BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ecco com’è davvero il Sud Altro che luoghi comuni”

Un lettore interviene nella querelle sul caso Saviano, la spazzatura e il Nord raccontando situazioni relative a Napoli ai napoletani e dintorni.

Più informazioni su

Buonasera, signor Zapperi,
ho letto il suo corsivo, su cui non si può che essere d’accordo, ma di più mi ha incuriosito, la risposta che le ha dato la signora Rossella del Castello, che in breve dice che Saviano "ci invita ad aprire gli occhi superando i logori luoghi comuni sul sud".
Prima di raccontare due o tre cose, vorrei far presente che personalmente non mi sento offeso da quello che Saviano racconta, che son cose che sappiamo da decenni, ma dagli svagati che sembra che sentano un marziano.
Per la Signora R.d.Castello: la regione Campania detiene il triste primato (dati 2009) per il più alto numero di enti COMMISSARIATI. Nel territorio del fiume Sarno, zona ampiamente colpita da disastri alluvionali, oltre 27.000 persone sono state denunciate negli ultimi vent’anni per ABUSIVISMO EDILIZIO, 3500 ordinanze di demolizione dal 2001 ad oggi in cinque di questi comuni dell’area di Sarno, ne risultano abbattute 42. Abitanti circa 30000, faccia Lei i conti in percentuale, è UN LOGORO LUOGO COMUNE? Bene vado avanti MESSINA, PALERMO, NAPOLI, ISCHIA, il filo conduttore che lega queste città (per altro bellissime) è uno solo l’ABUSIVISMO EDILIZIO, cavoli ma chi lo dice, è il solito LOGORO LUOGO COMUNE, to ma è il sostituto PROCURATORE DI NAPOLI COORDINATORE DEL SETTORE ANTI-ABUSIVISMO" che informa i suoi concittadini che il tessuto locale è caratterizzato dalla forte presenza di Opere illegali edilizie,oltre a verande e balconi (si ricorda ISCHIA),ecco questo ridente paesello ha 17000 abitazioni abusive, ma le richieste di sanatoria sono 19000, sarà il SOLITO LOGORO LUOGO COMUNE.
Sembra che nemmeno la legge 47/del 1985 sia servita, ne varie sanatorie e condoni a contrastare le opere abusive in campo edilizio negli ultimi 25 anni in queste zone, addirittura nella zona del VESUVIO che è considerata ZONA ROSSA, gli amministratori non sanno nemmeno quante sono le case abusive, pensano tutte,andrebbero abbattute, perchè essendo in una zona ad altissimo rischio non possono essere sanate, il SOLITO LOGORO LUOGO COMUNE.
Vado avanti,Napoli continua ad essere la patria dell’evasione fiscale, su 100 contribuenti accertati dall’amministrazione,ben 98 risultano non in regola con il fisco statale o locale.Questi sono dati dello SPORTELLO DEL CONTRIBUENTE, che aggiunge, a Napoli l’evasione fiscale è aumentata con punte record a SCAMPIA (tanto cara a SAVIANO) dove l’evasione ha raggiunto il 98% di mancati introiti. Anche il resto della REGIONE CAMPANIA non vuole sfigurare,ed allora risultano tasse non pagate per 2,5 miliardi di euro!!! ma è IL SOLITO LOGORO LUOGO COMUNE SUL SUD, accipicchia che cattivoni questi del nord sempre a farci i conti.
Ecco cara signora perchè la spazzatura sta in strada e non nei termovalorizzatori, e il resto nelle piazzole ecologiche come nel resto d’Italia o quasi,perchè non pagano una beata m…a, e sono loro stessi che ce lo dicono sul muso.
Subito un esempio,per essere più chiari,un articolo del 14/10/2010,dell CORRIERE del MEZZOGIORNO che nessuno di noi legge, dove ho trovato questo splendido articolo
Ici, tarsu e cosap: sara’ esternalizzata la riscossione dei tributi" a Napoli ."Il comune di Napoli ha deciso di affidarsi ai privati per riscuotere i tributi locali. Quelli cioe’, che spessissimo i napoletani evadono. Riassumo per non essere pedante: cercano un concessionario privato che incassi per palazzo san Giacomo l’ici, la cosap cioè l’occupazione di spazi e aree pubbliche, e della riscossione coattiva della tarsu, le somme di chi evade la tassa dei rifiuti. Pensi che questa ideona che e’ venuta al comune di Napoli, segue un accordo di tre anni con la guardia di finanza, (perche’ tutti i tentativi fatti si sono dimostrati inefficienti), che controllando con accertamenti fiscali i contribuenti,avrebbe chiesto anche la situazione dei pagamenti dei tributi locali,risultato zero assoluto. L’articolo termina con un paradosso "chi vincera’ la gara d’appalto indetta dal comune di Napoli, per riscuotere i tributi locali,dovra’ a sua volta dimostrare di essere a norma con gli stessi tributi!!!!". Cavoli ma e’ il solito logoro luogo comune sul sud.
Carissima potrei continuare riempiendo Bergamonews, di questi luoghi comuni, perche’ ho tralasciato: pensioni di invalidita’, non uso del casco-cinture-telefono-assicurazioni-bollo auto-lavoro nero-traffico di stupefacenti-abbandono della scuola dell’obbligo ecc…, dunque o lei, Saviano, vivete sulla montagna di sapone, oppure con questo atteggiamento che la colpa e’ sempre di qualcun altro, e le regole le devono rispettare gli altri finiremo non male ma malissimo.
Grazie per l’ospitalita’
MdV

RIFIUTI A NAPOLI  Saviano: è colpa del Nord

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    …ed i miei genitori (80enni) che in penisola sorrentina (prov. di Napoli) pagano quasi 400 euro l’anno di tarsu???

  2. Scritto da il giudice

    Ancora queste assurde ipotesi di lettere inventate, ma basta !!
    Invece di commentare le notizie certi lettori insinuano sempre nella malafede di seri professionisti
    La direzione invita sempre i maligni a visionare il materiale pubblicato, bene, mi offro volontario io dato che gli stessi non hanno il coraggio di farlo perchè sanno solo infangare il lavoro altrui.
    Questa storia comincia a dare sui nervi anche ad una persona pacifica come me.
    Rispetto per chi lavora, il resto sono chiacchiere.

  3. Scritto da it's occhei, it's occhei

    @35 e’ la conferma che il problema è Napoli e chi la “amministra”. Proprio ieri la Rosa Russo Jervolino ha detto che si sente la coscienza a posto e le mani pulite…
    Se lei dorme tranquilla e nessun Napoletano assedia il Comune, è evidente che tutto sta andando bene.
    Quindi lasciamoli tranquilli, a loro piace cosi’

  4. Scritto da c.zap.

    Emilio Colicchio, anche noi ormai abbiamo capito che alla malafede e al pregiudizio non c’è rimedio. Semmai abbiamo una speranza: che lettori così scelgano di andarsene altrove. E’ anzitutto un auspicio nel loro bene. Perchè affannarsi a leggere un giornale che inventa le lettere? Si è così masochisti? Oppure si vuole solo cercare di screditare il lavoro altrui senza uno straccio di prova? E poi, se bastasse inventare qualcosa per aumentare i contatti come sarebbe facile fare un giornale. Perfino Emilio Colicchio potrebbe crearne uno. Già, perchè non ci prova? Siamo curiosi di venire a scuola da lei. Coraggio

  5. Scritto da Emilio Colicchio

    Mi pare siano in molti ormai ad aver capito (la perspicacia non difetta ai bergamaschi) che molti materiali presentati sul sito come lettere e interventi dei lettori in realtà sono “cucinati” ad arte dalla redazione al solo scopo di aumentare i contatti.

  6. Scritto da urca!!!!

    @38. ‘ arrivato l’uomo della VERITA’.
    Voli un po’ più basso, prima di affermare certe pseudo sentenze.
    Leggendo i commenti si capèisce che cosa c’è in giro, e questo non stupisce.
    Colicchio….la….bocca della verità (?).

  7. Scritto da Tizi23

    complimenti x questa ricca e molto esplicita Relazione sui poco noti problemi del Sud….ma se chiamasse Raitre, x dire le stesse cose che quì ha scritto, il Gran Visir Saviano l’accetterebbe? Sarebbe cosa buona e giusta sentire un po’ lo squillo di altre campane o no?!….Complimenti ancora..

  8. Scritto da Carlo Pezzotta

    E’ un grave problema che è presente, diciamo pure da secoli. Ciò nonostante il contenuto della lettera, contenuto della quale per tutti noi non è nuovo, il Cav. e tutti quelli prima di lui sia di dx come di sx continuano a dire che la situazione si E’ NORMALIZZATA. Saviano ha parlato di “monnezza” e del suo popolo ostaggio della camorra. Non so se vorrà parlare della questione “EVASIONE TOTALE” dei suoi corregionali. Solo che ,ed io per primo, con i bla bla bla non si andrà da nessuna parte…..

  9. Scritto da Carlo Pezzotta

    …………e se nessuno DENUNCIA CON CORAGGIO certe situazioni, partendo anche dal problema “monnezza”, il popolo del sud non prenderà coraggio per ribellarsi. I POLITICI HANNO INVECE TENUTO IN OSTAGGIO IL SUD LASCIANDO CHE L’EVASIONE CONTINUASSE , PER AVERE POTERE. Guardate i dati delle urne dal dopoguerra fino ad ora, come hanno votato al sud.

  10. Scritto da Marco

    @me: accomodati fuori se l’Italia per te non è una. Finchè non cambierete la costituzione questo è e vi prego di prenderne atto! FUORI I LEGHISTI SECESSIONISTI DALL’ITALIA!!!

  11. Scritto da lucy

    io ho fiducia in quello che dice il ns caro presidente del consiglio: se lui dice che eliminerà il problema dei rifiuti a napoli lo farà, come eliminerà tutti i comunisti e tutti i mafiosi del mondo. lui è quello che ci vuole. ci rappresenta bene, specie nel mondo, siamo un popolo fortunato ad avere politici come lui. sono anche orgogliosa di essere circondata da gente che la pensa come me. bravi, facciamoci i complimenti da soli!

  12. Scritto da MB

    Saviano non ha mica difeso il sud, anzi. Alle responsabilità della gente e degli amministratori del sud ha solo aggiunto alcuni elementi, come l’utilizzo delle discariche del sud da parte delle aziende e degli enti del nord con la connivenza della camorra, come dimostrano le operazioni di polizia degli ultimi 20 anni.
    Il sud deve essere messo in condizione di risolvere i problemi, altrimenti pagherà tutta l’Italia. E non illudetevi di risolvere le cose con il federalismo o la secessione..

  13. Scritto da che vergogna

    sono apolitico ma spero con tutto il cuore che l’italia si divida perche’ non mi sento connazionale dei meridionali.

  14. Scritto da Mixio

    @Marco. Sono leghista e come dici tu, sarei la persona + felice del mondo se la lombardia potesse uscire dall’Italia. Avremmo tanti di quei soldi, raccolti tramite le tasse, che non sapremmo neanche come spenderli….. Invece adesso vengono usati per mantenere altre 15/16 regioni……. e questi sono numeri! non sono discutibili! è così. Prima vi decidete a capirlo tutti e prima si potrà fare un discoso serio. Se contestate anche questo, tanto vale smetterla di perdere tempo con voi….

  15. Scritto da jack

    Nessuno nega che Saviano,da un palco privilegiato abbia potuto esternare il suo pensiero,dicendo delle verità che sono inconfutabili,ma non possiamo sentirci responsabili come cittadini se uno o più imprenditori del resto d’italia,portano in Campania i loro rifiuti industriali.Avesse fatto un elenco,anche su tutto il resto,allora potevamo avere il quadro completo del buco finanziario.Per migliorare deve insegnare e portare la cultura civica ai suoi concittadini.

  16. Scritto da berghem

    Grande MdV! Eppure c’è sempre qualcuno che da la colpa al nord o alla Lega…mah! Per me il vero problema dell’italia non è l’immigrazione, ma il sud! Senza il sud e i suoi costi/sprechi avremmo fondi sufficienti per aiutare e rendere più celere l’integrazione di tutti gli extracomunitari che sono venuti per lavorare (e sono molti)!

  17. Scritto da il giudice

    Dall’aprile al dicembre 1981 sono stato in irpinia nelle zone terremotate ed ancora mi basta…………..

  18. Scritto da alessandra rigotti

    Non me ne voglia Bergamonews ma abbandono. Dopo un anno in cui ho sperato e aspettato, ci rinuncio. Devo dar ragione purtroppo a chi dice che ve le scrivete voi le lettere. E’ possibile che nessuna delle lettere che arriva probergamonews sia firmata? e arriva subito dopo la fiera dei luoghi comuni dell’editoriale del direttore Zapperi di ieri. va beh, torno al sito de L’Eco, ingessato ma onesto. Alessandra Rigotti, Seriate

  19. Scritto da @ 20

    CHI TACE ACCONSENTE.

  20. Scritto da martina

    Affrontare i problemi del Sud non fa comodo a nessuno, men che meno alla politica, che con le mafie ha costruito il suo potere. Far rispettare le leggi che già esistono (e difendere chi già le rispetta) risulta impopolare, fa perdere voti, meglio continuare ad arricchirsi e pompare sulle magagne del Sud come l’unica causa della crisi italiana. Il vero problema è la mancanza di senso civico (da Nord a Sud), l’interesse individuale spinto all’estremo, il premiare la furbizia e deridere l’onestà.

  21. Scritto da la redazione

    per Alessandra Rigotti. La lettera di cui parla non è pro bergamonews dal momento che critica con asprezza l’intervento di una giornalista di bgews. Per il resto, legga quel che vuole

  22. Scritto da Marco

    @Mixio Ma che dati citi?! quelli della Lega e della propaganda padana mi sembra. I dati dicono anche che si evade più al Nord che al Sud. Comunque il mio invito era ad andarvene dall’Italia unita che costantemente disprezzate. La costituzione dice così prendere o LASCIARE!
    by by legaioli, sai quanti beceri in meno…
    Molti commenti sono offese gratuite (es “feccia d’Italia”)…inviterei i moderatori a moderarei, si sa che molti leghisti hanno ben poche argomentazioni oltre agli insulti.

  23. Scritto da jack

    Leggo or ora il post della signora o signorina Alessandra Rigotti,il Direttore la ha già risposto,e non aggiungo nulla alle sue parole,ma mi permetta di dirle che chi sospetta che le lettere se le scrive BERGAMONEWS è veramente fuori strada.Le posso solo dire che,questo giornale da voce a tutti,e lo ritengo ottimo,perchè le critiche sempre con educazione o le proposte,sembrano avere un seguito,dispiace che si guardi ai dettagli,quando si ha una trave negli occhi.Senza rancore MdV.

  24. Scritto da Rodolfo Pandolfini

    Perché non mettete il nome dell’autore della lettera? Con una semplice sigla uno potrebbe anche pensare che le lettere pubblicate siano inventate.

  25. Scritto da stobla87

    Concordo con tutto quello scritto nella lettera,basta solo informarsi e non chiudere gli occhi e la bocca con frasi “siamo tutti itagliani”.
    Scuola,debiti sanitari,evasione fiscale,abusivismo,dipendenti pubblici,raccolta dei rifiuti,trasferimenti statali ecc ecc.
    Il nord indipendente sarebbe molto ma molto ricco,e’ stato calcolato che ogni anni circa 50 miliardi di euro se ne vanno dal nord per ripianare le malefatte merdionali e’ ora di piantarla con questa decrepita e odiosa itaglia.

  26. Scritto da il giudice

    Anche una firma può essere benissimo falsa eppure nessuno mette il dubbio che non lo sia.
    Le lettere online con firma (anche falsa), alter ego, nikname e sigle vengono sempre pubblicate se rispondono a determinati requisiti, cioè non vedo come questo giornale non rispecchi il normale modus operandi in uso sul web.
    Si legge e si interagisce con chi merita il nostro interessamento, fiducia e rispetto, senza nessuna deroga.
    Queste banali divagazioni sono spiacevoli a leggersi e pure da commentare.

  27. Scritto da ivan

    HA ragione che dice che non centra la destra o la sinistra che governa napoli, ma sono sempre i soliti risultati in effetti il problema sono i napoletani e& C.
    Chiunque governi sguazza e razzola per i cavolacci suoi e per i suoi intersessi, senza limite di decenza .
    Se ne frega di cosa fanno i napoletani e loro fanno cio che vogliono. Gli viene permesso e lo fanno .

  28. Scritto da c.zap.

    Questa eterna polemica sulle sigle o sui nickname sta cominciando a stancare. Quando Bergamonews pubblica una lettera sa chi ne è l’autore. Questo è quello che conta veramente. Le firme che compaiono, sui giornali di carta come su quelli online, possono essere tutte vere o tutte false. Ciò che fa la differenza è la serietà del giornale, la sua assunzione di responsabilità. Che differenza fa se un intervento è siglato L.L oppure Luigi Locatelli oppure ancora Lettera Firmata. Il giornale, qualsiasi giornale, garantisce sull’autenticità di quel che viene pubblicato. Ci si può credere o meno, ma questo vale per il Corriere della Sera come per Bergamonews. Noi siamo pronti in qualsiasi momento ad ospitare in redazione chi mette in dubbio l’autenticità delle lettere per verificare la correttezza del nostro operato. L’abbiamo ribadito più volte. Alla signora Rigottis i potrebbe anche aggiungere che dovrebbe avere la capacità di dimostrare la fondatezza delle sue insinuazioni. Ma forse a chi lancia accuse senza avere uno straccio di prova non serve dedicare troppa attenzione. Se davvero crede che altrove trionfi la trasparenza è bene che vi si dedichi. Auguri.

  29. Scritto da @ 30

    per @ 29
    viva L’ iTAGLIA e gli ITAGLIANI !!!

  30. Scritto da ZIO BEPPE

    Caro scrittore della lettera dimentica una cosa al sud l’evasione fiscale è più alta rispetto che al Nord, ma al Nord il capitale evaso è maggiore rispetto che al Sud…

  31. Scritto da parsifal

    Questa lettera mi piace molto di più del Saviano tribuno.
    alla Sig. Rigotti chiedo se mai abbia fatto le stesse obiezioni alle “lettere firmate” che compaiono sull’eco.
    non su l’eco on line, perchè lì sarà dura trovarne (dico di lettere).
    Strano concetto di “onesto”….veramente curioso.

  32. Scritto da jack

    Signor Beppe,con questi quesiti all’autore della lettera dimostrate ancora volta,perchè siamo inguaiati come paese,non capite proprio,o siete duri di comprendonio,ha ragione Il signor Cimmino quando vi apostrofa in modo non del tutto gentile.Leggete e state attenti,seguite con il dito indice come foste in prime elementare,poi potete come è naturale essere d’accordo oppure no.Per Rigotti,a me pare che ogni volta che appare una lettera,subito i politici locali scattano subito con articoli.salve

  33. Scritto da daniela pedercini

    Per A.Rigotti: è capitato a me e a mia figlia di scrivere a questo giornale, che frequento da poco. Entrambe pubblicate. Una con la firma, perchè c’era, l’ altra senza, perchè non firmata. E’ un piacere sentirsi ascoltati a prescindere da quanto “conti”, è un piacere che qualcuno ti prenda in considerazione e permetta un dibattito su questioni che ti stanno a cuore. Questa è DEMOCRAZIA. Di questo sono grata a Bgnews.

  34. Scritto da dany

    Per l’autore della lettera:-Se non sbaglio Salerno ha la raccolta differenziata da moltissimo tempo con una percentuale tra le più alte tra tutte le città del nostro paese. Saranno mica tutti nordici trasferiti al sud di nascosto? :))

  35. Scritto da reds 65

    @ 35 purtroppo una rondine non fa primavera

  36. Scritto da verita'

    A forza di fare i furbi,Napoli e i napoletani hanno quello che si meritano.!La maggior parte di loro non osserva le leggi e i doveri e poi si lamentano.Basta assistenzialismo che si rimbocchino le maniche,e comincino anche solo a fare la raccolta differenziata invece di fare casini.Ogni regione ,che si tenga i propri rifiuti e li smaltisca.

  37. Scritto da Sud Svegliati!

    Per non parlare della riscossione delle multe per infrazioni al codice stradale. A Bergamo viene pagato il 99% delle multe, a Reggio Calabria solo l’ 1,7%. Solito LUOGO COMUNE anche questo?
    http://www.omniauto.it/magazine/8443/controlli-e-multe-litalia-come-un-puzzle
    Dateci il federalismo fiscale ed il Sud, se non riesce ad andare avanti da solo, chieda di uscire dall’UE e faccia comunella coi Paesi del Maghreb.
    Io non voglio finanziare con le mie tasse chi disprezza le regole civili.

  38. Scritto da francesco

    altro che luogo comune, adesso napoli e dintorni sono davvero la FECCIA d’Italia!!!

  39. Scritto da Iscritto AIRE

    che tristezza. che vergogna.

  40. Scritto da gigi

    Bravo MdV. Luoghi comuni per ribattere a luoghi comuni.
    E le proposte? Perchè non osare come ha “quasi” fatto @2 e dire: dividiamo l’Italia e lasciamoli nella loro mer..?
    Negli ultimi 16 anni non ho visto nessuno che si prendesse carico di far rispettare le regole, anche a costo di scelte impopolari. E a questa mancanza non si può sottrarre (oltre alla destra e alla sinistra) neppure la Lega che ha governato gli ultimo 8 anni. Basta con la storia che dipende da chi governa i comuni del sud.

  41. Scritto da me

    come non essere pienamente d’accordo….
    ….. ma per gli stolti l’Italia è una …..!!!!!!