BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Popolare di bergamo, approvata la trimestrale

"Il 30 settembre 2010 - precisa una nota - si e' chiuso con un utile netto normalizzato di 83,1 milioni di euro, in flessione del 42% rispetto a quanto realizzato al termine del mese di settembre 2009".

Più informazioni su

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Bergamo (Ubi Banca) ha approvato la relazione trimestrale al 30 settembre 2010. "Il 30 settembre 2010 – precisa una nota – si e’ chiuso con un utile netto normalizzato di 83,1 milioni di euro, in flessione del 42% rispetto a quanto realizzato al termine del mese di settembre 2009 (143,4 milioni di euro). L’utile netto riclassificato ‘ comprensivo delle componenti non ricorrenti ‘ e’ pari ad euro 78,7 milioni.
Nel dettaglio delle voci economiche, il margine di interesse, pari a 326,9 milioni di euro esprime una riduzione del 24,5% rispetto ai 432,7 milioni del settembre 2009 essenzialmente attribuibile alla dinamica dei tassi di mercato che solo nel terzo trimestre 2010 ha ripreso una contenuta dinamica di crescita. Nel dettaglio, infatti, proprio nel terzo trimestre la voce in commento ha manifestato un risultato migliore rispetto alla media dei mesi precedenti per circa 2 milioni di euro.Le commissioni nette, attestatesi a 222,1 milioni di euro, sono in contrazione del 4,4% rispetto alla fine del terzo trimestre del 2009 (232,3 milioni di euro). Gli oneri operativi (al netto del costo degli incentivi all’esodo del personale per 6,1 milioni di euro) sono pari a circa 364,4 milioni di euro ed esprimono un miglioramento dell’1,60% (- 5,9 milioni) rispetto ai 370,3 milioni di euro rilevati alla fine di settembre 2009.Nel dettaglio, le spese per il personale, attestatesi ad euro 205,5 milioni esprimono una riduzione del 2,3% rispetto ai 210,2 milioni di euro del medesimo periodo del 2009.
La componente relativa alla voce delle altre spese amministrative ammonta a 153,5 milioni di euro manifestando un risparmio dell’1,8% rispetto a quanto rilevato fine settembre 2009.Il rapporto oneri operativi su proventi operativi (Cost/income) al netto delle componenti non ricorrenti descritte in precedenza si attesta al 64,2% (54,1% a fine settembre 2009), incremento dovuto essenzialmente alla significativa riduzione dei proventi operativi raffrontata ad una minor riduzione proporzionale dei costi.Le rettifiche di valore nette per deterioramento di crediti esprimono una decisa contrazione rispetto al medesimo periodo del 2009, attestandosi a 62,7 milioni di euro (82,2 milioni al 30 settembre 2009).L’apporto del trimestre alla voce e’ decisamente inferiore rispetto ai mesi precedenti, risparmiando ben 7,1 milioni di euro rispetto alla media. Il costo del credito si attesta allo 0,41% annualizzato, risultato inferiore rispetto a quanto registrato a settembre 2009 (0,55%)".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.