BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Discorsi e giochi osè del prof, proteste a scuola

Docente supplente di trent'anni resterà in malattia fino a dicembre dopo le proteste dei genitori alle scuole medie.

Più informazioni su

Per ora di certo c’è la malattia del professor R. M. 30 anni, docente supplente di lettere e storia. Ma pare proprio sia una malattia provocata, per tenere il professore lontano dalle scuole medie San Giovanni Bosco di Fara Gera d’Adda, dove è stato accusato dai genitori di spingersi troppo spesso in discorsi spinti e giochi sessuali in classe.
Ne dà notizia oggi, 5 novembre, il Giornale di Treviglio. Secondo il settimanale della Bassa, di fronte alle proteste dei genitori, la dirigente scolastica Daniela Grazioli ha ottneuto la "malattia forzata" del professore. La sua condotta ha infatti provocato timori e preoccupazioni tra i genitori. Secondo le testimonianze di alcuni alunni i giochi erano davvero forti: scene di baci forzate in classe, anche tra ragazzini dello stesso sesso, e appellativi inaccettabili per le ragazze, tipo "faccia da prostituta".
Solo alcuni ragazzi, in un primo momento, hanno trovato il coraggio di raccontare quel che accadeva, altri si sono fatti sentire circa un mese dopo i primi fatti, per paura che il prof si rivalesse su di loro. I genitori hanno protestato, uno dietro l’altro, e durante una riunione a scuola, presente il professore, alcuni genitori hanno rischiato di venire alle mani proprio con lui.
Ora il docente è in malattia e la dirigente scolastica pensa a provvedimenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.