BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Modifiche alla piazza, i cittadini protestano

E' nato il comitato "Difendiamo piazza Maggiore" contro l'intervento di restyling voluto dall'amministrazione comunale guidata da Paolo Nozza.

Più informazioni su

L’Amministrazione di Martinengo ha approvato il progetto preliminare per il rifacimento della centralissima Piazza Maggiore, attirando però le critiche di un gruppo di cittadini; questi si sono riuniti nel comitato “Difendiamo piazza Maggiore”, presieduto da Giuseppe Ranghetti, chiedendo attraverso una raccolta firme di ridiscutere pubblicamente il progetto sottoscritto la scorsa settimana in consiglio comunale.
I lavori dovrebbero iniziare nella seconda metà del 2011, e comporterebbero il rifacimento della pavimentazione della piazza, oltre ad alcune modifiche degli arredi e dell’illuminazione. Il progetto prevede in seguito la pedonalizzazione della piazza.
Contestualmente ai lavori si modificherà, aumentandone la volumetria, l’edificio privato che fa angolo fra la piazza e via Odasio.
Queste modifiche non vanno giù al comitato, che è intenzionato a battersi per mantenere la piazza fedele al suo aspetto originale: da cinquecento anni piazza Maggiore rappresenta il cuore di Martinengo, su cui si affacciano oggi il municipio e l’ex ospedale.
Il comitato si oppone soprattutto alla pedonalizzazione della piazza, che comporterebbe l’istituzione di una zona a traffico limitato in pieno centro storico. Ranghetti esprime dubbi anche riguardo la possibile eliminazione del parco verde dell’ex ospedale, al cui posto potrebbe essere costruito un parcheggio.
Il sindaco Paolo Nozza respinge però le critiche: l’aumento della volumetria dell’edificio di via Odasio rispetta i parametri dettati dal Comune, e i costi saranno coperti interamente da privati. Inoltre, il sindaco afferma che l’area verde dell’ex ospedale non verrà toccata.
Riguardo la pedonalizzazione è però più cauto: decisioni definitive in merito andranno prese, sostiene il sindaco, solo dopo uno studio sulla viabilità della zona a lavori conclusi.
Nozza ricorda infine che costi e tipi di intervento sono specificati in due delibere del consiglio comunale, consultabili sul sito internet www.comune.martinengo.bg.it.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.