BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La baby Metropolis schianta la capolista Bresso

Nuova soddisfazione per l’Under 21 della Metropolis che, al termine di una prova impeccabile, ha superato per 3 a 1 la capolista PCG Bresso.

Più informazioni su

METROPOLIS – PCG BRESSO 3 – 1 (1-0)
Metropolis: Todeschini, Cuter, Ferrari, Merletti, Assi, Alborghetti, Lablonda, Bettoni, F. Locatelli, Bifano, M. Locatelli. All. Vezzali.
PCG Bresso: Abelli, Rega, Neamatalla, Datteri, Povia, Villa, Giagulli, Gambale, Ceo. All. Del Grosso.
Arbitri: Valle di Mantova; Molerini di Cremona.
Reti: 13’ pt F. Locatelli, 1’ st Gambale, 4’ st Assi, 19’ st Lablonda.

ALBANO – Nuova soddisfazione per l’Under 21 della Metropolis che, al termine di una prova impeccabile, ha superato per 3 a 1 la capolista PCG Bresso. Oltre a essere riusciti a bissare il successo di due settimane fa con il Bergamo Calcio a 5, ciò che rende ottimisti è l’ottima performance del collettivo nerazzurro, sempre concentrato e attaccato al match.
Per quanto riguarda la cronaca, dopo le prime fasi di studio i padroni di casa passano in vantaggio al 13’: Ferrari ruba palla sulla destra e serve al centro per Fabio Locatelli, il quale di sinistro sigla l’1 a 0. Al 17’ altra grande chance per i nerazzurri, con Lablonda che, dopo aver saltato il portiere, di sinistro coglie il palo.
A inizio ripresa lampo dei milanesi, con Villa che serve a Gambale il più comodo degli assist per il pareggio. Ma la Metropolis non si scompone e, grazie a un preciso diagonale mancino di Assi, torna avanti al 4’. A questo punto il PCG Bresso prova a forzare i tempi, costringendo il portiere locale Todeschini a un paio di interventi di rilievo. A fare gli straordinari, però, è l’estremo difensore ospite Abelli, costretto a più riprese a intervenire per spezzare le ripartenze di Bettoni, Merletti, Lablonda e Bifano. Proprio al 20’, però, il numero 12 nero-verde capitola sul puntuale tapin di Lablonda, che gira sul primo palo il corner di Ferrari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.