BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’addio a Elena Bertocchi Funerali anche per il bimbo fotogallery

"Oggi salutiamo una mamma e il suo bimbo in grembo", dicono il sacerdote e i manifesti funebri. Il pap??: "Da lass?? abbraccia noi tutti". Messaggio in dialetto in chiesa della sorella del marito: "La cognada semper sognada".

Più informazioni su

Non erano solo i funerali di Elena Bertocchi quelli celebrati oggi nella parrocchiale di Casnigo. Come dicevano i manifesti funebri, come ha ripetuto il parroco di Casnigo, e come hanno ricordato i parenti più stretti nei loro saluti finali, erano anche i funerali di Giovanni Cattaneo, il piccolo che Elena portava in grembo, al settimo mese di gravidanza, quando è stata colpita da un’embolia polmonare ed è morta, nella giornata di martedì.
Funerali per la mamma e per il suo piccolo, non ancora nato, ma per il quale i genitori, Elena Bertocchi e Claudio Cattaneo, avevano già scelto il nome di Giovanni, perchè lei, la mamma di 34 anni, era devota a Papa Giovanni XXIII. La chiesa parrocchiale di Casnigo era colma di persona, come erano colme le vie del paese nel tragitto da via Santo Spirito, dove Elena abitava con il marito, fino alla chiesa stessa.
Durante tutta la cerimonia il marito della donna è rimasto impietrito, in piedi anche quando non serviva, a seguire la cerimonia, stretto dall’abbraccio della sorella, di un nipotino e di altri due amici. Ed è stata proprio la sorella a leggere, al termine della Messa, un "messaggio in dialetto Casnighese per Elena". "La cognada sempre sognada…" così iniziava quel pensiero, che la sorella di Claudio Cattaneo ha terminato di leggere con le lacrime agli occhi.
Pochi secondi prima di lei era stato il padre di Elena Bertocchi a salutare la figlia, con voce ferma, mai interrotta: "E’ un momento impensabile. Ricordo sempre, dolce figlia, la tua gioia e voglia di vivere. Non ti dimenticherò mai. Ricordo il giorno più bello, quello del tuo matrimonio, e gli anni felici del tuo matrimonio con claudio e il desiderio di un bimbo, che finalmente stavi per avere. Sei andata in paradiso con il tuo angioletto, abbraccia tuo marito e tutti noi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da amadio bertocchi

    A tre mesi dalla scomparsa della mia carissima Elena e del suo bambino voglio ricordarla con questo piccolo pensiero scritto da lei .
    “Amore nel suo significato più ampio”Amore di coppia, amore fraterno, amore materno, amore paterno, amore per la natura, amore per il prossimo sotto qualunque eccezione lo si consideri comunque amore. L’amore è linfa vitale, è il motore di ogni azione, è capace di trasformare in possibile, l’impossibile. Ma l’amore rende la vita meritevole di essere vissuta.

  2. Scritto da Amadio Bertocchi

    Sono il papà di Elena Bertocchi ringrazio tutte le persone che mi sono state vicine in questo uragano della vita, prova difficile che solo la fede in Dio ti aiuta a superare, grazie di cuore a tutti e lascio questo piccolo messaggio che Elena ci suggerisce. “Non dovete piangere io vivo nella luce con il mio bambino…. e, voi tornando a casa date una carezza ai vostri bambini per me” Grazie di cuore Amadio