BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mingazzini: “Spero di fare uno scherzo all’Atalanta” fotogallery

La Celeste si rinforza con il centrocampista svincolato dal Bologna: "Ora sto bene e posso dare ancora molto. Aspettiamo tutti il derby".

Più informazioni su

L’AlbinoLeffe mette un’altra importante pedina nel suo scacchiere. Lo svincolato Nicola Mingazzini, fino allo scorso giugno al Bologna, sbarca in riva al Serio per entrare a far parte del gruppo di Mondonico. L’ex atalantino è stato presentato dal direttore sportivo Aladino Valoti: “Siamo onorati di poter accogliere un giocatore di questo livello – commenta entusiasta il dirigente seriano- avevamo un certo timore a contattarlo, ma grazie alla sua forte volontà non è stato difficile trovare un accordo. Penso che potrà darci una grossa mano per risollevarci dopo un difficile inizio di campionato”.
Trent’anni compiuti lo scorso maggio, 78 presenze in Serie A, Nicola Mingazzini arriva all’AlbinoLeffe in cerca di un pronto riscatto: “A Bologna mi avevano fatto grandi promesse –racconta il numero 78 seriano- che poi però non sono state mantenute. Evidente non erano grandi uomini, infatti si è visto che fine stanno facendo. A settembre avevo offerte anche da squadre di A, ma non era pronto fisicamente”. Reduce da un infortunio alla caviglia, Mingazzini rassicura tutti sulle sua condizioni fisiche: “Ora sto bene e sono completamente recuperato. Posso scendere in campo fin da subito, questo lo deciderà l’allenatore. Ovviamente mi manca un po’ di ritmo partita, ma sento di poter dare ancora molto”.  Si avvicina la sfida con l’Atalanta per la Celeste. Una partita dal significato particolare per il centrocampista: “Ho scelto di tornare qua anche perché conoscevo già Bergamo e alcuni compagni, come Bombardini che mi hanno parlato bene dell’AlbinoLeffe. Riguardo alla partita con i nerazzurri la aspettiamo in molti, sperando magari di riuscire a fargli uno scherzetto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.