BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trasporti pubblici, confermata la stangata da gennaio

Come previsto nei mesi scorsi, Regione Lombardia ha confermato i tagli ai finanziamenti al trasporto pubblico locale. Aumenti medi del 25%.

Che batosta. Come previsto nei mesi scorsi, Regione Lombardia ha confermato i tagli ai finanziamenti al trasporto pubblico locale. Una sforbiciata che graverà in modo pesante sulle tasche dei cittadini: 20% in più per gli abbonamenti, 30% sui biglietti. Il taglio avrebbe dovuto attestarsi sui 300 milioni di euro, ad oggi è sceso a 247, e l’assessore regionale Raffaele Cattaneo intende scendere sotto la soglia dei 200 milioni, di fatto dimezzando l’effetto della scure. Per Bergamo significa che un biglietto singolo dell’area cittadina dovrebbe salire a 1,4 o al massimo 1,5 euro rispetto agli attuali 1,10. L’abbonamento mensile urbano invece da 28 a 36 euro. Bergamo-Milano in treno è un capitolo ancor più dolente: in totale all’anno i pendolari dovranno spendere all’incirca 160 euro in più. “Queste misure non sono state volute da Regione Lombardia che cerca di portare avanti strategie per far fronte ai tagli alla spesa previsti dalla manovra finanziaria – ha spiegato Cattaneo ieri al termine del tavolo per il Tpl -. Non si può fingere che i tagli non ci siano: occorre affrontarli responsabilmente decidendo insieme a enti locali, aziende di trasporti su ferro e gomma, pendolari e associazioni, dove è possibile recuperare risorse e quali azioni da mettere in campo per migliorare il servizio”. Così ha spiegato le tre proposte: la prima mira a incentivare le famiglie a utilizzare i mezzi pubblici venendo loro incontro sull’acquisto dei biglietti con incentivi e agevolazioni per i nuclei che utilizzano i treni. Gli operatori del ferro hanno già dato la propria adesione. La seconda proposta prevede l’integrazione tariffaria di tutti i mezzi pubblici lombardi. “È da tempo che se ne parla e le aziende, su questo argomento, non hanno mai voluto raggiungere un accordo – ha commentato l’assessore – Ora la Regione sta lavorando a questo importante obiettivo che prevede la vendita di un titolo di viaggio unico per tutti i mezzi pubblici, sia del ferro che della gomma con validità giornaliera, plurigiornaliera e mensile.
La terza proposta prevede un aumento dei biglietti di corsa singola maggiore rispetto agli abbonamenti, un modo per venire incontro ai pendolari, che andrà di pari passo con l’efficienza e una maggiore qualità del servizio”.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bergamasco

    per idv seriate:io non ho ancora sentito il tuo leader proporre un programma di governo,nulla di nulla,l’unica cosa che dice è berlusconi ladro ecc ecc,dimenticavo:lui si che è uno che in politica si è arricchito a dismisura,e non venitemi a dire che non guadagna nulla,per il resto confermo i vari interventi a riguardo degli sprechi e inutili speculazioni….bisogna trovarli li i soldi che mancano

  2. Scritto da genitore di studente

    E se invece di aumentare i prezzi faceste pagare il biglietto a
    tutti ? Forse controllando un po’ di più si potrebbe evitare che
    qualcuno viaggi immancabilmente gratis!

  3. Scritto da Andrea

    come sempre non mettono le mani nelle tasche dei contribuenti…ma lo lasciano fare agli altri….

  4. Scritto da Maria Antonietta

    D’altronde le tasse vorrete mica farle pagare a me, comincia la stagione sciistica e a Cortina ho un sacco di onerosi impegni .
    A ognuno il suo.

  5. Scritto da Piccioni

    Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani.
    Quelli ricchi , le mettiamo in quelle dei soliti piccioni .
    Poi tanto bastano quattro p… dette in televisione e ci votano lo stesso.

  6. Scritto da ex elettore

    Chissà quanti bufaloni leghisti e del partito dei ladri prendono i mezzi pubblici, in questi giorni di festa per il passaggio al Ditale terrestre, non lamentatevi almeno la tv la vedrete bene, ringraziate il governo, prima vi ha dato un incentivo di 150 euro poi di 60 per ditalizzarvi…….pensa quanti treni e quanti mezzi pubblici si potevano cambiare, oppure si poteva per anni viaggiare a gratis.

  7. Scritto da Narno Pinotti

    Da 15 anni, Trenitalia è tenuta ad offrire ciò per cui la Regione paga. E da anni la tendenza è chiara: meno soldi dal centro, riorganizzazioni inevitabili. Quanto ai commenti negativi sulla stangata, in media 3 su 20 vengono da astenuti: non si lamentino, hanno lasciato che altri decidessero per loro. Altri 7 su 20 vengono da chi non ha votato Formigoni: il loro partito ha spiegato come avrebbe finanziato il trasporto? 10 su 20 hanno votato Formigoni e Cattaneo…

  8. Scritto da corti-novis

    alla faccia che le tasse non aumentano! non rinnovano i contratti, vogliono farci lavorare di più per prendere di meno… ora basta

  9. Scritto da Ma che è ?

    @29 Narno Pinotti – lei dice : ” il loro partito ha spiegato come avrebbe finanziato il trasporto?” . Scusi ma che domanda è ? Chi amministra risponde delle proprie azioni , non gli altri. Questo è EVIDENTEMENTE un aumento delle tasse , allocato sui pendolari. Tocca avoi rispondere della vs politica economica e di sviluppo, dei condoni,dello sviluppo del nulla ,delle tasse reali più alte di prima.
    Non le pare un pò troppo chiedere ad altri di rispondere delle VOSTRE azioni ?

  10. Scritto da Movimento 5 stelle

    Speriamo che vi ricordiate e non vi facciate prendere in giro con la stroria degli extracee del federalismo delle grandi opere ect . ect. !

  11. Scritto da lele

    i pendolari sono da sempre sfruttati e da un po’ sono pure inca..zati.
    Questo aumento gli farà perdere la testa..

  12. Scritto da PADANIA LIBERA!!

    ma è inaccettabile questa cosa!
    noi siamo qui che perdiamo il lavoro per colpa della crisi economica, e la regione aumenta il costo dei trasporti pubblici?
    ma non è possibile!! chi è che governa in questa regione?

  13. Scritto da andrea

    Grazie Lega, grazie PdL ecco cosa sapete fare: ponti sullo stretto e speculazioni edilizie (Expo).
    Ma non preoccupatevi il bignoca bergamasco, atalatin-padano è pronto a rivotarvi: io no, andrò al mare

  14. Scritto da andrea

    Dove sono tutti i sostenitori di Lega e PPB (Partito Personale di Berlusconi) che dicevano (citando Pinocchio RovinaItalia Tremonti) “non metteremo le mani nelle tasche degli Italiani?”
    Siete pietosi come il Vostro governo inefficiente ed inefficace.
    E’ arrivat l’rosa di andare a casa, basta con questi politici incapaci che fanno solo l’interesse del capo.

  15. Scritto da ex elettore

    Dal 94 a oggi il partito dell’amore ha fatto ben 37 leggi ad personam…..
    E chi Governa il paese non è di Roma….

  16. Scritto da ex elettore

    Ma non dicevano che non avrebbero piu messo le mani nelle tasche dei cittadini?
    Faro’ anche io come tanti non paghero’ piu il biglietto

  17. Scritto da spendolarizzata

    vado a fare un giro in concessionaria…

  18. Scritto da El Merendeiro

    Ma siamo fuooooooriiiiiiiiiiiiii???????

  19. Scritto da SLEGHISTA

    Dove sono gli aumenti di stipendi,pensioni per aumentare i servizi??
    Da formigoni al governo di berlusoni gente da ROTTAMARE!

  20. Scritto da Alberico

    Formigoni ha speso 400 milioni per la nuova inutile sede della Regione e voleva addirittura comprare le aree dell’Expo. Ma per il trasporto pubblico dice di non avere i soldi. E ora dà questa mazzata a tanti lavoratori pendolari. Almeno avesse il potere di migliorare il servizio ma così non è perché le Fs continueranno nel loro scandaoloso disservizio.

  21. Scritto da carpa e luccio

    In compenso 12.000 euro al mese per il pluriripetente trota sono immediatamente disponibili.
    Roma ladrona?

  22. Scritto da e

    NON PAGARE PIU’ IL BIGLIETTO.
    Tassate il vostro schifosissimo e lauto stipendio.
    Formigoni per primo, con Berluska.
    Non dovevate evitare nuove tasse???
    COSE DA GUERRA CIVILE:
    Tassate i suv e i vostri amichetti.

  23. Scritto da asd

    votateli ancora la prossima volta…tra gomme invernali e biglietti aumentati state perdendo più di quello che pensavate di perdere con il Governo Prodi….sapete cosa vi dico?cavoli vostri, ben vi sta!

  24. Scritto da Alberto Brandolin

    Che vergogna.
    Costi esorbitanti per il servizio ultrascadente che offrono.
    Vergogna, per davvero.

  25. Scritto da bergamasco

    4°proposta:tagliare molte consulenze fatte alla regione da professionisti inutili e costose,evitare di fare più volte stessi lavori pubblici,del tipo:fà e disfà lè tot laurà,avitare di fare lavori pubblici al solo scopo di ottenere finanziamenti,sulla tangenziale est cè sempre un cantiere aperto,eventualmente diminuirsi un poco lo stipendio e zac…i soldi salterebbero fuori eccome,ma è solo fantascenza,altrimeni poi le bustarelle come si potrebbero pretendere?

  26. Scritto da Tuditanus

    E intanto, invece di potenziare le ferrovie, vanno avanti con grattacieli e nuove sedi di regione e province, grandi opere inutili, Bre.Be.Mi. e Pedemontana.
    Bravi, davvero bravi.

  27. Scritto da Padano incazzato

    GRAZIE BOSSI padre e Figlio TROTA,CARDEROLI,MARONI,CASTELLI,PIROVANO,LUSSANA.INVERNIZZI e HEIDI ANDREINA con il vostro amico TREMONTI .
    IO pago il 25% in più il trasporto pubblico ossia gli abbonamenti dei nostri figli che vanno a scuola.
    GRAZIE MOLTO……sicuramente vi rivoto!!!!!

  28. Scritto da www.idvseriate.it

    Risultati elettorali regionali Lombardia 2010:
    PDL 32% ———————————————————————————-
    LEGA 27% ——————————————————————————–
    PD 23% ———————————————————————————–
    IDV 7% ———————————————————————————–
    Ogni commento è superfluo…

  29. Scritto da www.idvseriate.it

    Se i Consiglieri regionali tagliassero del 25% i loro lauti emolumenti si risparmierebbero :
    2500 Euro x 80 consiglieri x 12 mesi = 2.400.000 euro ( esclusi presidente ed assessori)
    Se tagliassero inoltre le Provincie ( come nel programma elettorale del PDL) si potrebbero coprire molte meglio le spese (necessarie) per i trasporti pubblici.
    E’ una vergogna!! Il problema è che continuano ad esserci lombardi che credono ancora alle fandonie di Berlusconi & Co.!

  30. Scritto da stupito

    MI stupisco continuamente di chi ancora si stupisce. QUeste sono politiche ben mirate per trasferire la ricchezza dal basso verso l’alto. CIrca quelli che propongono il taglio degli “stipendi” dei consiglieri, devo dire che per me se li possono tenere tutti se solo decidessro di prendere la storica decisione politica di far pagare quello che devono pagare quelli che non pagano. Ce sono tanti, e ben mimetizzati tra noi. Ma non lo faranno, perche’ sono i tanti ladri tra noi che vogliono cosi’.