BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Legambiente: “Dalla Regione pessime notizie per i pendolari”

Dario Balotta, responsabile trasporti: «L'incremento delle tariffe spingerà una quota di pendolari, che normalmente viaggiano in treno o in autobus, a riprendere l’automobile»

Più informazioni su

«Pessime notizie per i pendolari con le nuove tariffe fissate dalla Giunta Regionale della Lombardia nei provvedimenti legati al trasporto pubblico, che scoraggeranno i pendolari a viaggiare sul mezzo pubblico, e soprattutto in autobus». Gli aumenti del 20%, per gli abbonamenti mensili, e del 30% delle corse semplici di treni e autobus, sono giudicati inaccettabili da Legambiente, che ritiene iniqui i tagli del 7% (45 milioni di euro) dei servizi alle sole autolinee.
«L’incremento delle tariffe spingerà una quota di pendolari, che normalmente viaggiano in treno o in autobus, a riprendere l’automobile – spiega Dario Balotta, responsabile trasporti di Legambiente Lombardia – aumentando così inquinamento e congestione stradale. Problemi che la Regione dice di voler combattere, ma che di fatto favorisce. I tagli del Governo alla spesa pubblica e al trasporto locale hanno fatto venire al pettine i nodi di un sistema costoso, inefficiente e inadeguato, che la Regione non ha mai gestito con efficacia, sistematicità e qualità, relegando i trasporti pubblici in coda alle classifiche delle grandi regioni europee».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.