BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il progetto di un nuovo abitare

Giornata dedicata al dialogo tra bellezza, tecnica e ambiente promossa dal Centro di etica ambientale: due convegni e un percorso didattico.

Più informazioni su

Venerdì 26 Novembre si terranno al Teatro Sociale di Città Alta (Bergamo) due convegni organizzati dal Cea (Centro di Etica Ambientale) Lombardia – Bergamo.
Il primo avrà inizio alle 9.30 ed è rivolto ai ragazzi delle scuole superiori di Bergamo e Provincia; relatori: prof. Stefano Zecchi (Università degli Studi di Milano), prof. Mario Salomone (Università degli Studi di Bergamo), Roberto Sancinelli (Montello), Marina Piccinini (ResSolar).
Il secondo avrà inizio alle 20.45 ed è aperto alla cittadinanza; interverranno: l’architetto danese Bo Christiansen che presenta “Copenhagen as Eco Metropole”; il prof. Nicola Emery (Università della Svizzera Italiana); il prof. Maurizio Vitta (Politecnico di Milano).
CEA
II Centro di Etica Ambientale di Bergamo si è costituito il 12 Dicembre 2008 per opera dei soci fondatori (Diocesi di Bergamo, Provincia di Bergamo, Comune di Bergamo) a compimento di un ampio e laborioso processo di consultazione delle più varie e significative realtà istituzionali, sociali e culturali operanti nel territorio di Bergamo e provincia. Il “Centro” si propone come un Laboratorio di riflessione, di approfondimento, di rielaborazione critica, di sistematizzazione del campo dei saperi e delle pratiche connesse al complesso territorio dell’operare umano in relazione all’ambiente.
Il programma
La giornata si articola in tre parti:
Ore 9.30-12.30: Convegno – Tavola Rotonda “Il Progetto di un Nuovo Abitare”
9.30 – 10.10: Saluti delle Autorità
Mons. Davide Pelucchi – Vicario generale Diocesi di Bergamo
Ettore Pirovano – Presidente della Provincia di Bergamo
Franco Tentorio – Sindaco del Comune di Bergamo
10.10 – 10.30: Introduzione alla Tavola Rotonda
Luciano Valle – Responsabile Tavolo Tecnico Scientifico C.E.A.
10.30 – 10.50: Quale bellezza per il nuovo Abitare?
Stefano Zecchi – Università degli Studi di Milano
10.50 – 11.10: La città e le dinamiche psichiche: gli spazi
Mario Salomone – Università degli Studi di Bergamo
11.10 – 11-30: Energia rinnovabile per la qualità della vita e il rispetto per l’ambiente
Testimonianza di alcuni imprenditori
11.30 – 12.15: Spazio al confronto con il pubblico
12.15 – 12.30: Conclusioni
Presso Teatro Sociale di Città Alta

Ore 14.30 – 16.30: Percorso didattico – Le mura di Città Alta
Il percorso verrà effettuato in gruppi (non superiori alle 50 persone). Il percorso sarà gratuito e aperto alla cittadinanza, che potrà accedervi tramite prenotazione. All’atto dell’iscrizione verrà segnalato a quale gruppo si è stati assegnati e l’orario di inizio dell’attività. La partenza del percorso è prevista dalla cannoniera di San Giovanni. Il percorso sarà organizzato dalla Ditta Pandini di Bergamo (ditta che si occupa della pulizia e del risanamento di vari tratti della cinta muraria, ha eseguito anche i lavori di recupero dello spalto di San Michele e dello spalto e delle cannoniere di San Giovanni).

Ore 20.45: L’incontro di idee
La serata verrà strutturata come un momento di dialogo tra alcune figure di spicco della cultura italiana e internazionale. La serata sarà gratuita e aperta alla cittadinanza; accesso tramite prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili.
Introduzione alla serata:
don Francesco Poli – Presidente C.E.A.
Intervento:
Bo Christiansen – architetto danese che presenta “Copenhagen as eco metropole”
Intermezzo musicale: a cura dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Gaetano Donizetti”
William Vitali, chitarra, esegue:
Giuseppe Antonio Brescianello: Partita VII (Allegro – Andante – Allegro)
Mauro Giuliani: Andantino op. 111 n. 5/I
Dusan Bogdanovic: Cinq Miniatures Printanières
Tavola Rotonda coordinata da Paolo Belloni, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Bergamo:
Nicola Emery – docente di Filosofia dell’architettura, Università della Svizzera Italiana
Maurizio Vitta – docente di Storia e cultura del progetto, Politecnico di Milano
Presso Teatro Sociale di Città Alta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.