BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza, l’opposizione sbaglia un rigore a porta vuota

Su un tema caro alla Lega, la sicurezza, i consiglieri d'opposizione gettano al vento un'occasione d'oro per mettere sotto la maggioranza.

Più informazioni su

Un rigore a porta vuota così clamoroso non ricapiterà più per anni all’opposizione in Provincia. Eppure i consiglieri che siedono nei banchi delle minoranze sono riusciti a sbagliarlo. Su un tema peraltro molto caro alla Lega Nord: la sicurezza. La mozione presentata dalla Lista Bettoni chiedeva infatti al ministero dell’Interno di aumentare il numero del personale delle forze dell’ordine in Bergamasca, sempre in fondo alla classifica del rapporto tra numero di cittadini e agenti di polizia sul territorio. Un problema condiviso da tutto il Consiglio provinciale, ma che ha scatenato un vivace dibattito tra l’opposizione e i consiglieri leghisti. Accorati gli interventi di Giuseppe Prevedini e Giuseppe Ferri, da sempre impegnati nei loro Comuni (sono rispettivamente sindaco di Caravaggio e vicesindaco di Brignano Gera d’Adda) per garantire la legalità con ordinanze e provvedimenti ad hoc. Secondo i “borgomastri” del Carroccio quello della sicurezza non è un problema dell’ente Provincia, ma deve essere preso in carica direttamente dai cittadini o dalle amministrazioni. Altrettanto appassionati gli interventi di Vittorio Milesi, Lista Bettoni, e di Matteo Rossi, Pd, che hanno sottolineato l’ambiguità della Lega, pronta a sfoderare la bandiera della sicurezza in campagna elettorale e poi votare contro una mozione così chiara, in linea con le idee professate dal Carroccio.
Proprio sul più bello, per non fare torto a nessuno, i consiglieri del Popolo della Libertà decidono di non partecipare al voto perché, secondo il capogruppo Bettera, “il problema c’è, ma non va ridotto a una questione numerica, quantitativa. Quindi non voto e me ne vado a bere un caffè”. E’ solo al termine dell’intervento dell’esponente del Pdl che i consiglieri del Carroccio si accorgono che i conti non tornano: un paio di colleghi sono già davanti al piatto di pasta, il presidente Pirovano non c’è e il rischio concreto è quello di vedere approvata una mozione dell’opposizione sulla sicurezza. Parte il concistoro lumbard: qualcuno si arma di telefonino per richiamare all’ordine i consiglieri usciti in anticipo. E’ l’ultima mossa, disperata, per evitare il patatrac. Che alla fine non arriva solo per l’intervento, politicamente difficile da comprendere, dell’opposizione. Francesco Cornolti del Partito democratico se ne va prima di votare, mentre Paolo D’Amico di Rifondazione decide di astenersi. Quando sul tabellone compaiono i risultati, il gruppo della Lega tira un sospiro di sollievo: 12 a 11 all’ultimo minuto dei tempi supplementari. Senza l’aiutino delle minoranze, il risultato sarebbe esattamente l’opposto.
Bocche cucite dalla rabbia per chi sperava nel colpaccio, sorride invece per il capogruppo del Carroccio Alberto Piccioli Cappelli, che in dieci anni d’opposizione in via Tasso (amministrazione Bettoni) ha sognato migliaia di volte di vedersi regalare un voto così su un piatto d’argento. Sogno mai realizzato che ora si è trasformato in incubo per l’attuale minoranza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Catone il Censore

    La Lega dimostra di essere quello che è: pura e semplice propaganda e arte del non fare nulla. Pur di non sostenere iniziative sensate che vengono da forze di minoranza è pronta a rinnegare se stessa ed a sorvolare sulle esigenze della popolazione. Quanto al PD… complimenti: in bergamasca avete avuto pochissime occasioni di amministrare ad ogni livello. Credevo che 60 anni di opposizione continua e forzata vi avesse insegnato qualcosa. fate ridere.

  2. Scritto da Matteo Rossi consigliere provinciale Pd

    Pur non avendo responsabilità personali,voglio comunque scusarmi con iscritti ed elettori del Pd e del centrosinistra per la brutta pagina e la figura di m… che ieri in Consiglio abbiamo contribuito a realizzare.Sia politicamente sia concretamente sarebbe stata importante una nostra vittoria. Rimane il dato di un Pdl che se ne lava le mani e di una sinistra che fa il gioco della Lega. Ma proprio per questo avevamo una responsabilità in più.Non c’è tempo per piangerci addosso.Andiamo avanti,

  3. Scritto da leghista incazzato

    io leghista seguo la politica e nn mi faccio raccontare le cose da nessuno, sono rimasto deluso quando la lega nn ha preso al balzo la possibilità di portare più forze dell’ordine a bergamo,si dice che è una città pericolosa ma la mia lega su questo tema nn fà niente, forse perchè gli interessa di più mentenere i voti che risolvere i problemi dei cittadini.
    maroni è un esempio della lega mica questi leghisti bergamaschi da serie C

  4. Scritto da consigliere Lega Nord

    Mozione politica, strumentale ed ipocrita.
    Senza dubbio la necessità di rimpinguare le nostre Forze dell’ordine sul nostro territorio esiste (Ministro della Difesa ascoltaci); ma siamo stati i soli a difendere l’ottimo operato del Ministro Maroni e del Governo.
    Occasione mancata ? Occasione politica mancata !

  5. Scritto da leghista incazzato

    per 25 a voi vi interessa solamente la propaganda a livello locale e nessuna risoluzione, io sono un cittadino di grumello che far poco si vedrà lo stadio costrutito sul verde , nel 2004 eravate contari alla creazione ora invece siccome belotti vuole lo stadio nn vi ricolrdate più di quello professato 6 anni fà!!

  6. Scritto da Alberto

    Caro Cornoldi, avevi proprio una fame da lupo. E Matteo Rossi non poteva provvedere con un “panino”. Figura dè ciok !

  7. Scritto da Paolo D'Amico, consigliere provinciale Sinistra per Bergamo

    Da questa vicenda emerge con chiarezza che il centrosinistra non coglie alcun obiettivo se asseconda l’agenda ideologica della Lega, soffiando sul tema emotivo della sicurezza. La Lega utilizza questo tema come strumento di organizzazione del consenso politico; il cs strumentalmente le corre appresso (con risultati scintillanti!). In realtà, l’equazione insicurezza=più forze dell’ordine si è dimostrata dappertutto fallimentare. Non è meglio contrastare gli effetti perversi della Bossifini?

  8. Scritto da Democratico

    Eccolo lì, Paolo D’Amico (commento 28), rifondarolo doc: caro consigliere, scendete dal pero voi di Rifondazione, scendete dal pero. Mi pare che la mozione chiedesse semplicemente di aumentare l’organico di forze dell’ordine, a Bergamo perennemente insufficiente. Ma a voi, sul pero, a quanto pare non va bene nemmeno quello.

  9. Scritto da gabriele

    scusate, perché i consiglieri se ne vanno prima che finisce il consiglio? io non posso andare via dal lavoro prima della fine del turno.

  10. Scritto da Consigliere Lega

    Fiuuuuu, grazie Cornolti

  11. Scritto da ines

    così è troppo facile persino per la lega

  12. Scritto da Piro

    Pirovano dall’alto del suo scranno se la riderà per mesi

  13. Scritto da Mali

    Il bello è che hanno sparato a zero sulla Lega tutto il consiglio e poi quando devono capitalizzare rimangono a guardare. Dovrebbero venire un po’ a lezione da noi leghisti che quando c’è da martellare non ci tiriamo mai indietro.

  14. Scritto da Giacomo Angeloni

    mi semto di rispondere all’amico consigliere comunale e quindi collega… anche se magari ci si trova a rappresentare il Pd in comuni diversi….
    sono certo che le “vittorie” le dobbiamo cercare e costruire sulle questioni e sulle idee per riuscire a tornare al governo dei nostri enti locali
    una vittoria sulle asenze di chi ha progetti e idee opposti ai nostri serve a poco.
    certo resta una occasione persa… di prenderli ancor di più per i fondelli null’altro…

  15. Scritto da Marco

    Complimenti ai Consiglieri della Lista Bettoni che aleno fanno il loro dovere e sono la vera opposizione!!! Il PD non esiste ne in Italia e ne a Bergamo!!!

  16. Scritto da dott. Stefano Locatelli

    Che desolazione questi consigieri che manco sanno contare e perdono occasioni d’oro…il gettone però quello lo prendono: andate a casa pagliacci.

  17. Scritto da ho visto tutto il consiglio

    Il PDL non si presta ai bassi livelli leghisti lasciando l’aula e il risultato è la sconfitta delle opposizioni che non sanno gestire un grande vantaggio. Veramente degli incapaci

  18. Scritto da mozart

    Ho votato alle provinciali PD. Senza convinzione , vista la rappresentanza che ci è stata proposta dal partito! Un episodio come questo conferma le mie impressioni al momento del voto.
    E la maggioranza? spaccata in consiglio provinciale! in continuo conflitto interno! La Lega contenta di salvarsi all’ultimo voto ed esulta! e il PDL che se ne va? non erano queste le premesse per l’armata Pirovano.

  19. Scritto da SIAMO SOLO NOI

    il PDL non si presta a nulla… è inerme… per fortuna che l’opposizione di Bergamo è incapace ed è paradossalmente senza vita…
    Il PD, pensa solo a lamentarsi, Bettoni sappiamo tutti sia il qualunquista arraffone e niente più… a Bergamo esiste solo il verde padano… ora aspettiamo il federalismo fiscale… e poi sarà un nuovo futuro per la LOMBARDIA!!!!

  20. Scritto da Giovanni

    Che vergogna,si ha un’occassione per battere la maggioranza e la si butta al vento cosi’ stupidamente;mi pare di capire che chi fa opposizzione seria in Provincia sia il Sig.Milesi Vittorio:veramente una persona corretta e rispettosa della carica che ricopre,a differenza,di certi consiglieri del Pd.

  21. Scritto da Pino

    Dilettanti allo sbaraglio. Errori così non li commettono nemmeno a Oltressenda Alta.

  22. Scritto da Martino Maurizi

    E’ proprio vero che il Pd se non perde non è contento. Per caso nell’ultima settimana sono andati tutti a lezione da Maurizio Martina? Visto come sono andate le primarie a Milano, mi sa che anche a Bergamo stanno seguendo l’esempio.

  23. Scritto da io c'ero

    cosa sarebbe cambiato con un voto in più o in meno? nulla!
    non è che con un voto di più, allora avrebbero mandato più carabinieri a bergamo!
    la vera notizia è che la lega e il pdl sono contrari all’invio a bergamo di agenti delle forze dell’ordine, qui sta la notizia vera! il voto finale è stata una formalità vuota.
    come al solito, qualcuno indica la luna e qualcun altro fissa il dito

  24. Scritto da Meno male

    E queste sinistre vogliono governare l’Italia con l’ammucchiata. Meno male che Silvio c’è. Da solo basta!

  25. Scritto da siete fuori tema. ma di brutto

    ma perchè in italia bisogna sempre buttarla sul calcio?
    cosa centrano le votazioni, non vi siete accorti che era una mozione politica? non so se il vostro giornalista fosse in aula oppure stesse seguendo da casa o dall’ufficio su internet il consiglio, ma chi era in aula ha potuto vivere bene la grottesca situazione di una lega che sostanzialmente ha sbugiardato se stessa degli ultimi dieci anni.
    e voi state lì a parlare di rigore e a fare a gara coi votanti e assenti. boh

  26. Scritto da Gila

    Ahahaha, che disastro. Questi qui non sanno nemmeno fare il loro gioco e danno colpa l giornalista che scrive come sono andati i fatti. Vergogna!

  27. Scritto da Hunter

    @siete fuori tema e @io c’ero Cari consiglieri di opposizione che non avete nemmeno il coraggio di mettere il nome, dite chi siete così ci facciamo due risate in compagnia.

  28. Scritto da Jacky

    da consigliere comunale del Pd non riesco a commentare questa notizia perché ho pietà dei consiglieri provinciali. Ormai è come sparare sulla croce rossa. nel totale dominio leghistoide, c’era la possibilità di togliersi una piccola grande soddisfazione e la si è lasciata scappare così. nei comuni bergamaschi, i consiglieri d’opposizione devono aspettare mesi e mesi prima di vedere approvata una mozione o un ordine del giorno. approvare questa sarebbe stato un bel risultato per il morale

  29. Scritto da Cornoltis

    @io c’ero. il giornalista mi sembra che abbia riportato correttamente: Cornolti ha mollato la barca, D’Amico ha votato astenuto. 11+2 uguale 13. Secondo lei se la minoranza batteva la Lega lei era qui a criticare Bergamonews? No, era a bullarsi del fatto che la Lega aveva perso sulla sicurezza. Occasione persa. State muti.

  30. Scritto da Gianni

    Incredibile. come si fa a definirla opposizione? forse meglio “agevolazione”

  31. Scritto da (D)Amico degli Amici

    la buttate sul calcio? senza le metafore il rischio è di essere troppo offensivi nei confronti di un’ammucchiata senza coraggio e senza una linea precisa. a lavorare