BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Via Cavagnis, i pedoni sono sicuri”

L'assessore Alessio Saltarelli risponde punto per punto alla denuncia di Federconsumatori circa i lavori in via Cavagnis.

Più informazioni su

L’assessore Alessio Saltarelli risponde punto per punto alla denuncia di Federconsumatori circa i lavori in via Cavagnis.

Gentile Signor Dolci,

ho ricevuto la sua segnalazione, da Lei inviata al resto del mondo, e ho provveduto a portarLa a conoscenza degli uffici comunali preposti, che a loro volta l’hanno girata al responsabile della sicurezza, il quale ha così riscontrato con testo argomentato e con documentazione fotografica integrativa e a completamento di quella da Lei inviata:
(di seguito la risposta dell’architetto Nicolosi, responsabile della sicurezza, risposta corredata di foto)
Con la presente, al solo fine di una corretta informazione sullo stato dell’arte del cantiere di via F. Cavagnis, facendo riferimento alla segnalazione apparsa su Bergamo News, si rappresenta quanto segue:
• Nel primo tratto interessato dai lavori, sono in corso opere che riguardano la formazione di muri di sostegno del marciapiedi e di parte della strada. In fase progettuale e prima dell’allestimento del cantiere, in considerazione della tipologia dei lavori e della larghezza della sede stradale, allo scopo di mettere in sicurezza il transito carrale sul tratto di strada e i pedoni, sono state definite le seguenti scelte: inibire il passaggio pedonale e conseguentemente deviare i pedoni su un percorso alternativo segnalandolo con apposita cartellonistica stradale;
separare la carreggiata stradale e l’area su cui si procede con la realizzazione dei manufatti delimitandole con idonei dispositivi (new jersey, barriere metalliche, segnaletica stradale).
• Nell’area oggetto dei lavori è presente il cartello di cantiere con tutte le indicazioni, compreso il Responsabile del Procedimento e il Coordinatore della Sicurezza;
Architetto Franco Nicolosi

Prosegue l’assessore prosegue:
Relativamente alla data di inizio e di termine lavori mi hanno informato che trattandosi di più interventi in un unico appalto da eseguirsi in posti diversi, e tenuto conto del fatto che la natura e la tipologia dei lavori impedisce di avere delle certezze assolute, sia sulla data di inizio, che di quella di ultimazione, onde evitare continui aggiornamenti sul cartello esposto, l’Impresa ha ritenuto opportuno non indicarla. Tuttavia sull’ordinanza viabilistica in loco esposta si rilevano indicativamente i termini previsti di inizio e fine lavori.
Grazie comunque per la Sua attenta e puntuale collaborazione che consente di intervenire celermente per il controllo di quanto sta avvenendo sui lavori nel territorio.
Prof. Alessio Saltarelli

FEDERCONSUMATORI
"Lavori in via Cavagnis, pericolo per pedoni"

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bachetù

    Le solite difese del “BALABIOTT” Saltarotto incompreso e poco soddisfatto perché crede di essere ancora in cattedra.
    Assessore va so a Sparaera…….

  2. Scritto da lele

    Dai, pedoni! Non rompete le scatole! Prendete anche voi la macchina!

  3. Scritto da pandemonio

    I pedoni sono al sicuro è il sig.Dolci perennemente insicuri!

  4. Scritto da Umberto Dolci

    I pedoni sono al sicuro solo se non passano nel tratto interessato ai lavori; basta vedere le foto. Non esiste (al momento del sopralluogo di certo non esisteva) segnalazione di “percorso alternativo”. Il cartello di cantiere non riportava esplicitamente il nominativo del responsabile sicurezza. Infine una domanda: da quando è l’impresa libera di indicare oppure no la data d’inizio e termine lavori su un cantiere pubblico? Sulla sicurezza sarà interessante conoscere anche il parere dell’ASL.