BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maggioranza leghista a pezzi A Villongo c’?? aria di crisi

L'ex primo cittadino Piccioli Cappelli a capo di quattro consiglieri che non apprezzano l'operato del sindaco e si assentano dal Consiglio comunale, sospeso per mancanza del numero legale.

Più informazioni su

C’è aria di crisi per l’Amministrazione comunale di Villongo. Il Consiglio comunale dell’11 novembre è stato sospeso per assenza di quattro consiglieri della maggioranza leghista, tra i quali l’ex sindaco e attuale assessore all’Istruzione Alberto Piccioli Cappelli, volto noto del Consiglio provinciale in Via Tasso.
Al momento dell’approvazione del Piano di diritto allo studio, di competenza dello stesso Piccioli che in aula non si è visto, i due gruppi di minoranza hanno lasciato l’aula facendo venir meno il numero legale e lasciando in panne una maggioranza che in quel momento era rappresentata "solo" dal sindaco Lorena Boni (nella foto a fianco) e da altri sette consiglieri. Il tutto nonostante il sindaco avesse chiesto di affrontare comunque il "Piano scolastico". Il Consiglio è stato aggiornato alla serata di venerdì 12 novembre e il Piano potrà essere approvato in seconda convocazione con un minimo di sei consiglieri presenti.
Ma il voto saltato di giovedì sera non nasconde solo punti di vista diversi sul piano di diritto allo studio, che è già in ampio ritardo. Sono ormai più che evidenti i contrasti interni alla maggioranza leghista. Del gruppo Piccioli fa parte anche l’ex assessore alla Sicurezza e all’Ambiente Alberto Bonzi, al quale il sindaco ha revocato le deleghe circa un mese fa. E ci sono anche i consiglieri dissidenti Giuseppe Polini e Valentina Vavassori, tutti assenti alla seduta di ieri. Da mesi nell’ambito della Giunta comunale del Carroccio si rincorrono contrasti: sulla gestione della polizia locale, sul Piano urbano del traffico, sulla viabilità.
O più semplicemente, secondo Danilo Bellini, della lista civica per Villongo, "stanno venendo a galla contrasti personali in vista delle elezioni del 2012, soprattutto per la carica di sindaco. Sembra chiaro, in particolare, che l’ex sindaco Piccioli e l’ex assessore Bonzi si sentano un po’ messi al margine dal primo cittadino Lorena Boni".
Alberto Piccioli Cappelli non la vede proprio così: "Nego che vi sia uno scontro tutto votato alle candidature 2012. Ma dico chiaramente che la nostra assenza in Consiglio comunale ha un valore e un significato politico. Il Consiglio comunale dell’11 novembre è stato convocato su richiesta delle minoranze, con due punti all’ordine del giorno prettamente politici da loro voluti. Non volevo che il Piano di diritto allo Studio, inserito forzatamente dal sindaco all’ordine del giorno, fosse discusso dopo argomentazioni prettamente politiche delle minoranze. E devo dire che ho apprezzato l’atteggiamento delle stesse minoranze, che in assenza del sottoscritto, ovvero dell’assessore all’istruzione, hanno lasciato l’aula quando si trattava di parlare di un argomento delicato e importante come il Piano di diritto allo Studio. E’ probabile che nella serata del 12 novembre saremo in aula".

La replica e i commenti del sindaco Boni (leggi)

IL SINDACO BONI  "Non capisco davvero cosa stia accadendo"

LA LETTERA  "Piccioli si doveva presentare"

CISANO  "Caro Vitali, dopo il flauto meriti un Pinocchio di legno"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da albinese

    caro tex, informati meglio perchè il ponte si farà, così come le scuole elementari di comenduno e la prima parte della pista ciclabile, la messa in sicurezza di villa regina pacis, la manutenzione ai cimiteri e la costruzione della nuova scuola materna (e se questi non sono servizi ai cittadini!). Ti invito a frequentare, anche solo per curiosità, le riunioni rionali così potrai dire eventualmente il tuo parere. Buona giornata

  2. Scritto da Enrico F.

    No Paolo l’astensionismo fa il loro gioco.
    Bisogna andare a votare e annulare la scheda con un bel FATE SCHIFO!
    Solo così forse capiranno.

  3. Scritto da giovanni buelli

    CARI POLITICI TUTTI.
    Fate solo SCHIFO,bisogna cominciarle a dirle certe cose.
    Basta politica dello struzzo come fa la Chiesa che per quattro soldi alle scuole cattoliche giustifica bestemie e bunga bunga se fatto dai potenti.
    Bisogna sfasciare tutti mandare tutti a casa Villongo e come Roma
    solo un teatrino degli interssi personali,delle vendette e delle smanie di potere.
    Ripeto politicanti locali e nazionali MI FATE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Scritto da PAOLO

    Mi associo.
    Ai politici:
    FATE SCHIFO
    rappresentate il peggio del paese, l’unico voto e’ l’astensionismo.

  5. Scritto da Tarcisio Trapletti

    TOMBOLA.
    Il sole delle Alpi con buona pace del Bossi Trota e della bionda Andreina sta tramontando.
    Il Basso Sebino ha bisogno di una classe dirigente che affronti i veri problemi della nostra zona,in primis quello della viabilità.
    Se il nuovo che avanza non può essere il Piccioli questo nuovo nasce vecchio e già morente.

  6. Scritto da franco

    Signore sindachesse di VILLONGO e CREDARO.
    La Lega ha fallito,tutti a CASA.

  7. Scritto da villonghese

    villonghese
    piccioli capelli alberto vergognati …………………….

  8. Scritto da marco

    caro illustrissimo professore, non ringrazi tanto la minoranza perchè se ieri sera hanno attaccato qualcuno, quella persona è proprio lei! come osa nei confronti dei cittadini 8che hanno votato per lei), dei professori, degli studenti di Villongo non presentarsi a un consiglio comunale con ordine del giorno un punto circa un piano di sua proprietà. bisogna mettera la faccia e avere il coraggio delle proprie azioni davanti ai cittadini, non standosene nel calduccio della propria casa o in un BAR!

  9. Scritto da gigi

    La caduta degli dei, oggi a Villongo domani in Italia, era ora.
    QUesti hanno fatto più danni di Attila, vadano a casa.

  10. Scritto da fingardo70

    daii Piccioli…. A villongo ti conosciamo…. sappiamo che vuoi fare ancora il sindaco… sopprattutto dopo che hai dovuto scegliere lo stipendio fra assessore o consigliere provinciale… dai dai…

  11. Scritto da Padano deluso

    BASTA LEGA!!!!!!
    L’ingegnere e il professore stanno mandando il sindaco Boni a casa.
    Per il bene del paese o per i loro inciuci di interessi.
    attendiamo una risposta anche dai livelli alti della Lega.
    La bergamasca e peggio di Roma è tutta faide tra interessi.

  12. Scritto da Cristy

    VILLONGO come ROMA la politica è una VERGOGNA.
    Basta il teatrino,la gente che non sa più come tirare avanti vuole risposte !!!!!!
    Io sono sempre in coda tra Credaro e Castelli Calepio e la politica ( tutta monocolore leghista) cosa fa?
    Litiga per il Bunga Bunga e per i propri sporchi interessi.

  13. Scritto da TEX

    Stim.mo Direttore vedo che Lei è molto affezionato alla LEGA NORD, basta raccogliere una piccola informazione contro di essa e con un “pò” di malizia politica e con caratteri doc la pubblica.
    Provi a pubblicare anche qualche articolo (se le riesce) contro l’amministrazione di Albino (KOMUNISTA), e rilevare se in questi anni ha realizzato qualche cosa. Io penso che Le sarà molto difficile, perchè questi Komunisti non hanno fatto nulla e stanno distruggendo il mio bel paese.

  14. Scritto da Cris

    CECCARELLI ti vogliamo in campo.
    Solo tu puoi gestire questa gabbia di matti.

  15. Scritto da Giupi

    Adesso che succederà?
    Il gran capo Bossi chi caccierà :
    – la donna stile PDL nonchè sindaco
    – il professore ex dc
    – il giovane assessore infatuato
    Nella LEGA non ci possono tutte e tre più stare,dalla scelta sarà chiara la qualità di chi ci governa.
    Osservate GENTE e MEDITATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. Scritto da masu

    Che il PD basso sebino si svegli dal lungo sonno.
    Servono idee e proposte basta fare gli spettatori.
    Tutti in piazza con i forconi a combattere e protestare e a dare calci in c..lo ai questi politici .

  17. Scritto da anna

    Professore,ingegnere e dottore al potere!!!
    Villongo sta cambiando la sua storia.

  18. Scritto da ex dc villongo

    BRAVO PICCIOLI CAPELLI ALBERTO
    La Lega dal Basso Sebino va cancellata.
    Ti rivogliamo sindaco a capo della NUOVA DC villongo.
    grazie del buon lavoro di macelleria che stai facendo

  19. Scritto da democratico

    Prima la mora BONI poi la BIONDA ANDREINA le bellezze in verde del basso sebino sono al tramonto.
    W VILLONGO DEMOCRATICA

  20. Scritto da Roberta

    Il capogruppo della LEGA NORD in Provincia mette in crisi un suo sindaco… chissà cosa farà Invernizzi. Il metodo leghista è per l’espulsione al primo sternuto… chissà se avranno il coraggio di farlo anche con Piccioli Capelli. Anche la Lega perde i pezzi, non solo il PDL

  21. Scritto da mario

    Avete notato che questa crisi sembra una loro questione privata? E’ questa la Lega? ed il fantomatico… radicamento sul territorio? A casa! è arrivato il momento di cambiare.

  22. Scritto da Berghem

    Anche per la LEGA e finita la trippa per gatti.
    Con la CRISI non c’è più nulla da mangiare e così iniziano le beghe.
    La LEGA come il PDL perdono i pezzi.
    Addio Federalismo e REGNO di PADANIA governato dal Bossi TROTA con la pupa e i pargoli di pura razza padana.

  23. Scritto da Franco

    La vera lega nord non muore mai!!!…abbiamo passato momenti ben più critici e ne siamo sempre usciti a testa alta!… Certo con uomini di movimento, che lavorano per il movimento!!… Un errore di Piccioli?… Dare spazio ad una donna che di interessi magari ne ha, ma non sicuramente per il partito o per Villongo!
    A casa!!

  24. Scritto da Mario

    Bravo sindaco!.. Ancora una volta hai dimostrato che sono più importanti i tuoi problemi personali, piuttosto che l’interesse per il paese!!
    Ieri sera…. Una commedia penosa! E si che doveva essere un consiglio comunale!!!!

  25. Scritto da expadano

    ecco
    la musica è finita
    gli amici se ne vanno
    che inutile serata
    ….

  26. Scritto da Vittorio

    VILONC , CREDER E TAU’… Solo i cartelli in dialetto ( che tristezza ) sono state le iniziative della lega.

  27. Scritto da Livio

    Ma sbaglio o ieri sera è stato detto che il problema tra l’ex assessore e il sindaco era di carattere personale?… Piccioli Capelli cosa c’entra ora?… Non è che per caso questa qui voglia silurare tutti quelli che la pensano diversamente da lei??… E magari a volte meglio di lei??
    Qualcuno ha ragione…… Stile berlusconiano!!!

  28. Scritto da Giovane nostalgico

    Per fortuna (del Paese) c’è chi ha il coraggio di esporsi per tutelare gli interessi di tutti i cittadini di Villongo. Non ci si nasconda dietro il dito delle motivazioni personali, ci sono problemi seri (viabilità, piano traffico) che riguardano i villonghesi, e chi si fa portavoce del malcontento della gente viene escluso e accusato di lesa maestà al potere?! Chi non si ribella è complice.
    Magari tornasse il Piccioli…

  29. Scritto da pievani i.

    @25: MI SEMBRA CHE IL PICCIOLI,COME LO CHIAMI TU,NON SI SIA PER NIENTE ESPOSTO, ANZI AL CONTRARIO SI E’ NASCOSTO E NON SI E’ FATTO PER NIENTE VEDERE….. E RICORDIAMOCI TUTTI CHE I PROBLEMI CHE TU CITI, VIABILITA’ E PIANO DEL TRAFFICO, SONO PROBLEMI EREDITATI DALLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE DECENNALE DEL PICCOLO PICCIOLI . DIECI ANNI DI GOVERNO SENZA RISULTATI!

  30. Scritto da alberto

    X FRANCO 20: il movimento ha bisogno di cambiare ai vertici, è la testa che puzza qaundo il pesce è marcio, non di certo la singola spina. l’assesore invernizzi che dice? o ormai si è abituato a perdere amministrazioni comunali a partire dal suo paese dove si era candidato e non ha nemmeno vinto? dove è il segretario provinciale? dobbiamo chiamare chi l’ha visto?

  31. Scritto da TEX

    No caro albinese non ho detto e non intendo edificare, ma intendo servizi per lo sport, servizi ai cittadini,servizi per il sociale, servizi per pagare meno tasse, non è abbastanza fare riunioni rionali ogni qualsivoglia e necessario produrre benessere per gli Albinesi, ma da molto tempo non si muove foglia. Si sono cancellati i progetti per il ponte,per le scuole si è annullata la pista ciclabile del Luio e mi fermo qui.
    Et capit albinese i tuoi Kompagni consiglieri stanno rovinando ALBI’