BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arrivano le nuove Carte regionali dei servizi

La Regione sta sostituendo le vecchie tessere in scadenza inviando a casa le nuove. Si dovranno chiedere i nuovi codici ma chi li ha già lo può fare on line. Tanti i servizi collegati

Più informazioni su

la vecchia carta che la Regione sta sostituendo Regione Lombardia sta procedendo alla graduale sostituzione delle Carte Regionali dei Servizi (CRS) distribuite tra fine 2003 e inizio 2004, nella prima fase di emissione delle Carte. Le CRS, hanno validità, limitata, per motivi legati alla durata dei certificati digitali in essa contenuti, in analogia con quanto avviene per altre card di larga diffusione, per esempio quelle bancarie. Inoltre le nuove CRS recepiscono le caratteristiche tecniche compatibili con gli standard tecnologici previsti a livello nazionale per il Tesserino di Codice Fiscale.

La CRS di Regione Lombardia è, infatti, valida come Tessera Sanitaria Nazionale, Tessera Europea di Assicurazione Malattia, Tesserino del Codice Fiscale, Carta Nazionale dei Servizi.

La Carta Regionale dei Servizi (CRS) di nuova generazione, con una nuova veste grafica e un dispositivo di lettura a distanza, viene recapitata ai cittadini per posta, accompagnata da una nota che fornisce alcune informazioni. In particolare si ricorda che, essendo il codice PIN/PUK strettamente legato alla CRS, la sostituzione delle stessa rende necessaria la richiesta da parte dell’assistito di un nuovo PIN. La necessità di richiesta esplicita da parte del cittadino è conseguenza diretta della normativa nazionale sulla CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Si ricorda, inoltre, che il consenso al trattamento dei dati sanitari viene espresso una sola volta e pertanto la sostituzione della carta non comporta alcun nuovo adempimento per chi lo avesse già espresso.

A cosa serve il PIN? Il PIN è il codice segreto associato alla Carta e consente di autenticarsi on line in ambito amministrativo e sanitario e di accedere ai servizi direttamente dal proprio PC, con un semplice “lettore di smart card”. I servizi on-line a cui si può accedere sono molteplici, sia in ambito socio-sanitario (consultazione Fascicolo Sanitario Elettronico, prenotazioni sanitarie, scelta/revoca Medico, rilascio consenso al trattamento dati, etc.) che amministrativo. Si consiglia di consultare il sito di Regione Lombardia www.crs.lombardia.it, per reperire tutte le informazioni di dettaglio.

Per richiedere il PIN è necessario recarsi con la propria CRS e un documento d’identità o in ASL presso gli sportelli di Scelta e Revoca o presso le sedi di spazioRegione   dove viene rilasciato immediatamente, oppure rivolgersi agli Uffici Postali e compilare l’apposito modulo. Alcuni Comuni hanno predisposto postazioni per il rilascio del PIN: l’elenco aggiornato dei Comuni aderenti all’inizia in Provincia di Varese è consultabile sul sito dell’ASL ed è, comunque, possibile contattare il proprio Comune per verificare l’esistenza di questo servizio. Inoltre, con il servizio “Richiedi il PIN per la tua nuova CRS” è possibile, per chi possiede già una CRS con relativo PIN, effettuare via Internet, dal proprio computer, la richiesta di emissione dei codici PIN e PUK per la nuova carta CRS. L’accesso al servizio richiede l’inserimento della vecchia CRS nel lettore di Smart Card e la digitazione del vecchio PIN ed è fruibile entro la data di scadenza riportata sulla vecchia CRS. 

Il “lettore di smart card” è lo strumento da collegare al computer di casa e nel quale inserire la CRS per accedere ai servizi on line. Nel 2008 Regione Lombardia aveva messo a disposizione di tutti i cittadini i “lettori di carta SISS” attraverso una campagna di distribuzione nelle edicole, in abbinamento con i quotidiani con un minimo sovrapprezzo. Attualmente chi non avesse usufruito di tale agevolazione può acquistare i “lettori” ora in commercio a prezzi variabili. Sul sito www.crs.lombardia.it è pubblicato un elenco ampio, anche se non esaustivo, di “lettori” compatibili con il software CRS.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.