BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il ministro Brambilla anti-caccia Macconi l’attacca: pensi al turismo

"Superato il limite": il vice-coordinatore del Pdl di Bergamo critica duramente Michela Vittoria Brambilla per il manifesto "La coscienza degli animali".

Più informazioni su

Il vice-coordinatore del Pdl di Bergamo Pietro Macconi critica duramente il ministro Michela Vittoria Brambilla sul manifesto "La coscienza degli animali", lanciato nei mesi scorsi dalla titolare del Turismo e dall’oncologo Umberto Veronesi (e sostenuto tra gli altri da Renato Zero, Vittorio Feltri, Dacia Maraini e Franco Zeffirelli). Un manifesto che ha raccolto 121.475 sottoscrittori ma che ha scatenato una forte polemica: secondo le principali associazioni venatorie italiane molte adesioni sono infatti fasulle. Per esempio quelle di  Paperino oppure la Mano destra o la Mano sinistra, come documenterebbe un video postato su YouTube: chiunque può aderire senza che vi sia alcun tipo di controllo, neppure automatico, sull’effettiva esistenza in vita dei sottoscrittori.
E’ polemica dunque sul manifesto che attacca la caccia, definita "strage" dal ministro Brambilla a cui si  rivolge Pietro Macconi:  
"Il ministro Brambilla ha superato il limite. La sua pervicace propaganda animalista, ambientalista ed anticaccia alla Pecoraro Scanio testimonia il suo distacco dalla realtà.
Evidentemente vive in un mondo di fate dove la gente ama perdere tempo, come si dice oggi, a pettinare le bambole. In Italia abbiamo una legislazione severissima nei confronti della caccia e della tutela degli animali, talvolta al limite del persecutorio nei confronti delle persone.
Da un ministro della repubblica governata dal centrodestra ci aspettiamo un atteggiamento più responsabile e rispettoso dei diritti dei cittadini a godere dei beni della terra la cui regolamentazione giunge talvolta ad essere lesiva del principio di libertà.
Forse non ricorda la sorte toccata al poco rimpianto ministro Pecoraro Scanio di cui si è persa fortunatamente traccia! Le sue poco assennate dichiarazioni hanno gia fatto danno a sufficienza mi auguro che si ricordi di essere il ministro del turismo e che si dedichi alla sua missione con più efficacia di quanto ha fatto sino ad ora trascurando argomenti dove manca sicuramente di conoscenza ed equilibrio di giudizio".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da FULVIO SCHENA

    non ci sono parole per commentare l’operato della signora brambilla l’unico dubbio che sorge è: i voti che ha preso per l’elezione in Parlamento, sono come quelli ricevuti al sondaggio contro la caccia? VIVA LA CACCIA.

  2. Scritto da Roberto Zanchi

    Maconi ha pienamente rsgione.
    La Brambilla dovrebbe pensare di più al turismo.
    Molti italiani spendono migliaia di euro per cacciare all’estero, se in Italia non ci fossero tutte queste polemiche ed una legge migliore, questi soldi potrebbero rimanere qui.
    I nostri paesi si spopolano, le seconde case sono in vendita, se la Brambilla facesse bene il suo lavoro, troverebbe con gli enti locali il modo di rilanciare il turismo rurale per l’interesse di tutti

  3. Scritto da Damiano Salvi

    Per dare voce a chi voce non ha chiedo se possibile integrare il manifesto: è necessario che i prodotti alimentari di origine animale commercializzati abbiano un etichetta che descrive il ciclo alimentare dell’animale, il ciclo di vita, le modalità di uccisione e di macello, è degno di un paese civile dove il consumatore è consapevole dei trattamenti riservati all’animale che sta per mangiare.

  4. Scritto da Moretti Giuseppe

    Io non sono favorevole alal caccia. Purtroppo pero’ ogni volta che parla il minsitro Brambilla crea solo guai alla sua abolizione. Le sue uscite estemporanee sono dannose, per cui macconi stai buono tanto è solo fumo rosso senza arrosto di cinghiale!

  5. Scritto da Silvio

    Macconi ha ragione: si è superato il limite! Saremo anche dello partito ma adesso basta. Ministri si occupi dei fatti suoi (nostri come ministero).

  6. Scritto da mario persec

    brao macconi! sono leghista ma hai ragione tanti dei miei insieme alla ministra ci vogliono eliminare io so una sola cosa che mi dispiace ammettere come leghista ma fiero come Cacciatore (ah brao anche al me presidente Federcaccia l’è giuen ma al ma difend be e po le bel gros faga cuntra te) finchè c’è stata la Beccalossi del pdl in Regione sparavamo adess …..

  7. Scritto da TIZIANO. A.

    CIAO MARIO VEDO CON PIACERE CHE SEI SEMPRE IN PRIMA LINEA PER DIFENDERE LA CACCIA ,CONTINUA COSI ,ANCHE SE CI MANCANO IN PROVINCIA PERSONAGGI COME BETTONI E PISONI

  8. Scritto da Silvio

    @62
    bravo mario, adesso che in regione e provincia abbiamo la lega sotto qiesto aspetto non siamo certo migliorati….anzi. Alla faccia della difesa delle tradizioni Ottima riflessione.

  9. Scritto da ALDO SANTUS

    credo che sia giunta l’ora che berlusconi intervenga perche della brambilla e della prestigiacomo ne abbiamo piene le scatole e se non vuole perdere gli ultimi voti che gli sono rimasti dica a queste due signore cosa devono fare e dire e la prossima le lasci al loro paesello perchè l’italia e i cacciatori hanno bisogno di persone serie non di maestre nel accavallare le gambe. w la caccia.

  10. Scritto da IVAN CORTINOVIS

    Ovviamente in democrazia ognuno può vederla come vuole!Quello che è grave è che un Ministro si scagli con tale foga contro una categoria di cittadini.La caccia è talmente regolamentata che chi la esercita nel rispetto della legge merita pari rispetto di chi la ritiene un’attività sbagliata ed il Ministro del Turismo farebbe bene a domandarsi perchè tanti cittadini italiani siano costretti al “turismo venatorio” portando ingenti capitali all’estero.E’ FORSE QUESTO IL TURISMO CHE VUOL INCENTIVARE!

  11. Scritto da cacciatore

    Scritto da: Cacciatore D.O.C.
    Bravo Macconi! condivido pienamente la sua posizione a favore della Caccia. La brambilla che non è stata eletta con nessun voto “popolare” non merita di rappresentarci come Ministro.
    p.s. cara brambilla ricordati che la caccia è anche una importante risorsa economica per il nostro Paese!!

  12. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    Se la minestra brambilla si preoccupasse del turismo, di certo cercherebbe di favorire la caccia. Ci sono intere zone dell’aAppennino che si stanno rilanciando proprio grazie al turismo venatorio. Stanno riaprendo pensioni e agriturismo chiusi da anni, perchè sono molti i cacciatori che nelle stagioni morte vanno in quelle zone per cacciare caprioli, cervi, daini e cinghiali, portando un indotto enorme.

  13. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    Ancora, chiudendo la caccia in Italia davvero si crede di rilanciare il turismo? per venire a vedere i danni fatti dalle nutrie, dai cinghiali e dalle volpi e per far ridere il resto d’Europa?
    In Germania gli ambientalisti litigano con i cacciatori accusandoli di non abbattere abbastanza cervi e cinghiali, che d’inverno distruggono il patrimonio forestale mettendo in serio pericolo la biodiversità!
    Quando in Italia vedremo ambientalisti che si occupano di ambiente e non siano solo CONTRO?

  14. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    In ogni caso l’intervento di Macconi è pregevole! La sciura brambilla la dovrebbe preoccuparsi del suo ministero e si deve vergognare per avre dichiarato che i cacciatori sono una minoranza e come tali non possono accampare pretese! Io sono cacciatore e sono fiero di essere minoranza insieme ai gay, agli ebrei, agli extracomunitari. Tutta gente che secondo la Brambilla non può avere diritti!

  15. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    E i piatti a base di selvaggina non sono forse una componete importante per il turismo nostrano? Non mi è ancora capitato di vedere nessuno sulle piste da sci, nei rifugi, chiedere il caciucco alla livornese, ma il capriolo con la polenta fa gola!
    Cosa credete, che il capriolo cresca sulle piante? o venga allevato?

  16. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    Per non parlare del fatto che secondo la brambilla (sempre ed appositamente minuscolo) i soli animali che hanno una coscienza da tutelare sono quelli che non vende lei, imperatrice del pesce surgelato e dei mangimi per cani e gatti. Forse che nei mangimi della brambilla non vi sono derivati di altri animali?

  17. Scritto da Luca Scuri

    Stiamo rovinando il territorio e la cultura dello stesso,tra quelli del WWF,come nel caso della Valpredina,che si allargano come la macchia petrolifera in America con gravi conseguenze e l’attuale presa di posizione della Brembilla stiamo creando dei grossissimi problemi nella gestione della fauna e della flora.Tutti i parchi che ho visto in Italia protetti sono delle discariche e non c’è anima viva che dice q.sa,anzi dito puntato contro i cacciatori che fino ad ora hanno sempre pulito e curato.

  18. Scritto da santavaleria

    Purtroppo uno dei limiti del PDL attuale e’ che abbiamo un mimistro come questo che non e’ all’altezza di un dicastero cosi’ imprtante per l’italia. Invece di impegnarsi a far vedere che d’ora in poi le cose a Pomperi cambieranno perde tempo su cose che non la riguardano. Berlusconi dalle una tiratina d’orecchi.

  19. Scritto da Luca Scuri

    Il problema Sig.Lorenzo Bertacchi è dettato dal fatto che queste persone sono completamente fuori della realtà e questo è il problema fondamentale della politica Italiana…
    Il fatto che, come dice Lei, in germania gli ambientalisti sono attenti alle biodiversità al fine di prevedere anche un’attento lavoro venatorio la dice lunga.
    Solo che come detto prima nel caso della valpredina tanti politici preferiscono dare per far si che questi non rompano le balle…QUESTO E? GRAVISSIMO..!!!!!!!!!!!!

  20. Scritto da mario 56

    @ 47
    le altre cose non le conosco, ma concordo sul dito puntato. la “minestra” come ben involantariamente e’ stata definita del turismo fa spara con la bocca invece del fucile contro i cacciatori. Sono uscite cosi’ periodiche purtroppo a caso, Ha un compito istituzionale svolga quello, oppure approfitti del rimpasto di questi giorni per almeno cambiare ministero.

  21. Scritto da francesco

    Ministro Brambilla, al contrario di Fini sono fiducioso che presto arrivera’ il giorno che i vertici del partito saranno eletti e non nominati, allora si che ne vedremmo delle Belle!

  22. Scritto da mario 56

    @giovanni scalora

    concordo sull’appello all’unita ma sto ministro ha proprio rotto le scatole con questa storia quando lei avrebbe tanto da fare da non dormire la notte. e meno male che un del suo partito le ha risposto per le rime perche’ era ora!

  23. Scritto da Lorenzo Bertacchi

    @mario 56
    la scelta di scrivere “minestra” e non “ministra” è deliberata, così come il fatto di scrivere il suo cognome con la b minuscola!
    Ed è ora che saltino fuori tutti gli altarini di questa signora: dallo stato in cui versa il canile da lei gestito alle nomine pilotate all’interno dell’ACI per i suoi parenti!!!

  24. Scritto da Giovanni Mazzucchelli

    Lunico commetto che posso fare a questa Signora……. Per fortuna siamo in europa!! Ma che provi ad andare in nazioni dell’est europa a fare cose del genere!!!
    Turismo?? ,Sig.ra Brambilla sa cosa vuol dire questa parola, per mia grande fortuna io si! e sa come ho girato mezzo mondo, grazie alla passione della caccia che nella mia famiglia si tramanda da generazioni e spero che mio figlio di solo 6 mesi acquisisca questa meravifliosa passione e ne sia orgoglioso di essere CACCIATORE!!

  25. Scritto da Giovanni Benzoni

    Siamo in due a non sapere chi è il ministro del turismo: io e la signora Brambilla. La pagano per il suo ruolo istituzionale?
    Si dedichi per cortesia con più impegno a ciò che prevede il suo ministero.
    Etologia, ambiente e mondo rurale sono concetti e conoscenze che non le appartengono. Eviti ulteriori figuracce!

  26. Scritto da giovanni scalora

    Evitiamo i commenti !!! Con tutti i problemi attuali dell’Italia la Sig.ra Brambilla si concentra su un argomento che dà visibilita ? non ci sono tante altr cose da fare ? Certo che se noi cacciatori ogni volta abbassiamo la testa e ci dividiamo a secondo della organizzazione di cui facciamo parte è certo che poi ci bastonano. Perchè non ragionare invece su argomentazioni serie, collaborando fra di noi, per controbattere alle argomentazioni degli oppositori del ns sport.

  27. Scritto da Donini Mario Bernardo

    La sig.ra Brembilla dovrebbe considerare, il fatto che anche il proprio stipendio come quello di tanti suoi pari, in parte è pagato anche dai cospicui pagamenti dei cacciatori, quindi dovrebbe attenersi esclusivamente al proprio ruolo.

  28. Scritto da sandrone

    ma si chiudiamo la caccia agli animali e diamo la caccia a tutti i politici visto quello che stanno facendo

  29. Scritto da Paolo. Orobico

    Bravo Pietro altro che populismo il mondo della caccia ti tributa a buon ragione riconoscenza per una vita politica spesa anche per loro , e’ certamente Piu difficile da dentro lo stesso partito ma tu hai sempre la schiena dritta la brembilla ogni volta che parla di questi argomenti ci fa non solo perdere valanghe di voto ma offende l intelligenza di tutti i militanti Pdl …..

  30. Scritto da Giovane doppietta

    Grande Macconi! Mola mia!

  31. Scritto da ...

    Altro Fucile Impazzito: ad Almenno San Bartolomeo Cacciatore ferisce involontariamente Sedicenne,nei Boschi sopra il Paese…

  32. Scritto da Vecchia Triplétta...

    Grande Berlusconi! Ten dur finché l’dura dür!

  33. Scritto da Malgrado tutto...

    Ed intanto in Provincia di BG continuano ad ” IMPAZZIRE I FUCILI SETTANTENNI… ” avanti cosi che andiamo bene:la Caccia come la Guerra,dovrebbero esser cose obsolete da Anni,ma qualcuno continua a voler fare tutte due malgrado tutto.

  34. Scritto da Orso Yoghi

    @ 32 Anumalaro,dove hai Letto che per essere contro la Caccia,bisogna essere di Sinistra;la Buona Brambilla è forse di Sinistra soltanto perché è Rossa e anti Caccia…!? Vai vai continua ha Fare Rambo con il tuo Ciufile,prima o poi l’Orso ti incontra e speriamo sia molto su di giri.

  35. Scritto da !

    Chi sara stato ad inviare alla buona Brambilla un Pacco Anonimo,con delle Zampe di Capra Mozzate? Non sicuramente degli Animalisti…!

  36. Scritto da bergamasco

    non capisco tutte queste polemiche,cè stato nel 1990 un referendum sulla caccia,hanno vinto i si,e adesso si ritorna con questi argomenti???e che dobbiamo fare?’diventare tutti vegetariani perchè ce lo dice un ministro???che poi magari sfoggia una bella pelliccia e scarpe eleganti di cuoio….

  37. Scritto da Gaetano Bresci

    Sempre dalla parte degli animali e non delle “bestie”

  38. Scritto da alberto

    rispetto x la natura e tutti gli animali…..complimenti alla brambilla

  39. Scritto da simone

    Macconi, Liberali? Che un cacciatore attraversi il mio campo? Dove’ quella proprietà privata tanto cantata? Altro che fascio! Sono vicino al PDL ma a Bergamo non prendero mai una tessera finché questa casta e’ al potere nel partito.

  40. Scritto da dante

    se l’italia dovesse fare un referendum contro la caccia tutti i cacciotori sarebbero costretti ad andare al luna park a sparare…. Macconi pensa prima di parlare altrimenti peggiori la tua situazione… in cacciatori sono inutili e ridicoli…

  41. Scritto da Rob

    Adesso, dire che i cacciatori sono perseguitati mi sembra veramente eccessivo. Ricordiamo che si tratta di gente che ammazza animali per divertimento. E’ vero che in certi casi sono utili nel limitare il numero di animali, ma le rigide regole attuali, più che persecutorie, mi sembrano giuste e doverose.

  42. Scritto da Mauro Bulleri

    Bene da quello che leggo tanta gente non conosce i metodi di allevamento delle “BISTECCHINE”CHE GLI ARRIVANO NEL PIATTO….E non dite che questi animali vengono allevati apposta…IPOCRITI…
    Visto che sparare a titti o al bambi di Disney vi mette tutti daccordo sul fatto che sia abominevole e da primitivi,perche non parliamo negli stessi termini della pesca sportiva,che sicuramente piu’ crudele infligge inutili sofferenze ai poveri nemo e agli altri animali come le esche vive(perche cari miei ?)

  43. Scritto da SILVIO BERLUSCONI

    Hai ragione io sono anni che lo dico,ABOLIAMO ANCHE LA PESCA SPORTIVA.ASSASSINI DI POVERI INDIFESI ANIMALI.
    E A PARER MIO ABBATTIAMO ANCHE TUTTI I PREDATORI CHE CI SONO IN NATURA………..BASTA SOFFERENZE….

  44. Scritto da prof.acerbis

    ormai i cacciatori sono quattro gatti… mi sembra tempo perso discuterne…

  45. Scritto da l'orso orobico

    sicuramente non sono per le idee politiche della sig.ra Brambilla, ma sull’argomento della caccia a ragione, solo che questa gente come il sig. macconi difende la lobby delle armi che in italia ha un suo peso, vedi beretta &c., intanto a morire sono gli animali quegli esseri che fanno da cornice nella nostra vita, come le piante l’acqua l’aria.. quando il disastro sara fuori controllo questa gente troverà il modo di giustificarsi delle loro azioni..

  46. Scritto da valerio

    La Brambilla in quanto ministro avrebbe dovuto essere al di sopra delle parti ( caccia si caccia no) anche perche’ sono tanti ma tanti i cacciatori che hanno votato il suo partito ,e se oggi e ministro e’merito anche loro ,pertanto avrebbe dovuto astenersi dal fare simili dichiarazioni, anche perche’ il dicastero della caccia e’compito del ministro dell’Agricoltura.
    Cosi’ faccendo sta dando una mano alla sinistra del senatore Veronesi del PD.
    Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  47. Scritto da Pullu

    Sciura Bramvilla , ma senti da che pulpito viene la predica …
    Se non sbaglio lei è stata socia (se non addirittura co-proprietaria)fino a non molto tempo fa di una ditta di commercializzazione del pesce con sede sul Lario. Se non sbaglio la missione della società era quella di fare utili attraverso la commericalizzazione di MILIONI di animali morti. In questo caso pesci, che non fanno cip-ciop e che quindi non sono cosi teneri come il suo asinello ..

  48. Scritto da SERIANO

    Apprezzo la presa di posizione del sig. MACCONI; necessaria anche solo per chiarire come si pone il PDL su questa questione: comprendiamo che non vige il pensiero unico.
    BENE !
    Quanto alla signora BRAMBILLA: é proprio buona solo per raccomandare il “moroso” al triumvirato dell’ACI milanese.
    Per il resto é titolare di un dicastero abolito per via referendaria e con l’iniziativa di cui qui si tratta, HA VERAMENTE FATTO LA PIPI’ FUORI DAL VASINO!!!
    Ahi ahi ahi, Michelina….

  49. Scritto da Pullu

    Convengo con te SERIANO …
    Peccato che il PDL l’abbia fatta grossa a dar voce alla “roscia”
    E ancor piu grossa l’ha fatta Berlusconi appoggiandola apertamente
    Il popolo cacciatore sta aspettando con ansia le elezioni per consumare lapropria atroce VENDETTA !!
    Quelli del PDL sono degli sprovveduti !
    Pensavano forse che mandando avanti la “roscia” con questa argomentazioni riuscissero a conquistare qualche voto fra gli anumalari? ILLUSI
    Quelli votano tutti a sinistra per partito preso.

  50. Scritto da "Non col vento"

    Non che la Brambilla si un gnio,ma A Bergamo sulla caccia c’è una gara tra i politici ad essere più beceri e populisti chi la vincerà ? Macconi, Bettoni o l’outsider Barboni?
    NON VOTATELI e ADERITE all’APPELLO DI VERONESI

  51. Scritto da Pasquino

    “Da un ministro della repubblica governata dal centrodestra ci aspettiamo un atteggiamento più responsabile e rispettoso dei diritti dei cittadini a godere dei beni della terra…” però che personcina a modo il Sig. Macconi e che modo “grazioso” di definire la caccia “godere dei beni della terra”. Cosa non si fa per raccattare un pò di consenso. Ma quando passerà la nottata e le persone come il signor Macconi se ne andranno e ritornerrano da dove sono venute?

  52. Scritto da Silvio

    Bravo Macconi, non sono del tuo partito ma l’Italia deve avere un minsitro del turismo decente non una stordita, Perche il turismo per noi potrebbe essere una risorsa inestimabile!

  53. Scritto da che pena!

    uno pseudo scontro penoso. Una gara di populismo becero.
    Non è questo che chiede il cittadino ai politici.
    Brambilla, è vero, si occupi di quel che le tocca, dio sa quanto servirebbe…
    Macconi non cerchi voti a buon mercato.

  54. Scritto da assa

    macconi sei il solito.
    non cambierai mai.
    adesso si capisce da chi ha preso tuo figlio.

  55. Scritto da marco

    Certo che è un bello scontro di cervelli. Una volta tanto ha ragione la Brambilla: le prepotenze dei cacciatori hanno veramente scassato i cabasisi

  56. Scritto da walter semperboni

    brambilla preferisco la tua caricatura a striscia la notizia

  57. Scritto da bgsh

    ministra spiegaci la storia dei troppi e continui spostamenti in elicottero pagati dai contribuenti

  58. Scritto da coli massimo

    bravo macconi non sono del tuo partito ma non possiamo sopportare la prepotenza continua degli animalisti in un paese dove i vegetariani sono veramente pochi e dove tutti si cibano di carne e pesce animali che vengono uccisi e venduti nei supermercati

  59. Scritto da ai fornelli !!!

    basta con le megalomani, sapientone, veline femmine di silvio che si sentono autorizzate a sparlare a sproposito

  60. Scritto da il giudice

    Questo immane scontro tra titani della politica è esilarante.
    Ognuno pensi al suo dicastero e si tolga manie predicatrici della buona novella.
    La caccia è inutile si sa, ma non certo perchè lo strilla la Brambilla.

  61. Scritto da Paola

    Ma si, continuiamo a pensare solo agli uomini, perchè chi se ne frega dei diritti degli animali e del loro essere perseguiti, giusto Macconi?? Che schifo… mi vergogno di appartenere alla specie “uomo”.

  62. Scritto da io sto con la Brambilla

    dieci, cento, mille Brambilla!!!

  63. Scritto da mariolino

    Se il partito dei cacciatori è trasversale (vedere le posizioni pro-caccia della sinistra in Toscana), perché non lo può essere quello anti-caccia?
    Comunque i cacciatori sono destinati a fare la fine degli statali, ogni cinque che mollano, ne entra solo uno. E’ solo una questione di tempo.

  64. Scritto da Rodolfo Pandolfini

    Per una volta sto con la BRAMBILLA. Stop alla caccia, stop a un’inutile strage!

  65. Scritto da Piero T.

    Si conosce turismo di caccia? Persone che spendono tanti euro per sparare ad una lepre?…Allora stanno a casa, meglio ( loro….non le lepri o chi è per loro…)

  66. Scritto da che politici? di basso profilo

    Il ministero del turismo è stato soppresso con referendum popolare ma tutti se ne sono dimenticati.
    Non dimentichiamo poi che le Regioni e le Province hanno l’assessorato al turismo.
    In quanto a Macconi, forse le sue energie sarebbe utile convogliarle in cose più serie e lasciare in pace i pochi animaletti che rimangono

  67. Scritto da Abolire la caccia

    Abolire la caccia: se serve si faccia un referendum.
    I cacciatori trovino altri sport per sfogare i loro istinti. Che vadano tutti ai poligoni di tiro al piattello evitando massacri inutili di esseri anche loro figli di Dio.