BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Barbagallo a Bergamo sulla nascita della Repubblica

Oggi alle 18 il secondo incontro promosso dalla fondazione Zaninoni sull'unità d'Italia col professor Francesco Barbagallo.

Bergamo torna a raccontare l’unità d’Italia. E’ in programma per venerdì 19 novembre il secondo incontro del ciclo “L’Unità delle diversità: tempi, luoghi, problemi di 150 anni di patria”, promosso dal centro culturale Nuovo Progetto e dalla Fondazione A.J. Zaninoni.
L’appuntamento è alle 18, alla sala Zaninoni del Mutuo Soccorso di via Zambonate: il professor Francesco Barbagallo interverrà alla conferenza “1945-1948, la nascita dell’Italia democratica: Repubblica, Costituzione, ricostruzione”.
Tema della serata sarà, appunto, la formazione dell’Italia moderna. Barbagallo analizzerà le ferite lasciate dalla guerra, soffermandosi sull’occupazione straniera e sulla successiva liberazione, illustrando poi i meccanismi della ricostruzione nazionale che hanno condotto alla grandiosa rinascita italiana degli anni Cinquanta e Sessanta.
Nel programma dell’incontro si sottolinea che il triennio 1945-1948 rappresenta, nella nostra storia, “una svolta di eccezionale intensità e partecipazione emotiva, effettivamente comparabile anche per questo aspetto all’altro momento costitutivo della moderna nazione italiana, il Risorgimento, prodotto non solo di menti illuminate e forti caratteri, ma anche di passioni romantiche”.
Il professor Barbagallo è uno dei massimi esperti dell’unità nazionale: professore ordinario di Storia Contemporanea e direttore del Dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Napoli “Federico II”, ha pubblicato vari saggi sulla storia d’Italia e in particolare del Mezzogiorno dal Settecento ad oggi. Dal 1983 è direttore della rivista “Studi Storici”. Nel 1994 ha coordinato per l’editore Einaudi la “Storia dell’Italia Repubblicana”. Dirige per l’editore Carocci la serie “Il mondo contemporaneo”.
Il programma completo del ciclo “L’Unità delle diversità” è disponibile all’indirizzo www.nuovoprogetto.it .
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.