BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gioacchino Genchi al centro La Porta

Venerdì alle 21 il poliziotto ed esperto informatico presenterà il libro che ha scritto con Edoardo Montolli sull'"archivio Genchi".

Per la prima volta viene svelato il cosiddetto “archivio Genchi”, che dopo anni di un silenzio imposto, rivela le verità della seconda Repubblica. Lo fa Edoardo Montolli in un dialogo con Gioacchino Genchi nel libro “Il caso Genchi: Storia di un uomo in balia dello Stato” che venerdì 19 alle ore 21 verrà presentato alla Fondazione Serughetti La Porta in viale Papa Giovanni XXIII, 30 a Bergamo.
Gioacchino Genchi , poliziotto ed esperto informatico ha svolto indagini che hanno rivelato il dietro le quinte della politica della seconda Repubblica scoprendo files, studiando agende elettroniche per scovare la verità e condannare centinaia di persone colluse con la mafia. Ha collaborato come consulente informatico con Giovanni Falcone e Luigi De Magistris, è stato premiato per le eccezionali doti morali, ed è stato considerato il più abile consulente telematico delle Procure, fino a quando viene indagato e gli viene sequestrato dai carabinieri l’”archivio segreto” contenente i dati raccolti fin dal 1992. Ci si domanda cosa contenessero quei tabulati considerati pericolosi dai potenti. Aveva scoperto intrecci tra boss e magistrati, i crac Cirio e Parmalat, lo spionaggio Telecom e molto altro. Uno scandalo. Ora Gioacchino può raccontarlo, e lo fa con dati certi, nomi e luoghi che mostrano una scottante verità della nostra storia.
L’evento, promosso da Libera, Associazioni, Nomi e Numero contro le mafie, avrà la presenza di Gioacchino Genchi.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.