BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Turismo nella Bassa, esperti a convegno

L’Associazione Pianura da Scoprire, Turismo Bergamo e Promoisola a convegno sul tema “Media Pianura Lombarda – Identità culturale e valorizzazione turistica”.

Più informazioni su

Insieme per valorizzare e promuovere la media pianura lombarda. L’Associazione Pianura da Scoprire, Turismo Bergamo e Promoisola hanno promosso un convegno sul tema “Media Pianura Lombarda – Identità culturale e valorizzazione turistica”. L’iniziativa è in programma Domenica 14 novembre 2010 all’Auditorium del Santuario di Caravaggio ed ha il patrocinio di Regione Lombardia, delle province di Bergamo, Cremona, Lodi e Milano, della Confederazione Mobilità Dolce e dell’Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini.
Il convegno ha lo scopo di approfondire le tematiche connesse con lo sviluppo socio turistico della media pianura lombarda e di promuovere nel territorio la conoscenza delle finalità e gli obiettivi dell’Associazione Pianura da Scoprire. 
Saranno invitati, oltre ai partner dell’associazione e i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti, i sindaci, gli assessori, gli amministratori e i rappresentanti di consorzi, società, enti e associazioni comunque interessati al tema dello sviluppo sostenibile del turismo e dell’economia della media pianura lombarda, territorio di riferimento dell’Associazione.
Il convegno apre alle 9,30 con i saluti del sindaco di Caravaggio, Giuseppe Prevedini, e dell’Assessore al turismo della provincia di Bergamo, Giorgio Bonassoli, continua con l’introduzione da parte del primo cittadino di Treviglio, Ariella Borghi, e con la presentazione del tema da parte di Silvano Ravasio, presidente di Turismo Bergamo. Di seguito, grazie a cinque interventi, si entra nel vivo del tema con le relazioni di Luigi Minuti, studioso di storia locale (Fede, arte storia e gastronomia. Identità culturali della Media Pianura Lombarda), Andrea Macchiavelli, del CeSTIT– Università di Bergamo (Prospettive di valorizzazione turistica: potenzialità e condizioni), Albano Marcarini, urbanista e presidente della Conferenza Mobilità Dolce (Mobilità dolce. Esempi in Europa), Dario Sciunnach, della direzione Sistemi Turistici della Regione Lombardia (La mobilità turistica dolce nella programmazione regionale) e Bruno Brambilla, presidente dell’Associazione Pianura da Scoprire (Obiettivi e progetti dell’Associazione). Il convegno si chiude alle 12,30 con il saluto delle istituzioni. Modera l’iniziativa Domenico Durante.
A tutti i partecipanti verrà consegnato in omaggio il volume “Media Pianura Lombarda…Luoghi della fede” di Luigi Minuti.
Per informazioni e per iscriversi al convegno è attiva la segreteria: 0363 301452
info@pianuradascoprire.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bruno

    Sarebbe anche il caso che si mettesse in programma la tutela e la conservazione delle strade di campagna, delle carrarecce e delle strade sterrate, che purtropo sono condannate all’asfalto, spesso con il contributo dei comuni…..

  2. Scritto da Urgnanese

    Turismo nella Bassa?? Ma chi sono questi arditi?Se andiamo avanti di questo passo non rimarrà nulla o quasi da far vedere ai turisti,e nemmeno alle prossime generazioni!Sono anni che stanno distruggendo la Bassa e la stanno imbruttendo con capannoni inutili,strade spesso inutili,rotatorie,zone artigianali mai compiute definitivamente,centri commerciali inutili,cartelloni pubblicitari,cave, e BREBEMI.Che storia ci sarà da adesso in poi?ditemi voi…E pensare che avremmo una bellissima campagna..

  3. Scritto da Paradise

    tra i prossimi obbiettivi turistici ci sarà l’interporto e la logistica. Molti amano l’aria da camion e veder caricare e scaricare i tir

  4. Scritto da de che del Sere

    La geografia insegna che la Bassa dove stanno Treviglio e Caravaggio non è la media pianura bergamasca che sta a nord della provinciale Francesca. Per fortuna che dovrebbe essere turismo culturale, non è che adesso il Colleoni è nato a Calvenzano ?; già ci sono comuni della Bassa ridicoli ,peccato che hanno speso i soldi della gente, per avere finanziato la ricostruzione della nave del doge di VE ,il Bucintoro e sono Comuni che non sono mai stati sotto Venezia ma con il Ducato di Milano