BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli sberleffi di Guzzanti da destra a sinistra

Il comico romano è intervenuto alla trasmissione "Vieni via con me" recitando un elenco di battute di satira politica durato 7 minuti.

Più informazioni su

Lunedì sera nella trasmissione "Vieni via con me" di Fazio e Saviano, uno dei momenti clou è stato l’intervento del comico Corrado Guzzanti che ha elencato una serie di battute di satira che hanno colpito da destra a sinistra l’intero panorama politico italiano. Un elenco di frasi ad effetto di sette minuti che potete rivedere qui:

CLICCA PER VEDERE IL VIDEO DI GUZZANTI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da me

    @9 hai perfettamente ragione, da buon uomo di sinistra, le barzellette le racconti bene…… fai ridere ..ahahahahahahahah

  2. Scritto da Marco Cimmino

    La facevo meno banale. Stavamo parlando di senso dell’umorismo e mi tira fuori gli F35 e i problemi della scuola: se avessimo parlato di caccia o di scuola, magari, avrebbe tirato in ballo Stanlio e Ollio. Le pare il modo normale di procedere in un discussione? A meno che, fosse un test per misurare il mio senso dell’umorismo: se era una barzelletta, le confesso di non averla capita. Si tenga il suo odio per la destra e buon pro le faccia: io rido con due mandibole, non solo con quella giusta…

  3. Scritto da @11 Cimmino

    La facevo saccente qual è in realtà. Io non ho mai parlato di senso dell’umorismo, se io sono di centro o di sinistra non per forza devo averne di più di lei di destra. Ho scritto fin dall’inizio che la destra ha una natura stupida (vedi i due esempi, da me portati solo perchè recenti ed eclatanti) che naturalmente si espone all’ironia.
    @ 10me
    Magari fossero barzellette, magari.

  4. Scritto da @8 Cimmino

    Nessuna idea mitologica della destra, basta fare riferimento a due perle estratte dalle ultime sue decisioni: 16 miliardi spesi per l’acquisto di 131 caccia e il raddoppio dei contributi alle scuole private. Questi non sono miti, ma realtà. Questa è, da sempre, la destra italiana, senza bisogno di tanti distinguo.

  5. Scritto da @6 Cimmino

    Nessun ghetto, semplicemente la natura della destra si presta allo sfottò in quanto più legata alla “pancia” delle persone e degli avvenimenti. Se poi una persona intelligente è di destra, beh, questo gli consente anche di ridere della satira di Guzzanti. Benvenga.

  6. Scritto da vic

    Titolo vergognoso: sberleffi da destra a sinistra, peccato che siano stati 6,5 minuti contro la destra e 0,30 contro la sinistra (tre battute). Complimenti.

  7. Scritto da Marco Cimmino

    Caro 7, la mia impressione è che lei, insieme a molti altri, abbia della destra un’idea piuttosto mitologica: mi ricorda certe vignette de “La voce della fogna”, in cui si prendeva in giro il veterofascista missino anni ’70. Guardi che ci sono tante destre: io provengo da una destra terziaria e del tutto anomala. Mi fa schifo Berlusconi e sono tutto il contrario di un reazionario. Rido di ciò che trovo divertente, dai Monty Python a Guareschi, ma non mi chiedo se sono di dx o di sx: non mi cale.

  8. Scritto da @1 vic

    Non è colpa di nessuno se la destra è -per sua stupida natura- molto più esposta alle derisioni…

  9. Scritto da tvtv

    anche se sono convinto che il “format” a mero elenco faccia perdere gran parte dell’ironia sferzante del quale solo Guzzanti e’ capace.

  10. Scritto da Aladin

    2 hai ragione in pieno. Con la cog*****ta dei concetti di par condicio e bipartisan tipici di questa banana republic, si è arrrivati a pensare che se la destra fa schifo, deve far schifo anche la sinistra.

  11. Scritto da Vittorio

    La satira e’ solo di sinistra, a destra solo intolleranza e arroganza.
    ( vedi giunta Tentorio-Invernizzi & C.)
    Chi e’ di destra non ride mai …che tristezza !!

  12. Scritto da Marco Cimmino

    Ma via, non è vero: io sono di destra e rido come un matto alle battute di Guzzanti. Barbagli mi ha spezzato dal ridere, in “Fascisti su Marte”. Credo che saper apprezzare una battuta o essere uno che si prende maledettamente sul serio segni il confine tra i cretini e le persone sagge, non tra destra e sinistra. Pensare che ad un pensiero politico corrisponda un’indole è una completa idiozia: come credere che gli Scozzesi siano avari e gli Africani un po’ tonti. Su, uscite dal ghetto mentale…