BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paesaggi virtuali by Flavio De Marco

La collezione Maramotti presenta le opere del giovane artista con opere di grande e piccolo formato

Più informazioni su

Giovane artista, classe 1975, Flavio de Marco concentra la sua ricerca artistica sull’esperienza del paesaggio con la più classica delle tecniche: quella della pittura su tela. Paesaggi per lo più virtuali dove la schermata del sistema operativo del computer diventa modello per un nuovo sguardo sull’orizzonte, quello piatto e ravvicinato dello schermo. Le “finestre” dei software, prive dell’aspetto testuale e iconico originario, diventano immagini di cornici vuote, e, una volta dipinte sulla tela, luoghi dello sguardo non più utilizzabili, paesaggi.
La collezione Maramotti di Reggio Emilia presenta una selezione delle sue ultime opere dell’artista nella mostra “Vedute” con sei tele di grande dimensione e 18 tele formato cartolina sul tema della veduta di città. Nello specifico sei città in cui l’artista ha vissuto: Berlino, Bologna, Lecce, Londra, Milano, Roma. Il progetto nel complesso si propone come ulteriore sviluppo sulla pittura di paesaggio a partire da un’esperienza in differita: fotografie di underground e skyline da manifesti  pubblicitari (Berlino), mappe e navigatori satellitari (Londra), marine e guide turistiche (Lecce), immagini dalla storia dell’arte e astrazioni cromatiche (Milano), copie di dipinti e monocromi  (Bologna), depliant e piante turistiche (Roma).
Nella pubblicazione bilingue che accompagna la mostra, il progetto si arricchisce della collaborazione di Teho Teardo e Paolo Nori, che, ognuno dal proprio ambito di ricerca (musicale il primo e letterario il secondo), hanno sviluppato in parallelo con l’artista una propria visione di queste città. Il volume, edito da Silvana Editoriale, contiene inoltre un contributo di Adriana Polveroni sulla pittura di paesaggio.
 
Orari
La mostra, ad ingresso libero, è visitabile dal 21 novembre 2010 al 27 febbraio 2011 negli orari di apertura della collezione permanente.
Giovedì e venerdì 14,30 – 18,30
Sabato e domenica 9,30 -12,30 e 15,00-18,00
Chiusura: 25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio
Info Collezione Maramotti
Via F.lli Cervi 66 – Reggio Emilia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.