BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Sede di Forza Nuova, minaccia e provocazione”

Clementina Gabanelli per Sinistra ecologia e libertà ed Ezio Locatelli per Rifondazione comunista intervengono sull'inagurazione della sede di Forza Nuova.

Più informazioni su

Clementina Gabanelli per Sinistra ecologia e libertà ed Ezio Locatelli per Rifondazione comunista intervengono sull’inagurazione della sede di Forza Nuova.

Ezio Locatelli, segretario provinciale di Rifondazione comunista, interviene in merito all’apertura della sede di Ordine futuro in borgo Palazzo.

“Non è possibile tacere a fronte della decisione di Forza Nuova, gruppo politico di orientamento neonazista, di aprire una sede in una delle vie più importanti e frequentate di Bergamo qual’è Via Borgo Palazzo. Ci ricordiamo tutti della parata paramilitare del 28 febbraio inscenata in città da questo gruppo con caschi, spranghe, cori e saluti di stampo fascista.
Ora che dire della decisione di questo gruppo, specializzato nel fomentare odio e violenza, aggressioni di vario genere di insediarsi poco più in là dalla sede provinciale di Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra che è anche sede di numerose associazioni, di insediarsi a breve distanza dalla sede provinciale dell’Anpi e da sedi sindacali, nonché a breve distanza da negozi o locali pubblici gestiti e frequentati fra l’altro da cittadini extracomunitari? Questa apertura di sede è una provocazione e una minaccia a fronte della quale invitiamo a protestare fermamente, in forme pacifiche e non violente. Ripetiamo: in forme pacifiche e non violente. Nessuno si presti a provocazioni!
Bergamo è e deve rimane una città antifascista che difende il fondamento democratico e i valori della convivenza civile propugnati dalla nostra Costituzione. Inoltre i cittadini, i frequentatori delle sedi politiche e associative, gli esercenti hanno il diritto di vivere in un quartiere che non sia esposto o sottoposto alle provocazioni di gruppi nazifascisti che hanno nel loro dna l’idea di odio e di violenza.
La Federazione della Sinistra (Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialismo 2000, Lavoro e Solidarietà) invita i propri militanti, i cittadini democratici e antifascisti, tutti quanti intendono presidiare pacificamente a ritrovarsi sabato 6 novembre, ore 13,30, nel piazzale antistante la sede provinciale di Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra, in Via Borgo Palazzo 84/g. Nessuno stia a guardare! Proponiamo altresì che nei prossimi giorni le forze democratiche e antifasciste si facciano unitariamente promotrici nel quartiere di un’assemblea pubblica sui temi dell’antifascismo, della convivenza, della democrazia che deve improntare la vita a livello di città e di quartiere”.
 

Clementina Gabanelli per Sel

Sinistra Ecologia Libertà manifesta forte preoccupazione per l’apertura di una sede di Forza Nuova, annunciata per il prossimo 6 novembre, in Borgo Palazzo.
Forza Nuova, per l’orientamento che esprime, per l’ideologia cui si richiama, per la simbologia che utilizza, si pone al di fuori della Costituzione e dei principi democratici.
Da tempo è in atto nel Paese un processo di dispersione della memoria, teso a delegittimare il tessuto connettivo sul quale si fonda la nostra democrazia.
Compito delle Istituzioni sarebbe quello di contrastare questo processo; compito dei cittadini democratici quello di vigilare per affermare con forza la natura antifascista di Bergamo.
Sel, oltre ad esprimere il proprio sconcerto, assumerà iniziative dirette a pensare e proporre un’idea di città vivibile e democratica a cominciare da Borgo Palazzo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MARCELLINOPANEEVINO

    VOGLIO LA VILLA IN TOSCANA PURE IO

  2. Scritto da Per favore

    Per favore, spegnete questo blog carico di odi contrapposti.
    Ma quale è lo scopo di Bergamonew nell’aizzare gli animi contrapponendoli in questo blog? Che cosa c’è di costruttivo nel tenere in vita queste polemiche?
    Cosa vuole Bergamonew una nuova guerra civile per poter avere qualche notizia da pubblicare?
    Per favore, chidete questo argomento: non fa notizia, fa odio, e di questi tempi non ne abbiamo bisogno. Bastano i giornali che pubblicano le confessioni delle “zoccole” dal Premier.

  3. Scritto da Minaccia?

    Comunisti, state nelle vostre cucce e vedrete che non succederà nulla, se non una festa di quartiere.
    Siete voi la minaccia alla citta, con il vostro antifascismo d’antan.

  4. Scritto da sel?

    Sinistra Ecologia e Libertà?
    Dio mio, unaltra menata di sinistra: ma quante sono queste sinistre in Italia? Non ci si raccapezza più? Meno male che di fascismi ce n’è uno solo (almeno loro hanno le idee chiare).

  5. Scritto da gada

    Che fa Sinistra&Libertà sabato? Si mobilita, oppure si limita ad essere “preoccupata”?

  6. Scritto da poveropiero

    x Claudio

    Resta il fatto che il Presidente (??!!) di certo non poteva impartire lezioni di democrazia a nessuno visto le idee e le “amicizie”: il caro “Tito Boia” non è quello che ha infoibato migliaia di Italiani???? quindi se qualcuno deve stare zitto non sono di certo io!!!! Porta rispetto ai connazionali uccisi dall’amicone del tuo presidente.

  7. Scritto da verita'

    E basta comunisti che vogliono dar lezione di democrazia,a me sta bene chiudere il centro di forza nuova,ma contemporaneamente deve essere chiuso il paci’paciana.A dimenticavo voi siete democratici,i vs. possono esistere, gli avversari no.E questo e’ detto da uno che chiuderebbe tutti e 2 i centri di gente esaltata su fronti opposti.

  8. Scritto da Alberto Brandolin

    Una marea di calunnie prive di fondamento. Io querelerei.
    Detto ciò, chiederei al signor Locatelli e alla signora Gabanelli se hanno davvero mai letto la costituzione che tanto dicono di difendere, perchè, mi pare, che valga solo per chi lor signori ritengono “meritevole” di esercitare i propri diritti garantiti dalla Carta. Detto ciò mi pare che gli unici a gridare sempre allo scandalo facendo della violenza -anche solo verbale- finora sono i signori che fanno dell’antifascismo fuori dal tempo.

  9. Scritto da PANZER

    Gent.mo sig. Locatelli Ezio io ho capito che fra le nostre parti non ci sara’ mai dialogo pero’ volevo rassicurarla che noi non siamo una minaccia , non siamo gli untori manzoniani che portavano la peste, non appesteremo borgo palazzo, siamo un movimento politico ed e’ giusto che esistiamo anche noi come tutti del resto … mi sembra che da quando siamo nati ovvero da quando abbiamo aperto la sede abbiamo subito noi attacchi di odo

  10. Scritto da PANZER

    voi potete portare fotografie del 28 febbraio qualcuno aveva caschi , qualcuno aste con le bandiere italiane e qualcuno aste arancioni , e’ vero , non lo nego sarei un ipocrita …. ma chi aveva mazze da baseball , di ferro e legno , coltelli , tirapugni ecc …. gli antagonisti , non e’ per tirare l’acqua al mio mulino pero’ se anche lei vedendo le immagini video e foto sui giornali gli armati erano gli antagonisti al nostro corteo …

  11. Scritto da PANZER

    se pensa che siamo un manipolo di picchiatori , xenofobi , nostalgici del ventennio che salutano romanamente , o indossano la divisa del fascista con pantaloni larghi e stivali si sbaglia …. abbiamo fatto un sacco di iniziative , contro l’aborto , contro le violenza sulle donne , gli aiuti in abruzzo … vada x favore a leggere ( se ne avra’ voglia e tempo il sito ) io non voglio beatificare il mio partito e la mia sezione , ma tutti parlano senza guardare , ascoltare , riflettere ed elaborare

  12. Scritto da perchè non provarci?

    Un Consiglio:nessuno nessuno,fomenti Lotte tra i “Poveri” in cui da sempre han guadagnato soltanto i “soliti Ricchi” in questo momento in Italia stanno capitando troppe cose anomale,se i Compagni ed i Camerati avessero tutti il “coraggio” di sedersi intorno ad un tavolo proprio qui a BG,questa sarebbe una cosa GRANDE! Qualcuno potrebbe pensarci:avanti fate il primo passo…

  13. Scritto da pinutti

    ricordiamo al caro Locatelli che gli aggrediti a colpi di molotov, aggressioni fisiche, insulti sui muri, lancio di fumogeni (documentati addirittura sul sito del Pacì) , per non parlare dell’ultima iniziativa della lista di proscrizione, sono stati i militanti di FN.
    A volte, prima di parlare, sarebbe meglio riflettere.
    A sabato.

  14. Scritto da conte statario

    che simpatici questi antifascisti che usano metodi fascisti per impedire ai (presunti) neofascisti di parlare…
    ma alla fine sorge un dubbio: il vero fascista chi è?

  15. Scritto da poveropiero

    Fa riflettere che l’On. Locatelli ci tenga a precisare che la protesta deve essere in forma pacifica e non violenta; evidentemente conosce bene i cari antifà e la loro “esuberante” lotta.

  16. Scritto da seipersette

    Santissime parole. Condivido tutto al 100%.
    Come barzelletta non è male. Se passo le selezioni la porto a “la sai l’ultima.? ” ehehehhe

  17. Scritto da Claudio

    Alle 3 simpatiche persone che hanno commentato prima di me: dovreste essere inibiti a vita da qualsiasi ufficio ed incarico pubblico! http://www.youtube.com/watch?v=TP_2w2oencM

  18. Scritto da Claudio

    Ma stai zitto Piero. Ogni guerra è sporca e porta con sè neffandezze.

  19. Scritto da poveropiero

    X Claudio.
    Ma non è quello che era andato a baciare la bara dell’amicone degli italiani, il maresciallo Tito???
    Democraticisssiiiimo.

  20. Scritto da wka

    fino a prova contraria gli insulti e le minacce e i disordini fino ad ora sono stati fatti da chi sta all opposto rispetto a forza nuova.
    che poi questo tipo mi parli di “democraticità” è tutto un dire,loro che non accettano chi la possa pensare diversamente da loro.

  21. Scritto da Frigerio

    Un rifondarolo comunistà che parla di democraticità: roba da matti.

  22. Scritto da orobico

    Forza Nuova ha organizzato diverse conferenze in Borgo Palazzo nella Sala Scuderie (dovrebbe già esserci un articolo in tal senso, se non ricordo male) proprio nello stesso cortile dell’ANPI: nessun atto vandalico, nessuna scritta … niente.

    Nell’artitolo dedicato al proclama del comitato no a FN a Borgo Palazzo si parla che Forza Nuova porta odio … bhe leggendo i vari articoli ed i vari commenti NON POSSO ESSERE CHE D’ACCORDO: SONO PROPRIO ODIATI.

    Si vede che vige la democrazia dell’odio