BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondonico: “Cittadella da non sottovalutare”

Il Baffo di Rivolta richiama i suoi in vista della sfida contro i veneti al Comunale. Ancora out Bombardini e Torri, in avanti spazio a Moment?? e Cocco.

Più informazioni su

La sconfitta di misura sul campo del Torino non ha lasciato scorie in casa AlbinoLeffe. Alla vigilia della sfida contro il Cittadella (sabato 13, ore 15 al Comunale) il clima a Verdello è sereno: “Non nascondo di essermi emozionato a Torino –racconta Emiliano Mondonico nella conferenza stampa pre-partita- è bello sapere che c’è ancora gente che ha riconoscenza per ciò che è stato fatto. Portare i ragazzi al museo del Torino è stata un’esperienza estremamente positiva. Credo che sul piano della cattiveria e concentrazione i miei ragazzi abbiano dato il massimo, non ho nulla da rimproverare loro. Rimprovero invece me stesso, di aver sbagliato le valutazioni tattiche riguardo la gara”. L’occasione per rifarsi però è dietro l’angolo. La partita con la formazione veneta sembra decisamente alla portata dei seriani, ma il Baffo di Rivolta mette in guardia tutti:  “Per noi non ci sono gare facili. Ci sono gare più difficili e gare meno difficili. Anche con il Sassuolo: i nero verdi ci hanno dato più difficoltà nel primo tempo di quante ce ne abbia date il Torino martedì. Il Cittadella è una squadra insidiosa, ci darà tanto filo da torcere".

NOTIZIARIO: Mondonico deve fare ancora a meno di Pesenti e Manzoni, ma soprattutto dei suoi due uomini più pericolosi in avanti: Torri e Bombardini. Mondonico potrebbe quindi proporre la coppia Momentè- Cocco in avanti.  Qualche dubbio sul modulo, tra il collaudato 3-5-2 con Foglio pronto ad inserirsi, o il meno utilizzato 4-4-2 con Passoni al fianco di Previtali
Il Cittadella, reduce dalla sconfitta interna ad opera della Reggina con due calci di rigore contro, arriverà al comunale di Bergamo con il dente avvelenato. La squadra di Foscarini gioca con un 4-3-1-2 con in avanti due giocatore del calibro di Piovaccari, gran giocatore capace di realizzare già sei gol, e Nassi, uomo di esperienza nella categoria.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.