BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cinepanettoni in arrivo nelle sale

Con le festività vicine arriva nelle sale la commedia di Boldi "A Natale mi sposo". Dal 26 novembre anche "La donna della mia vita" con Argentero e Gassman e "Ancora tu!"

Più informazioni su

Il prossimo 26 novembre arriva al cinema la nuova commedia di Luca Lucini, La donna della mia vita. Al centro della trama si trovano due fratelli, Leonardo (Luca Argentero) e Giorgio (Alessandro Gassman). Non potrebbero essere più diversi: il primo è sensibile e con la testa sulle spalle, il secondo inaffidabile e donnaiolo incallito. Le differenze di carattere non sono mai state un problema, tanto che i due fratelli sono molto legati. L’equilibrio si spezza bruscamente quando Leonardo presenta a Giorgio la sua nova fidanzata, la bella Sara (Valentina Lodovini), che è stata una delle sue "fiamme". Seguiranno disavventure tragicomiche, che coinvolgeranno anche la madre dei due ragazzi, interpretata da Stefania Sandrelli, intenta nel riportare la pace nella sua famiglia.
A un mese da Natale ecco in uscita nelle sale anche il cinepanettone A Natale mi sposo. Gustavo Dandolo (Massimo Boldi) è il cuoco di una trattoria tradizionale romana, ma ha ambizioni da grande chef. Con lui lavorano il lavapiatti Cecco (Massimo Ceccherini), toscano verace, amante delle donne anziane e ricche, il cameriere Rocky (Enzo Salvi) dal passato da pugile e Gualtiero, il fido porcellino d’India mascotte del ristorante. Grazie alla raccomandazione di un amico, i tre protagonisti riescono ad ottenere l’ingaggio per un banchetto di nozze molto Vip a Saint Moritz…
Nel fine settimana potremo vedere al cinema anche una divertente commedia americana, con Jamie Lee Curtis and Sigourney Weaver, Ancora tu! Il film racconta le peripezie di una ragazza, che scopre che il fratello sta per sposare la sua più acerrima nemica dei tempi del liceo. Le nozze diventano quindi l’occasione adatta per mettere in pratica la vendetta tanto meditata…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.