BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’AlbinoLeffe in otto ne prende tre dal Cittadella

Caduta fragorosa al Comunale per gli uomini di Mondonico che finiscono il match in otto. Espulsi Zenoni, Bergamelli e Cisse.

Più informazioni su

ALBINOLEFFE-CITTADELLA 1-3
RETI:
6’pt Momentè, 9’pt Dalla Bona, 37’pt Piovaccari, 88’st Volpe
ALBINOLEFFE: Tomasig, Zenoni, Sala, Bergamelli, Regonesi, Grossi (40’ pt Piccinni), Previtali, Passoni, Foglio (15’ st Salvi), Momentè (20’st Cisse), Cocco. All. Mondonico.
CITTADELLA: Villanova, Manucci, Gorini, Scardina, Marchesan, Dalla Bona, Musso, Caretri, Bellazzini, Nassi, Piovaccari. All. Foscarini.
Arbitro: Doveri di Roma
NOTE: espulso Zenoni al 36’pt, Bergamelli al 13’st e Cisse al 40’st.

L’albinoLeffe Cade al Comunale sotto i colpi del Cittadella e dell’arbitro. Tre gol dei padovani, molto concreti sotto porta e bravi a mantenere il risultato, e tre espulsione ai danni dei seriani, da parte di un direttore di gara apparso non esattamente impeccabile. Si potrebbe sintetizzare così il passo falso interno degli uomini di Mondonico, che cedono tre punti a una diretta rivale per la salvezza.
Il tecnico seriano rinucia a Cisse e lancia dal primo minuto la coppia Cocco-Momentè. Proprio lo stesso Momentè dopo sei minuti di gioco ripaga la fiducia del suo allenatore realizzando il momentaneo vantaggio con un spettacolare diagonale alla Van Basten. Ma la reazione del Cittadella non si fa attendere e al 9’ Dalla Bona riporta la gara in parità direttamente su calcio di punizione, favorito anche dalla prima papera stagionale del portiere di casa Tomasig. Non contenti i padovani riescono a portarsi in vantaggio prima dell’intervallo. Intorno al 37’ Piovaccari aggancia un buon pallone in area celeste e prova a incunearsi nella difesa seriana: Zenoni lo attera e l’arbitro decreta calcio di rigore ed espulsione del terzino di Trescore. Sul dischetto si presenta lo stesso numero 9 del Cittadella che insacca il vantaggio. Gol subito ed inferiorità numerica, una doppia mazzata che si abbatte sulla Celeste in chiusura di prima frazione.
Ma dopo l’intervallo l’AlbinoLeffe entra in campo molto carico alla ricerca quantomeno del pareggio. Ci va subito vicino con Cocco, che si smarca bene in area padovana ma Villanova para la sua conclusione a rete. Il buon avvio seriano però viene rovinato dall’espulsione di Bergamelli, che dice qualche parola di troppo al direttore di gara dopo un fallo subito a metacampo. La spinta Celeste così si affievolisce di nuovo e il Cittadella prova a riportarsi in  avanti. Mondonico prova così la carta Cisse, ma la sua partita dura solo una manciata di minuti perché viene espulso anche lui per un fallo a metà campo. AlbinoLeffe addirittura in otto e ospiti che chiudono la partita con il terzo gol firmato da Volpe.     

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.