BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Asse: a fine mese apre il tratto fino a Mapello

E' l'ultimo lotto della superstrada lunga 17 chilometri e avviata 12 anni orsono: il tratto collega l'Isola alla circonvallazione di Bergamo

Più informazioni su

"L’apertura al traffico dell’opera è prevista entro la fine del mese in corso". Recita così un comunicato ufficiale dell’Anas che si riferisce all’asse interurbano nel tratto fino a Mapello, l’ultimo lotto della superstrada lunga 17 chilometri e avviata 12 anni orsono: il tratto per collegare l’Isola alla circonvallazione di Bergamo e liberarla così dal traffico. 
Una buona notizia che, se fosse vera come fa presagire l’ufficialità della nota: si chiuderebbe finalmente un iter che sembrava infinito. D’altronde alla conclusione del lotto Treviolo-Mapello (53 milioni di euro il costo) mancano soltanto un po’ di segnali stradali e qualche guardrail: solo da pochi giorni però il cantiere ha ricominciatoa funzionarea pieno ritmo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angi

    E l’ultimo tratto della tangenziale sud Stezzano-Zanica? Sono circa dodici anni anche per quella ormai. A Roma hanno solo il tempo per tanersi strette le sedie sotto il c. altro che strade e ferrovie a Bergamo, qualche minuto per controllare se paghiamo le tasse e via a riprendersi la sedia.

  2. Scritto da matteo 64

    per correttezza i politici devono presentare il programma dei lavori con evidenziati i lunghi periodi di ritardo ed individuare i responsabili.Siamo stufi di essere presi per i fondelli.I responsabili con più colpe sono i politici che non hanno saputo gestire l’opera pubblica.VERGOGNA !!!!!!!

  3. Scritto da LINFORD

    Matteo, putroppo, spesso, la politica deve farei conti con la burocrazia e gli imprevisti.
    Sono 20 anni che aspetto questa strada, secondo me stavolta ci siamo, quando vengono annunciate scadenze cosi’ ravvicinate forse sono attendibili. Speriamo che si risolva anche l’imbuto dell’uscita di Bonate.
    A Bgnews: potete vigilare e aggiornarci sull’andamento dei lavori?

  4. Scritto da e

    domanda assai pertinente, BgNews…