BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nei locali pubblici alcol test dal 13 novembre

Nei locali aderenti all'Ascom saranno a disposizione gli strumenti per valutare quanto si ?? alzato il gomito, soprattutto prima di mettersi alla guida.

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE



/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-style-parent:””;
line-height:115%;
font-size:11.0pt;”Calibri”,”sans-serif”;
mso-fareast-“Times New Roman”;}

Salvagente in arrivo per quanti non sanno resistere ad una serata al bar con gli amici. A partire dal 13 novembre, i locali aderenti all’Ascom Bergamo metteranno a disposizione dei propri clienti dei kit per effettuare gli alcol test, affiggendo anche le tabelle che indicano sintomi e limiti di legge della concentrazione alcolemica. L’iniziativa viene proposta in concomitanza con l’entrata in vigore della nuova legge per la sicurezza stradale, riguardante il contrasto della guida in stato di ebbrezza.
Gli alcol test (più tecnicamente etilotest) saranno offerti nei locali la cui attività si protrae oltre la mezzanotte, che in territorio orobico sono più di 2.000. Le tabelle possono essere ritirate gratuitamente dagli esercenti nella sede Ascom di via Borgo Palazzo o in una delle 11 delegazioni in provincia: saranno riportate in locandine corredate di ogni informazione, anche riguardo i sintomi dei vari livelli di concentrazione alcolemica nel sangue. Tabelle e etilotest consentiranno ai clienti di affrontare più serenamente il ritorno a casa, evitando di incorrere nelle sanzioni previste per la guida in stato di ebbrezza: queste prevedono anche la confisca dell’auto per chiunque superi il livello 1,5 di alcolemia.
"Gli esercenti aderenti ad Ascom – dichiara Giorgio Beltrami, presidente del gruppo Pubblici esercizi di Ascom Bergamo – forti del loro senso di responsabilità sociale e di mediazione diretta con i cittadini, saranno in grado di assistere i clienti che dovessero richiedere delucidazioni e soprattutto richiedere di effettuare i test per calcolare il tasso di alcol nel sangue".
"Speriamo che questi strumenti, assieme alle azioni di formazione e sensibilizzazione – ha affermato Andrea Noventa, responsabile area prevenzione del SERT di Bergamo della Asl – possano contribuire non solo a limitare il numero degli incidenti per guida in stato di ebbrezza, ma anche ad educare il cittadino a stili di vita sani per una cultura della salute e della sicurezza: chi guida non deve bere".
Gli strumenti per la misurazione dell’alcolemia non saranno dei veri e propri etilometri, ma avranno un grado di affidabilità abbastanza buono. Nei locali si potranno trovare due tipologie di questi strumenti. I primi, frutto di una convenzione stipulata fra Ascom e la società Contralco, permetterà agli esercenti di dotarsi di etilotest monouso. Ci sarà però anche il precursore elettronico Bacco Box, prodotto dalla Avmap di Carrara. Il Bacco Box è un "pre tester" che si utilizza con una qualsiasi cannuccia monouso, ad esempio quella per le bibite; caratteristiche importante è la sua la riattivazione immediata, che consente un uso veloce per molti utenti: non si avranno davvero scuse per mettersi alticci al volante.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco

    Ottima cosa soprattutto perchè così si fa prevenzione e non si punisce indiscriminatamente. Ora se qualcuno si mette in macchina dopo aver bevuto non ha più scusanti perchè basta farsi un test prima per essere sicuri di poterlo fare.
    Per i gestori è molto comodo il distributore automatico di etilo test che è a norma di legge:
    http://www.alcol-test.net