BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Milano fa dietrofront: niente gomme da neve

Dopo le proteste, la retromarcia: rinviato l'obbligo di montare gomme da neve che sarebbe dovuto scattare sulle strade provinciali intorno a Milano.

Più informazioni su

Dopo le proteste, la retromarcia: rinviato l’obbligo di montare gomme da neve (o di avere le catene a bordo) che sarebbe dovuto scattare sulle strade provinciali intorno a Milano dal 15 novembre. Lo ha annunciato il presidente della provincia Guido Podestà dopo l’incontro con i rappresentanti di alcune associazioni di tutela dei consumatori. “La Provincia di Milano ha rinviato a data da destinarsi l’adozione dell’ordinanza relativa all’obbligatorietà di catene da neve o di pneumatici invernali lungo le strade provinciali a partire dal 15 novembre". Nei giorni scorsi, mentre i rivenditori di pneumatici venivano letteralmente presi d’assalto (al punto di ritrovarsi in breve con i magazzini esauriti) anche il consiglio comunale di Milano si era espresso negativamente sul provvedimento, proprio per l’impossibilità, da parte di gommisti e punti vendita, di fare fronte alla domanda. Ricordiamo che a Milano e dintorni, i tempi di consegna per questi pneumatici sono arrivati a 20 giorni. Sulla decisione di oggi ha pesato anche il problema delle ambulanze (pochissime quelle attrezzate con gomme termiche) e, soprattutto, la mancanza degli appositi cartelli di segnalazione: un migliaio quelli che si sarebbero dovuti installare (in pochi giorni) sui 900 chilometri di strade della provincia di Milano. Invece, i (pochi) fondi a disposizione avrebbero consentito l’installazione di appena un centinaio di cartelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Ecco il fefderalismo pdl-lega: ognuno fa come vuole senza un minimo di coordinamento. Salvo poi rimangiarsi tutto. Che pena.

  2. Scritto da Gaetano Bresci

    padania o terronia che differenza fa? il grottesco e il ridicolo sono la vera caratteristica unitaria della nazione italia

  3. Scritto da A.A

    Amministratori pubblici lavorate su cose concrete e serie non su manfrine capaci solo di confondere i cittadini ed additarvi come incapaci e furbastri del quartierino su da bravi. Un padre di famiglia in cassa integrazione straordinaria

  4. Scritto da lino

    solita confusione di politici incapaci di amministrare ragionevolmente e non per interesse di qualcuno

  5. Scritto da automobilista

    Credo che sia stata fatta una scelta ragionevole. Questo non toglie cha a marzo 2011 (con largo preavviso per gli automobilisti) l’obbligo dovrà essere introdotto! La sicurezza non ha prezzo.

  6. Scritto da ex elettore

    E’ per questo che l’italia è un paese ridicolo……..

  7. Scritto da ex padano

    La coerenza dei politici si vede anche da questo…. Italia fai ridere .. e poi non lamentiamoci se all’estero ci considerano un paese di serie B!!!

    E adesso quelli che le hanno montate in tutta fretta? Le decisioni vanno portate avanti, perchè ci sara’ sempre qualcuno che protesta…

  8. Scritto da Alberto

    Fortunatamente è saltata un’altra trovata per spillare soldi in tempo di crisi.

  9. Scritto da bergamasco

    che assurdità,solo nella provincia di milano e nelle altre no??e se da bergamo andavo a milano che succedeva??mi prendevo la multa??e se era uno straniero ad andarci?ok avere le catene o gomme,ma almeno solo nei giorni dove è prevista neve,non quando ci sono 15 gradi,e poi oltre al maggiore costo,ho sentito che le gomme invernali si deteriorano prima su asfalto asciutto e caldo…chissa che impennata il costo delle eventuali catene,le solite trovate da politici incompetenti e trote

  10. Scritto da Vittorio

    la solita buffonata italiota,ma intanto i gommisti in questi giorni hanno fatto affari d’oro…mah.

  11. Scritto da Narno Pinotti

    Le gomme da neve dovrebbero essere obbligatorie ovunque da novembre a marzo. Sono di mescola più morbida, e la tenuta sul bagnato, su ghiaccio e neve è decisamente migliore, così come la frenata è più breve e sicura. Se la politica tentenna, speriamo si muovano le assicurazioni, negando copertura o risarcimenti a chi è coinvolto in un incidente d’inverno e non monta gomme adatte.