BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La prossima volta rimarranno in 4 gatti” fotogallery

«Se prima eravamo in 3000… ora siam rimasti in 1000: al prossimo appuntamento resteranno in quattro gatti»: Alessandro Sorte, vice capogruppo del PdL in Consiglio Provinciale, commenta con ironia la manifestazione studentesca tenutasi a Bergamo.

Più informazioni su

«Se prima eravamo in 3000… ora siam rimasti in 1000: al prossimo appuntamento resteranno in quattro gatti»: Alessandro Sorte, vice capogruppo del Popolo della Libertà in Consiglio Provinciale, commenta con ironia la manifestazione studentesca tenutasi oggi a Bergamo: «Dall’8 ottobre i partecipanti si sono ridotti a un terzo, sintomo che qualcuno sta cominciando a ricredersi sulla bontà delle proteste della Sinistra». Ma c’è almeno un aspetto positivo: «A quanto pare il Ministro Gelmini oltre a fare le riforme contribuisce fattivamente a rilanciare l’economia: con le aule vuote per protestare contro di lei, si son riempiti i negozi e i centri commerciali».
Le dichiarazioni di Sorte non si fermano qui: «Se un mese fa i manifestanti si son meritati la promozione in tecnica della bigiata, oggi si beccano una bella sfilza di zero – continua – Zero per aver fatto piombare il centro della Città in un caos insopportabile, con una prepotenza degna dei peggiori ultras. Zero per aver tentato di raggiungere il collegio Sant’Alessandro per fare chissà cosa, come è successo in altre città italiane. Zero per aver fatto finire in Questura sei minorenni. Zero, infine, per aver scelto di ergersi a difesa di uno status quo che impedisce alla scuola italiana di riformarsi. Complimenti».
«Il ringraziamento mio e di tutto il PDL va alle Forze dell’Ordine, che hanno contenuto la prepotenza di un migliaio di sfaccendati», conclude Sorte.
Una delusione leggibile anche nelle parole di Arianna Zucaro, dirigente provinciale di Alternativa Studentesca: «Il 17 novembre è la giornata mondiale del diritto allo studio – afferma – Si sarebbero dovuti ricordare gli sforzi compiuti dagli studenti per la conquista dei propri diritti, invece il senso di questa giornata è andato perso: una giornata “di tutti” s’è trasformata nella giornata “di alcuni”, con simboli di partito e slogan contro il Governo e contro il Ministro Gelmini. Il significato di questa giornata è stato inopportunamente strumentalizzato dalla Sinistra. In una giornata dedicata allo studio, qualcuno ha preferito dedicarsi ad altro».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario59

    L’obbiettivo di questo governo è quello di ridurre il più possibile la spesa per la scuola pubblica, sanno perfettamente ciò che stanno facendo, il loro intento è quello di dirottare più utenza possibile, verso la scuola privata… quello che rimarrà della scuola pubblica, sempre secondo i loro piani, saranno solo i cocci di un vaso infranto..le scuole private sono per la maggiore nelle mani della chiesa..e anche questo dovrebbe far riflettere a fondo, su ciò che questo governo sta perpetrando, a scapito della scuola pubblica .. e di tutti quegli utenti che non possono permettersi le costose, oltre che antidemocratiche scuole private.

  2. Scritto da pinin

    @neftali89: bravo! finalmente un ragazzo che ha dimostrato che non è vero che scendono in piazza per non andare a scuola! io ho sempre saputo che i ragazzi che scendono in piazza sanno quel che fanno e mi sono sentita rispondere “il raglio dell’asino non sale in cielo”. mio figlio ha partecipato a questa manifestazione e quando dico che questi ragazzi sanno perchè manifestano è perchè con mio figlio ci ho parlato e sentito le loro ragioni, confrontate con la realtà dei fatti.

  3. Scritto da pinin

    ringrazio mio figlio che, indipendentemente da idee politiche ma su riflessioni date da dati alla mano, mi ha fatto capire che cosa stava succedendo e non ho potuto dargli torto. Grazie a Dio c’è ancora (studenti, operai ) chi non accetta sempre chinando la testa, ma facendo valere le proprie ragioni. molte persone ci hanno rimesso la vita per non farsi calpestare ed avere dei diritti, perchè adesso dobbiamo farceli togliere calpestando la memoria di coloro che hanno tanto lottato?

  4. Scritto da acab

    Art. 33: enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo stato! qualcuno è in grado di spiegarmi come sia possibile legiferare in spregio alla Costituzione della Repubblica Italiana? Resto in tema costiruzionale sottolineando anche l’art. 9: “la Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione”. Bondi deve dimettersi, perchè non ha ottemperato, nello svolgimento delle sue mansioni, al dettato costituzionale.

  5. Scritto da anticomunista

    Per ACAB nr.8.
    Il tuo rispetto per le Istituzioni già si nota dal tuo nick name.
    L’art.33 leggitelo tutto e poi capirai.
    Quanto poi alla tutela del patrimonio sono certo che i tuoi amichetti che se ne vanno per strada ad imbrattare i muri e distruggere le proprietà potranno ben sostituire Bondi.
    Trasferitevi a Cuba, lì si che tutto funziona bene.

  6. Scritto da loreno

    ANDATE A STUDIARE, LAZZARONI !!!!

  7. Scritto da Giorgio G.

    Sig. Sorte vorà dire che per aumentere il numero dei partecipanti al prossimo corteo ci penserà il suo partito! Manderà tutte le escort, anche quelle minorenni !

  8. Scritto da ammaliti

    Per ACAB nr.8.
    Il tuo nick name ci dà già un’idea sul tuo rispetto per le Istituzioni.
    Quando citi un articolo della Costituzione non leggere solo la parte che ti interessa ma leggilo tutto e, con un pò di intelligenza, capirai da solo.
    Certo non sono meglio di Bondi quelli che col pretesto di manifestare imbrattano i muri e le opere d’arte ( perchè tali ritengo anche alcuni palazzi del centro cittadino).
    Per il resto libertà di manifestare ma anche di scegliersi una scuola, altrimenti CUBA.

  9. Scritto da Fabio

    Speriamo che non scendanpo in piazza tuutte le esort che frequentano quelli del PDL , altro che 4.000 in piazza!

  10. Scritto da roberto

    Sorte forse faceva meglio a tacere questi erano comunque migliaia, lei probabilmente non raccoglie il consenso nemmeno dei suoi figli.
    La Gelmini e Tremonti distruggono la scuola pubblica per conto di Berlusconi e della chies cattolica, cosa dovrebbero fare gli studenti?
    Fanni bene a protestare, anzi sono fin troppo bravi, se fossi io al loro posto…….

  11. Scritto da luigi

    Sig. Sorte chissà a quanti cortei studenteschi ha partecipato il TROTA visto la sua lunga esperienza studentesca, Se non sbaglio adesso e asserore regionale e fa parte della sua coalizzazione!

  12. Scritto da luigi

    beh.. su una cosa hanno ragione, ieri a OrioCenter c’era il pienone di studenti e ragazzetti che evidentemente hanno preferito il calduccio del centro commerciale e..in barba alla crisi hanno soldi da spendere nei vari negozi, dovremmo riflettere anche su questo. Intanto i commercianti ringraziano..

  13. Scritto da Venanzio R.

    Sono un papà che ha sempre votato x il centrodestra, sono orgoglioso che mio figlio abbia partecipato al corteo, uno stato che taglia i fondi alla scuola e alla cultura e da terzo mondo! Brava Gelmini!
    Mai più voterò x il PDL!

  14. Scritto da il giudice

    Le manifestazioni oceaniche dei miei tempi non torneranno, fortunatamente, mai più.
    Su dieci manifestazioni, undici sono inutili.
    Studiate “somari”.

  15. Scritto da gigi

    abche voi del pdl siete 4 gatti accomuntati dal dio silvio, appena lui se ne va voglio vedere su che barca saltate

  16. Scritto da Andrea

    mha…magari fra un po utilizzera’ lo stesso slogan per le sorti politiche del suo schieramento….

  17. Scritto da angelo

    Sfaccendati? Di chi parlava, di Bossi senior e junior?

  18. Scritto da birillo

    questo articolo dimostra la paura di chi governa. Un po’ di rispetto per chi protesta e invece di insultare cercate di capirne le ragioni.

  19. Scritto da padergnu

    @30
    Pienamente d’accordo e sottoscrivo.

  20. Scritto da giacomo bonomelli

    Commento imbecille, anzi, doppiamente imbecille, perchè rivolto a dei giovani con i quali si può non essere d’accordo ma che vanno doppiamente rispettati.
    A chi fa politica si cheide capacità di confronto e non di travestirsi da comici.

  21. Scritto da marilena

    n.b. arianna zucaro frequenta l’istituto privato cattolico bartolomea capitanio e sorte è un ex studente dei salesiani. Cosa ci si può aspettare se non la difesa dei privilegi ingiusti e sanguisuga?

  22. Scritto da pinin

    mi sembra che è la stessa fine che stanno facendo loro al governo.

  23. Scritto da Federico

    Dichiarazioni di Sorte veramente farneticanti. centri commerciali pieni e pieno anche il centro citta’ ??? Allora gli studenti erano a migliaia………. Avanti con queste finte riforme che sonop solo tagli alla scuola alla ricerca ed all’ universita’….g

  24. Scritto da corti-novis

    anche se fossero 4 gatti la prossima volta, siano benvenuti perchè almeno non sono alla corte di re berlusconi

  25. Scritto da Arturo

    Che arroganza e invidia, va be che adesso li cacciano tutti a casa, ma dichiarazioni così faziose e insulse non si erano mai sentite.
    Quando cadono anche gli dei hanno i nervi scoperti, rassegnatevi, e quando mobiliterete non 1000, ma 100 studenti a favore delle stupidaggini della Gelmini ne riparliamo..

  26. Scritto da una mamma!

    Vorrei dire una cosa senza offendere nessuno e scrivendo con pacatezza.
    I nostri figli hanno ragione a protestare quando vedono le cose che non vanno bene…. dovremmo fare sentire molto di più la nostra voce anche noi genitori!!!
    Poi magari sui modi si può discutere, ma non mi pare corretto dare dello sfaccendato a priori a uno che partecipa ad una manifestazione (magari invece lo sono un po’ di più quelli all’Oriocenter, che ne hanno approfittato per saltare le lezioni…).

  27. Scritto da la mamma di prima

    Un piccolo commento x ki ce l’ha a morte con le scuole private. I miei figli (a parte il piccolino) frequentano scuole pubbliche, ma io non sono contraria a priori alle private. Vi dico solo: non vi siete mai chiesti xkè il governo le tollera (anke loro hanno avuto pesanti tagli sui finanziamenti)? Pensate davvero sia x fare un favore alla Chiesa (a parte ke ci sono anke private non cattoliche)???? Sapete cosa dovrebbe spendere il governo x il sistema scolastico se le private chiudessero???

  28. Scritto da mario59

    La gelmini ha dichiarato che si è trattato dei soliti vecchi slogan..
    Effettivamente lei sta tentando di portare qualcosa di nuovo alla scuola pubblica Italiana…la sua fine…a vantaggio delle scuole così dette paritarie, io continuo a chiamarle scuole private, pertanto a solo vantaggio, di quei cittadini che potranno permettersi di pagare salatissime rette per far studiare i propri figli.

  29. Scritto da stefania

    per un papà: chi ha scritto non è un giornalista. Leggi prima di commentare

  30. Scritto da un papà

    … e se fossero “solo” 1000 … ma in un periodo come questo avete idea di cosa voglia dire raccogliere intorno a un idea 1000 studenti delle superiori ? … un vero successone ! , il giornalista ha perso una buona occasione di starsene zitto

  31. Scritto da angelo

    E’ vero, adesso capisco perchè ieri mattina ad ORIOCENTER c’era il pienone!
    Ecco perchè scioperano gli studenti!

  32. Scritto da Mmhhh

    Sorte, Sorte, gli studenti “sfaccendati” sarebbero gli altri ? Mmhhh.

  33. Scritto da il papà di prima

    mi scuso col giornalista … E’ SORTE, il capogruppo del PDL che dimostra di avere qualche problema

  34. Scritto da luigi

    se invece ha protestare contro leggi anticostituzionali sono gli ultras..apriti cielo!! viva la coerenza..

  35. Scritto da aahhahah

    uh, come gli rode a questi due qui! l’invida è una gran brutta bestia

  36. Scritto da marilena

    commenti sprezzanti che offendono la libertà di manifestare contro un governo che sta uccidendo la scuola pubblica e raddoppia il finanziamento alle scuole private cattoliche: VERGOGNATEVI!

  37. Scritto da padergnu

    Ma perchè quando vanno in piazza quelli che non sono del PDL (o amici vari) sono tutti sfaccendati, mentre quando vanno in piazza loro sono paladini delle libertà ecc., non vi viene magari anche un minimo dubbio che anche qualcuno che non la pensa come voi può avere delle ragioni?