BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Classifica degli alloggi popolari Stravincono gli immigrati

Numeri (e nomi) alla mano, gli immigrati superano di gran lunga gli italiani che possono accedere all???assegnazione delle case. Gli immigrati sono 389, mentre gli italiani 317.

Più informazioni su

E’ stata pubblicata sull’albo pretorio comunale la graduatoria provvisoria del bando di concorso 2010 per l’assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Numeri (e nomi) alla mano, gli immigrati superano di gran lunga gli italiani che possono accedere all’assegnazione delle case. Gli immigrati sono 389, mentre gli italiani 317 (apri e scarica in formato pdf la graduatoria pubblicata dal Comune).
Gli appartamenti disponibili a seguito del bando nel primo semestre di validità della graduatoria sono 40 e hanno come soggetto gestore il Comune o l’Aler, o altri soggetti da loro delegati. Il documento rimarrà pubblicato fino al 29 novembre, giorno in cui scade il termine di presentazione di ricorsi e opposizioni. Sono 198 i cittadini che sono stati esclusi dalla classifica. Le richieste di opposizione possono essere presentate direttamente all’Unità Operativa Assegnazione Alloggi che si trova nella sede di piazza Matteotti 3 (aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12).
In tal senso, in mancanza di redditi certi, le dichiarazioni sostitutive relative alla situazione economica delle famiglie in ogni caso devono dimostrare una loro congruità, anche in rapporto al numero dei componenti. A tal fine l’ISTAT pubblica annualmente il rapporto sulla povertà in Italia, in particolare considera che al di sotto di un certo valore economico, la famiglia risulta sicuramente povera. Le situazioni economiche presentate dalle famiglie in sede di domanda di accesso per l’e.r.p. e in sede di anagrafe dell’utenza non devono avere valori sensibilmente inferiori a quelli pubblicati dall’ISTAT. Le situazioni economiche che non rientrano in questi valori comportano la segnalazione alla Guardia di Finanza, il mancato accesso alla graduatoria, l’annullamento dell’assegnazione e la decadenza, in caso di assegnazione già in essere, ai sensi dell’art. 18- lett. h) del R.R. n° 1/04.
L’assegnazione degli alloggi di erp, a favore dei richiedenti che hanno presentato la domanda di assegnazione di un alloggio ai sensi dell’articolo 7, comma 2 – R.R. 01/04 e s.m.i. ( non residenti a Bergamo e non aventi attività lavorativa esclusiva o principale a Bergamo e che il Comune di residenza o quello ove prestino la propria attività lavorativa non abbiano indetto bandi per due semestri consecutivi all’apertura di questo bando), non può superare il 10% degli alloggi prevedibilmente disponibili nel corso dell’anno con arrotondamento all’unità superiore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Angel

    Resta il fatto che ci sono troppi immigrati, casa o non casa.

  2. Scritto da semprecattivo

    Avete una maggioranza schiacciante per cambiare la legge sull’immigrazione e ridurre a zero non solo gli arrivi ma anche le presenze. Nel ftatempoc’è la UE che veglia contro i rigurgiti fascizzanti. Il fenomeno di per se e’ negativo anzitutto per i paesi di provvenienza, che si svuotano delle loro migliori risorse umane. Altresì negativo quandole spinte di questi flussi accadono in tempi cosi brevi e concentrati. L’unica via resta un cancellazione totale dei debiti di questi paesi e la libertà.

  3. Scritto da kaci

    @Anna, Condivido tutto. Pensa che la zona sud Mediterraneo conta la maggiore concentrazione di dittatori. Guarda a caso sono tutti sostenuti da voi occidentali! Mentre i popoli tentano di cacciarli voi li rimettete in sella……..

  4. Scritto da roberto

    Angel e va be all’ora ti rispondo Piove governo ladro! Che modo di pensare insulso, sarà per questo che siamo governati dal Trota e dal l’Invernizzi?

  5. Scritto da la redazione

    Il solito Andrea, con il garbo e la buona creanza che lo contraddistinguono, insiste nel voler regalarci insulti. Lo ringraziamo sentitamente, ma visto che la lettura di Bergamonews gli procura questi bruciori gli consigliamo di dedicarsi ad altro. Se vuole criticare con qualche argomento è sempre bene accetto. Se vuole solo sfogarsi ci sono altri indirizzi. In attesa di nuovi insulti, un cordiale saluto.

  6. Scritto da 081 (1)

    evidentemente gli immigrati hanno avuto maggiori titoli a loro favore rispetto agli italiani (quelli che hanno avuto accesso alla procedura di assegnazione…poi se un disoccupato non ha presentato istanza, non vedo perchè debba lamentarsi).fosse stato il contrario, tutti a lamentarsi perchè gli immigrati “hanno svoltato” ed hanno tolto i soldi agli italiani.è il cane che si morde la coda.
    N.B.:per la pubblicazione on line della graduatoria siamo certi che sia stato rispettato il d.lgs.196/03

  7. Scritto da 081 (2)

    …in materia di tutela dei dati personali?un conto la trasparenza per coloro i quali hanno partecipato attivamente al procediemento amministrativo,un conto rendere pubblici i nomi dei partecipanti a chiunque.posso sbagliarmi,ma credo che sia stata una forzatura.

  8. Scritto da Angel

    No roberto, credo piuttosto sia perchè c’è troppa gente incapace anche solo di scrivere in maniera decente…
    Grammatica in optional a parte, non vedo molte argomentazioni nemmeno nel tuo inestimabile trattato. E i troppi immigrati rimangono una difficile realtà da governare (da parte di un governo ladro, oltretutto).

  9. Scritto da rispetto reciproco

    x anna,non ho portato esempi assurdi come tu fai,prova andare a vivere in un paese asiatico x vedere quanti diritti hai,prova,non in vacanza e ti ricordo che paesi che sono elogiati x governo e ospitalita’ l’estremismo di destra sta avanzando vedi olanda, danimarca ,svezia….in india una volta paese tollerante ti ammazzano solo perche’ sei cristiano,nei paesi arabi non c’e’ nemmeno la liberta’ di religione…non e’ giusto ma sono stanco che l’italia non pensi a noi italiani sopratutto adesso.

  10. Scritto da forse paperina?

    è ora di finirla che gli immigrati sono i più poveri dovreste bazzicare nei bar per vedere come spendono mazzette di soldi in alcol sigarette e slot

  11. Scritto da lele

    Gli immigrati “stravincono” una classifica di povertà .. e alcuni italiani si lamentano!!
    E’ proprio il colmo..

  12. Scritto da cattivoPD

    filo leghista come articolo… bravi

  13. Scritto da elena assi

    gentile redazione e gentili commentatori il titolo scelto è poco opportuno perchè mostra una realtà evidente: quella che gli stranieri superano gli italiani nel” presentare la richiesta di case popolari”, ma non mette in evidenza che la maggior parte di coloro che avranno accesso agli alloggi sono italiani. Sarebbe opportuna più correttezza nel dare la notizia onde evitare commenti fuori luogo!

  14. Scritto da jovinch

    ma vi siete chiesti quanti sono gli italiani e quanti gli stranieri che hanno chiesto la casa popolare? forse tutto dipende da lì, no? intelligentoni leghistoidi pure voi. che delusione.

  15. Scritto da rispetto reciproco

    rispetto x tutti ma in questo momento di crisi bisogna aiutare prima noi italiani,perche’?perche’ vivendo all’estero da molti anni nessuno mi ha mai dato una mano e in molti paesi addirittura pur avendo i soldi non posso intestarmi una casa o intestare a mio nome NIENTE come STRANIERO,(VEDI PAESI ASIATICI) neanche il visto di di 1 anno se non dimostro di avere soldi,TANTI ,pur avendo figli con donna locale,la cittadinaza te la sogni..ci sarebbe altro ma…..
    Complimenti a bgnews …

  16. Scritto da Anna

    per Rispetto reciproco, un nuova guinea permangono sacche di canibalismo, se per loro è un diritto perche per noi no? Bisognerebbe copiare quello che di meglio c’è al mondo, se si vuole migliorarlo, se no si finisce di nuovo all’età della pietra.
    E li comandano i forti e i furbi, sarà per questo che poi questi cavalcando queste cazzate si fanno eleggere in politica e mandano a picco il paese.
    Naturalmente come si vede anche in queste ore poi non è che tutte le ciambelle riescono col buco.

  17. Scritto da lillo

    Morto a 86 anni il padrino della mafia in CAnada.

  18. Scritto da Francesco Macario

    E’ una non notizia, da anni grazie a leggi inique volute dalla Lega le graduatorie vedono si molti immigrati poveri, ma poi la casa va sempre a italiani,
    E poi c’è anche si lamenta e se la prende perchè gli immigati che fanno domansa sono più degli italiani, fare domanda non vuol dire avere accesso a una casa.
    Caso mai il problema, e la notizia, è che ci sono centinaia di famiglie che hanno, secondo la legge diritto a una casa pubbliche, ma le case non ci sono.e nessuno le fà!

  19. Scritto da erodoto

    Va sempre di moda il politically correct. Questi qui guardano il titolo, che magari è stato fatto apposta per provocare, non la realtà. Si dovrebbero chiedere cosa c’è dietro questo fenomeno. Provare a dare una spiegazione. No, giudicano il giornale, dimostrando di avere ben poche altre idee da proporre. Il formalismo come foglia di fico dell’anemia intellettuale?

  20. Scritto da semprecattivo

    @Waltersemprebuono, Ci sono 50 000 000 di Italiani integrati nel mondo, in tutti i paesi. Altri 5 000 000 solo migranti.

  21. Scritto da maddai.....

    Indignato…
    e non mi si commenti che è giusto aiutare gli immigrati etc etc etc…. perchè per me ogni paese deve aiutare prima i propri abitanti i quali saranno anche più felici di poter aiutare gli immigrati se prima vengono considerati….
    ma come al solito siamo in mano alla chiesa e ai ragionamenti buonistici ma inutili…

  22. Scritto da donabbondio

    se sono in classifica per le case popolari vol dire che hanno un permesso di soggiorno, cioè lavorano secondo la legge di bossi. Non si capisce davvero questa voglia di far distinzioni da parte di Bergamonews. o forse si capisce: c’è bisogno di notizie e di buttar benzina sul fuoco…bravi

  23. Scritto da corti-novis

    e alura dov’è la notizia??? Africa fa pari con L’Italia…. W l’internaziolismo..nessuno è straniero.. le regole le hanno messe gli Italiani opppure dobbiamo fare la guerra fra poveri. Credo che messo così l’articolo il titolo è una dichiarazione di guerra. Spero che non sia così

  24. Scritto da don rodrigo

    Una notizia è una notizia. Chi si firma don abbondio fin dal nome scelto spiega chi è. Un tremebondo che si vergogna di quel che scrive. E allora perchè scrive? Ci spieghi se è vero o no quello che scrive Bgnews. Ci fornisca delle chiavi di lettura alternative. Ci offra spunti di riflessione. Allora sarà utile. Accusare il giornale di buttare benzina sul fuoco è polemica sterile. Proprio come buttare inutile benzina sul fuoco.

  25. Scritto da s.g.

    Non capisco dove sta la polemica. L’articolo parla della gradutaoria delle case popolari. Dà conto di tutte le informazioni del caso e specifica solamente quanti sono gli stranieri in lista rispetto agli italiani. Una curiosità legittima. Non ci sono giudizi di alcun genere. Ognuno si faccia il suo, ma evitiamo di litigare sul nulla.

  26. Scritto da gigi

    Non siamo più padroni in casa nostra: complimenti!

  27. Scritto da corti-novis

    e No! è la parola “stravincono” che stride con la realtà. Ecco perchè… nell’Italia come l’Istat dice: la prima casa gli Italiani proprietari sono l’ 85% . mancano “solo” il 15%. La popolazione straniera è oramai del 11% . Il “stravincono” lo cambierei con una parola realistica con “superano”. Forse ha voi non cambia niente ma da la senzazione che il stravincere è come una accusa versi i stranieri

  28. Scritto da Demografico

    il fatto così illustrato può portare a conclusioni facilmente prevedibili.
    Se guardiamo le posizioni in classifica, ai primi 44 posti (che sono quelli che prenderanno la casa popolare) 32 hanno cognomi italiani, 8 stranieri.
    Inoltre, avere un cognome “esotico” non significa per forza non avere cittadinanza italiana.
    Infine, è normale che una popolazione (quella immigrata) che ha in percentuale molte meno case di proprietà, esprima una maggiore domanda di affitti agevolati.

  29. Scritto da Alberto Brandolin

    Scandaloso.

  30. Scritto da il giudice

    E dove starebbe il grave atto anti italiani ?
    Gli immigrati sono la in maggioranza tra più poveri, e quindi si evince che siano anche in maggioranza nelle graduatorie per le assegnazioni di alloggi.
    Non ho ne letto ne esaminato le graduatorie in oggetto, ma sicuramente saranno state fatte secondo la legge.
    Basta sblaterare sempre che non siamo più padroni in casa nostra, perchè non è vero, ognuno è padrone SOLO di casa sua, e se non ce la se la compra. oppure va in affitto.

  31. Scritto da dubbioso

    Su 44 posti (che sono quelli che prenderanno la casa popolare) 32 hanno cognomi italiani, 8 stranieri.
    Quindi che aenso ha dare la notizia che stravincono gli immigrati, sui 44 posti asseganti stravincono gli italiani., E’ questo lo scandalo. perchè grazie alle leggi leghiste non vince chi ha più bisogno. ma prima coloro che sono italiani e poi gli altri. Ma almeno fatevi un pò schifo a cominciare dall’assessore che ha fornito in maniera così paerziale e scorretta i dati.

  32. Scritto da lavoratore

    Accaduto veramente:
    I sindacati consigliano agli immigrati di non pagare il canone d’affitto della casa in cui sono, cosicchè diventano morosi e possono scalare la graduatoria per averne una popolare.

    Grazie sindacati, per rovinare l’Italia siete gran bravi.

  33. Scritto da senza dubbi

    DUBBIOSO@11 SE lei scrive tanto per scrivere è meglio che smetta
    o conosce le cose che commenta o stia zitto ho lavorato tantissimi anni all’estero ma mai nessuno ci ha dato case o alloggi gratuiti anzi
    pagare o via ci spedivano a casa altrimenti si dormiva in baracche poste in cantiere e eravamo tutti regolari non clandesti come arrivano qui da noi.
    purtroppo ci sono molti falsi moralisti come lei ed ecco i risultati vi ricordo che questi sono neri o marocchini comunque persone furbe
    capìt?

  34. Scritto da berghèm libera

    mah non capisco ma non sipossono cacciare a casa loro oppure ospiti di tutti questi sinistroidi del menga ah oppure mandateli al pacipaciana via tutti anzi spedite anche quelli che occupano il paci paciana via tutti in africa anche extracee dell’est almeno si abbronzano un pochino poverini.
    sapete che tutti questi moralisti del c…….. mandano i loro bambini alle scuole private per evitare questi extracee ma loro fanno la morale ad altri vergognatevi

  35. Scritto da paperino

    GRANDE d.f
    libertà ecco la formula giusta nessuno critica il tuo nik name
    d.f vivi e idemad altri bella ITalia
    CIAOA TUTTI FORZA BG NEWS
    NUMERO 1

  36. Scritto da addio

    dopo un titolo di questo tipo sto prendendo in seria considerazione la scelta di smettere di leggere questo “giornale”.
    aloa.
    saluti e buona continuazione a tutti i “lettori”

  37. Scritto da d.f

    uno si firma addio, l’altro don abbondio, presto ne arriverà un altro che si firmerà paperino. tutti a ripetere la medesima litania: basta con queste notizie, non ci piaci più, ecc. ecc. se ne vadano pure. a me questo modo di raccontare la realtà senza cortine di ipocrisia piace. è quello di cui aveva bisogno questa città. secondo me dietro certi interventi c’è sempre la stessa mano.

  38. Scritto da paperino

    eccomi!! mi avete chiamato?? sono tornato… non ho ancora dato l’addio a questo giornale per rispondere a tale d.f. (che tanto differente da paperino non è!!).
    non è questione di ipocrisia. la questione qui è puramente politica. non si può utilizzare la parola “stravincono” in un titolo che tratta di una graduatoria a punti. non è una gara e non ci possono essere quindi nè vincitori nè vinti.

  39. Scritto da d.f.

    se ti sforzi, però, lo capisci cosa vuol dire quel titolo. Stravincono, prevalgono, superano: scegli tu il termine che preferisci. La sostanza non cambia se la guardi con oggettività. Se inforchi le lenti dell’ideologia (scommetto che sei di sinistra) allora tutto cambia. E allora siì che non c’è nulla da discutere.

  40. Scritto da il giudice

    Concordo appieno con @ 16.
    Non ci trovo niente di oscuro ed apocrifo negli articoli che raccontano la dura realtà quotidiana di Bergamo, su qualsiasi argomento.
    Certo un giornale che spiattella le crude verità da fastidio ma se ciò non facesse sarebbe inutile leggerlo, si va in piazza e si ascoltano le pettegole del paese.
    La stessa mano che si titola sempre in modo diverso e bizzarro dovrebbe prendere esempio dal buon Mucius Scaevola.
    A me bgnews piace cosi come.

  41. Scritto da bucci fr

    sarà dietrologia, ma dietro tutte queste (e simili) critiche ci vedo l’Eco dei morti o di chi (ma chi?) gli fa da supporter….
    W BG NEWS. LAICO E NON SCHIERATO.

  42. Scritto da kaci

    Il fatto stesso di stillare una lista per provvenienza la dice lunga sulla capacita di ipocrisia. La destra e’ al potere, se non vuole immigrati nei bandi case popolari, che non ci sono perché i ricchi non paghino più ici.
    Mettiamola cosi: toglieteci dalle liste ma date case a tutti quei 317 italiani, vedo che il razzismo e’ ancora un dietro bothega ! Sono straniero ma non farei richiesta di casa popolare perché e’ un ghetto dei poveri. Dovrebbero cambiare impostazione e dare un vaucher di sos

  43. Scritto da @ df

    caro d.f. forse dovresti rileggere (o forse leggere per la prima volta!) la cosiddetta CARTA DI ROMA.
    http://www.odg.it/content/carta-di-roma
    poi ne riparliamo.

  44. Scritto da Ray 59

    Non ho parole per descrivere il mio stato d’animo dopo una notizia del genere.
    CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!
    L’ITALIA AGLI ITALIANI !!!!!!!!!!!!

  45. Scritto da lillo

    solo la rivoluzione ci salvera’…………….tutti a casa

  46. Scritto da bungabunga

    @ray58, Riprenditi gli italiani che risiedono in altri paesi. Per la tua informazione sono 5000 000 di persone.

  47. Scritto da blok

    @18
    capisco!
    un modo per negare la realtà.

  48. Scritto da diego

    per senza dubbi io capisco che lei non sa ne leggere ne scriver, ma la notizia rimane che su 44 posti 32 sono assegnati ad italiani e 8 a stranieri, non vedo cosa abbia da lamentarsi? Infatti trattiamo gli altri come hanno trattato lei, le stava bene?
    Gente come lei ammorba il paese, e politici opportunisti come quelli che hanno diffuso questa notizia sfruttano la sua xenofobia per lucrare voti e continuare a disfare il paese, se le va bene, continui cosi!

  49. Scritto da walter semperboni

    Dire che son schifato è poco..all’estero a Noi Italiani,danno tutte queste attenzioni o veniam trattati a pesci in faccia?L’Italia torni agli Italiani!!!

  50. Scritto da cosa c'è di strano!

    Vorrà dire che gli Italiani si possono permettere case di proprietà o affitti più alti invece di abitare in case popolari.

  51. Scritto da GiPi

    Il titolo è scorretto: qui non si tratta di vincere o perdere, si tratta di un punteggio corrispondente alla condizione economica. Il diritto allla casa è proprio di tutti i lavoratori e gli immigrati vi contribuiscono a eguale titolo. Sono scandalosi invece gli affitti liberi di mercato, vera rapina se rapportati al salario di un operaio. In un paese civile non si fanno queste distinzioni.

  52. Scritto da i dati e chi li analizza

    i dati si prestano a varie interpretazioni. Esempio semplice: la percentuale di stranieri nelle carceri è altissima rispetto alla popolazione straniera residente. Se ci fermassimo qui si potrebbe pensare che gli stranieri siano “più” criminali di noi italiani. Se però si vanno a vedere i rapporti del viminale (ministro leghista), e si guardano le denunce, si vede che la percentuale di criminali tra stranieri è pari, se non inferiore, a quella di criminali tra italiani. Segue.

  53. Scritto da i dati e chi li analizza

    Questo perchè gli stranieri hanno meno possiblità degli italiani di accedere alle pene alternative (come i domiciliari), oltre ad avere reati specifici (clandestinità) non presenti per i cittadini italiani.
    Questo solo per dire che i dati vanno analizzati se si vuole fare ed avere un’informazione corretta.

  54. Scritto da cristiano

    la graduatoria è provvisoria…non si può negare il fatto che le case popolari diventeranno con il tempo il “ghetto” per situazioni disagiate e di precarietà.credo che ci saranno sempre meno italiani disposti a convivere in situazioni di “integrazione forzata”.

  55. Scritto da La formula perfetta

    Prendere un paese, gestirne rovinosamente l’economia per anni, venderne il patrimonio pubblico, tagliare i servizi massicciamente, segare i trasferimenti agli enti locali propagandando il federalismo, dare mano libera all’evasione fiscale, far schizzare l’immigrazione con un economia mattone&cemento, mirare a un debito pubblico che continua a salire. SI otterra’ che la massa di commentatori\elettori che dice che il problema sono i negri e i marocchini sara’ piu’ ampia di prima. E’ perfetto.

  56. Scritto da marilena

    anch’io penso che il titolo dell’articolo sia tendenzioso, si poteva evitare il termine stravincono anche perchè, se non ho capito male, gli italiani assegnatari sono più numerosi.

  57. Scritto da Quarantenne

    Quanti sono gli italiani che chiedono ed ottengono una casa popolare anche se non ne hanno diritto ?
    Quanti gli stranieri ?

  58. Scritto da pgiannini

    brao Zapperi, un leghista non avrebbe fatto meglio. ma a me di leghista basta già il l’eco. saluti