BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un po’ di Bergamo a “Vieni via con me”

Viene da Treviglio la diciottenne che ha letto l'elenco per cui ?? contenta che i genitori abbiano scelto la cittadinanza italiana

Più informazioni su

C’è stato anche un po’ di Bergamo nella puntata di “Vieni via con me” di lunedì 15 novembre, quando accanto a Luciano Ligabue e Fabio Fazio di è presentata Gemmi Sufali (figlia di Demir e Suzana Sufali, i due coniugi sbarcati sulle coste pugliesi dalla nave Vlora nel 1991) a leggere l’elenco dei motivi per cui è contenta che i suoi genitori abbiano scelto la cittadinanza italiana: “Perchè sono stata concepita a Capo d’Orlando, in Sicilia e sono nata a Treviglio, in Lombardia. Perchè so che le origini della mia famiglia non vengono cancellate. Perchè parlo l’italiano meglio dell’albanese. Perchè adoro la cucina italiana, la musica italiana e la storia dell’Italia. Perchè l’Italia è bella. Perchè non ci tenevo a frequentare a scadenze fisse una questura animata spesso da funzionari poco cortesi. Perchè quando, dopo un viaggio all’estero, torno in Italia, sento di tornare a casa. Perchè con la cittadinanza è più semplice trovare lavoro. Perchè posso votare. Perchè io sono italiana”.

GUARDA L’ELENCO DI GEMMI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da padano doc

    andrea e vittorio pd che boccaloni che siete fra 20 anni avrete paura a uscire di casa voi e i vostri figli, voglio vedere se gridi ancora viva l’italia caio auguri

  2. Scritto da corti-novis

    padano doc, tutte le volte che esci da casa guardi intorno ed hai paura, ma che vita fai con questa paura addosso.. mi sa chi dentro di te nella tua anima c’è qualcosa che non va

  3. Scritto da Narno Pinotti

    Conosco bene la madre e il padre di Gemma Sufali e suo fratello Angelo. Un’ottima famiglia di persone che lavorano e studiano, hanno amici e passioni, e con le loro tasse e il loro impegno mandano avanti un pezzetto di questo Paese. Li ringrazio. Mai dimenticare che davanti alla telecamera c’è una persona in carne, ossa e cuore. Che ha un nome e una dignità. E guarda caso, chi la insulta non ha il coraggio di scrivere il proprio nome e cognome.

  4. Scritto da me

    @ 7 lei invece lascia la macchina aperta, non chiude mai la porta di casa, lascia il cancello aperto e spalanca la cassaforte..e molto altro
    ma desmetela…

  5. Scritto da kikka

    X BERTANDO : ciao caro buon viaggio quando fai le valige avvertici….. e per il bergamasco @9 GUARDA CHE SE LASCI LA CASSAFORTE APERTA ANCHE I BERGAMASCHI CI METTONO LE MANI!!! stai attento e basta luoghi comuni che voi ragionate solo con quelli :W l’intelligenza che non ha bIsogno di suggeritori. Che brutto vivere pensando che andrà tutto male! Un po di ottimismo servirebbe anche a te.

  6. Scritto da cuìn

    9, io la porta la chiudevo sempre anche più di 20 anni fa e pure la macchina. che favola affermare che una volta non fosse così. di sicuro lei crede alle favole, non smetta mi raccomando, viva felice così. si fa per dire.

  7. Scritto da uno contro i provincialismi

    Basta con questi provincialismi, mi ricordo che una volta il L’eco ha scritto che il successo della Schiavone a Parigi al torneo degli Internazionali di Francia era anche merito di Bergamo perchè nel 200 ha giocato pe run anno con il tennis club Bergamo….
    BASTA PEN SARE CHE BERGAMO E’ SEMPRE IL MEGLIO DEL MONDO SIAMO COME GLI ALTRI……..

  8. Scritto da Mah

    Sarà contenta la Borghi!

  9. Scritto da Vittorio PD

    Bellissima trasmissione i 10 milioni di telespettatori sono un segnale che qualcosa sta cambiando in Italia.
    Berlusconi e Bossi avrebbero il coraggio di dire le stesse cose lette da Fini e Bersani?
    Mi ha fatto commuovere il messaggio letto dalla diciottenne di Treviglio..BRAVA !

  10. Scritto da Bertrando

    Contenta lei di essere italiana. A me fa schifo esserlo. Vorrei essere francese, tedesco, inglese, austriaco ecc ecc (seguono decine di Paesi europei e non) e forse anche albanese.

  11. Scritto da Che commozione si si

    eh si proprio l’immigrata tipo:girando per i nostri paesi e citta come non vedere che gli immigrati assomigliano tutti a questa qui….

  12. Scritto da hello

    Padano doc, ci sono tanti Padani doc in altri paesi:55 000 000 !!!!!!!!!!!

  13. Scritto da padano doc

    troppo comoda la vita in italia x gli stranieri che commozione poverina dategli un sussidio o un prepensionamento a vita.. che schifo d’italia

  14. Scritto da Vittorio PD

    Io penso e ne sono convinto che fra 20 anni la pianura padana e l’Italia sara’ multirazziale e tollerante con tutti.
    I nostri figli si sposeranno o conviveranno con persone provenienti da tutte le parti del mondo.
    Tutti saremo uniti e felici e la Lega sara’ sparita da molti anni.
    VIVA L’ITALIA VIVA LA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE, ABBASSO IL RAZZISMO E LA XENOFOBIA.

  15. Scritto da andrea

    @3 a me fa schifo la gente che discrimina le persone come te non l’Italia.
    Non so di cosa ti vanti, io non sono padano, sono Bergamasco, Italiano Europeo e cittadino di questa Terra.
    Forse non hai visto la trasmissione e quindi non sai di cosa parli, altrimenti questa idiozia del sussidio non la diresti.