BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tre serate jazz con un duo del Salento

‘Doctor Blue Art Project’, ovvero Antonio Lo Re e Roberto Re David si esibisce a Nese, Ponteranica e a Bergamo.

Più informazioni su

Tre sere di jazz sperimentale targato Salento nel mezzo della settimana musicale bergamasca. Un’occasione forse unica per avvicinarsi alle sonorità del duo ‘Doctor Blue Art Project’, ovvero Antonio Lo Re (tromba e live electronics) e Roberto Re David (pianoforte e sintetizzatore). Musiche originali per un progetto nuovissimo e privo di una vera definizione, visto che intorno alle divagazioni della tromba di Lo Re si alternano riferimenti a suoni orientali, influenze dal jazz elettronico nordeuropeo (su tutti il norvegese Nils Petter Molvaer, volto noto ai jazzofili bergamaschi per le recenti frequentazioni ai festival di casa nostra) e accenni alla bossanova. Si parte stasera, martedì 16, al Vecchio Tagliere di Nese con inizio alle 21.30; si continua mercoledi 17 al Bopo di Ponteranica, sempre alle 21.30; ultima data giovedì 18 al Circolo Arci ‘Maite’, a Bergamo in via Del Lazzaretto 2.
Antonio Lo Re inizia a suonare la tromba all’età di sei anni, crescendo negli ambienti dei festival jazz del Sud Italia, mentre il compositore, pianista, contrabbassista e cantante Re David, nel frattempo, accumula riconoscimenti vari a livello nazionale come compositore per progetti di musica contemporanea e musiche da film. Più recente è la collaborazione comune con il contrabbassista Camillo Pace. L’evento è reso possibile grazie agli spazi messi a disposizione dai tre locali (in prima linea in quanto a originalità delle proposte musicali in Bergamo e provincia) e alla promozione artistica dell’Associazione Culturale ‘Il Mattatoio’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.