco contro pedreti e leidi
    perche ricordiamoci che tra i dui litiganti il terzo.

  12. Scritto da Giuli

    C’è qualcuno che capisce Pedretti, che ne so un traduttore, un esegeta, anche solo qualcuno che ne amplifichi le fioche idee? Il comunicato è un capolavoro di contraddizioni e nodi irrisolti, un concentrato di demagogia eviolazioni di diritti politici e personali; facciano i consiglieri seguire i fatti alle parole e autocriticamente si dimettano entrambi da tutte le cariche consiliari perchè l’illogicità non è concessa a chi rappresenta il popolo. Di fronte a ciò non si può che ratare allibiti.

  13. Scritto da curno verso partito nazione

    Gandolfi: inesatto dire che l’allenza pdl-lega e’ saltata

    http://curnonazione.wordpress.com/2010/11/25/sindaco-gandolfi-inesatto-dire-che-lalleanza-pdl-lega-e-saltata-fuorviante-comunicato-stampa/

  14. Scritto da Michail Ilarionovic

    Il programma di Gandolfi in 1 punto era:
    Battere con ogni mezzo alle elezioni, la lista Morelli e poi gestire il PGT.
    Il Sindaco ha aggiunto la velleità di far diventare Curno la capitale della cultura (il mattone da solo non fa fino)
    In un certo senso queste grottesche premesse sono state rispettate.
    La Morelli l’hanno battutra
    (ma a gestire da soli il PGT si sbatte il muso).
    Con la cultura il sindaco gioca come un bimbo coi lego
    E Curno?
    Non era nel programma elettorale, pare.

  15. Scritto da CURNO verso partito nazione

    GANDOLFI SCRIVE AI CAPIGRUPPO: DOCUMENTO ESCLUSIVO:

    http://curnonazione.wordpress.com/2010/11/25/affaire-gandolfi-documento-esclusivo-lettera-aperta-ai-capigruppo/