BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ma la Lega sulla sicurezza fa solo parole”

Il gruppo provinciale di minoranza torna sul Consiglio durante il quale si è discusso di Sicurezza. "Lega clamorosa e grottesca".

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa della lista Bettoni sul Consiglio provinciale nel quale si è discusso di Sicurezza, con la bocciatura di una mozione della stessa lista.

Nel Consiglio Provinciale del 22 novembre è stata discussa una mozione sull’emergenza sicurezza in Provincia di Bergamo presentata negli scorsi mesi (allegato 1), dai Consiglieri della “Lista Bettoni” per chiedere “al Signor Presidente della Provincia di assumere e attuare una forte iniziativa e azione politica nei confronti dei Ministeri degli Interni, della Difesa e della Prefettura di Bergamo affinchè vengano aumentati gli organici delle forze dell’ordine in Provincia di Bergamo, per una più rapida ed efficace azione di risposta all’emergenza sicurezza, sollecitando anche l’organizzazione di tavoli di confronto con gli Amministratori Locali al fine di verificare la possibilità di un eventuale rafforzamento di forme di collaborazione con le singole Polizie Locali“.
La mozione è stata respinta con 12 voti contrari (Lega Nord), 11 voti favorevoli (Lista Bettoni, Partito Democratico, Italia dei Valori, UDC, Consigliere Pisoni), 2 astenuti (Sinistra per Bergamo, Presidente Magri). I Consiglieri del PDL, sollecitati dal loro Capogruppo, hanno preferito  abbandonare l’aula “per prendere un caffè”.
La Lega Nord ha dimostrato ancora una volta in modo clamoroso e grottesco, che alle tante chiacchiere e slogan strumentali venduti sul tema della sicurezza ai soli fini della propaganda elettorale, non seguono poi atti conseguenti e concreti di assunzione di responsabilità.
In particolare, di fronte ai dati che evidenziano per la Provincia di Bergamo uno degli ultimi posti nel rapporto tra uomini delle forze dell’ordine (Carabinieri e Polizia) e popolazione residente, gli esponenti della Lega Nord hanno avuto la spudoratezza di sostenere che i compiti in materia di sicurezza debbono essere assunti dai Sindaci e dai cittadini attraverso le ronde e che pertanto non andava richiesto ai Ministeri dell’Interno e della Difesa un potenziamento della presenza delle forze dell’ordine sul territorio!!!
Nel corso del dibattito, da parte di diversi Consiglieri della Lega Nord, sono state avanzate una serie di considerazioni e affermazioni gravissime e incommentabili che suonano ad offesa e beffa dei cittadini bergamaschi e degli stessi uomini delle forze dell’ordine che in condizioni di sempre maggiore difficoltà e precarietà operano con sacrificio e senso del dovere nella nostra Provincia.
Una ulteriore cruda conferma della sfrontatezza della demagogia leghista e dell’inconsistenza di una maggioranza divisa e incapace di assumersi le proprie responsabilità. Per una maggiore e più ampia informazione sui contenuti del dibattito, si invita alla consultazione del sito della Provincia (Consiglio on line; seduta del 22/11/2010)".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da TINO

    òl Betù cosa la fac per la sicuesa. Le sta brao doma de fà di grad mangiade e basta

  2. Scritto da Marco

    La Lega è il più grande bluff di questi ultimi 20 anni!!!
    La gente ormai se ne sta accorgendo…..
    Vergognosi….

  3. Scritto da e

    la lega fa solo dove c’è da magnà.
    il resto, NULLA.

  4. Scritto da alura

    a roma vanno a braccetto con quelli che qui criticano e magnano vedi bossi che si fa imboccare dalla polverini qui fanno i discorsi di roma ladrona.doppio giochisti