BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Same, delegato Fiom urtato dall’auto di un dirigente

Tensione alla Same mentre era in corso un presidio. Un delegato ha denunciato di essere stato investito da un dirigente aziendale: caduto ha urtato un ginocchio: 7 giorni di prognosi.

Più informazioni su

Attimi di tensione giovedì mattina alla Same di Treviglio mentre era in corso un presidio della Fiom.
Un delegato sindacale ha denunciato di essere stato investito da un dirigente della fabbrica di trattori.
In sostanza, il sindacalista sarebbe stato urtato dall’auto del dirigente e sarebbe caduto picchiando il ginocchio a terra: per lui la prognosi dei medici è di sette giorni.
L’incidente si inserisce in un momento particolarmente teso all’azienda trevigliese: è da qui infatti che il 30 settembre è partita la contestazione contro la Cisl culminata con il lancio di uova alla sede del sindacato di Bonanni: gli operai Fiom della Same contestavano in modo plateale la firma da parte di Cisl e Uil dell’accordo sulle deroghe al contratto nazionale.
L’ultimo motivo di nervosismo si è registrato proprio nei giorni scorsi quando l’azienda (che ha annunciato 160 esuberi) ha chiesto ai lavoratori di rimboccarsi le maniche e recuperare il lavoro perso a seguito degli scioperi invitandoli ad ad andare a lavorare il 27, 28 e 29 dicembre, giornate tradizionalmente dedicate alla chiusura natalizia, o in alternativa a programmare 24 ore di straordinari tra novembre e dicembre. Comunicato che ha fatto subito salire sulle barricate la Fiom. 
 

TREVIGLIO Same, operai della Fiom lanciano uova alla Cisl

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario60

    Bla, bla, bla………………………………………………

  2. Scritto da WIDS

    il solito modo dei sindacati per incolpare il padrone di violenza nei loro confronti per poi prendere la busta in ufficio e tacere in altre circostanze….se qualcuno cercasse di fermarmi di fronte a casa mia non esiterei ad investirlo perchè lui non ha il diritto di fermare nessuno

  3. Scritto da corti-novis

    Le mie buone guarigioni al delegato Fiom, questi dirigenti arroganti pieni di se che prendono 200 volte il stipendio di un operaio di sole 1200 euro, devono far vedere per lo stipendio che prendono la loro determinatezza di lincenziare quando vogliono e non trattare con il sindacato. negli anni 70 queste cose non si permettevano di fare, ma allora il sindacato FLM era unito, cisl sveglia da che parte stai????

  4. Scritto da luigi

    E quando sono gli ….. DELLA FIOM a sfasciare tutto!!?????

  5. Scritto da sonia

    per – corti-novis.
    Negli anni 70 che tu rimpiangi gli amici rossi del sindacato hanno creato le brigate rosse!!
    Rimpiangi pure quegli anni – vergognati!

  6. Scritto da mario59

    A tutti quelli che… sostengono giusto passare con l’auto a costo di investire una persona, li vorrei proprio vedere mettere in pratica i loro propositi…anche se nel pieno diritto di transitare in un passaggio privato, se chiunque lo impedisce mettendosi in mezzo, magari prima di investirlo, si chiamano le forze dell’ordine.. a meno che non si voglia passare dalla parte del torto.
    Dopo di che se il picchettaggio alla same era stato autorizzato.. il torto di chi lo ha forzato, è doppio.

  7. Scritto da Riccardo

    Oh, poverino il delegato FIOM. Poverino, con la faccina da angioletto. Ora corre dalla mamma con la bua !! Non è che per caso (ma guarda che casualità la mia ricostruzione) si è messo davanti all’auto di quella persona che in azienda ci voleva entrare, e nonostante le richieste di quella persona di spostarsi, il delegato non si spostava e con spocchio arrogante si vantava della sua “forza”. Alla fine il dirigente si è mosso di qualche centimetro, l’ha minimanente toccato, e il delegato….

  8. Scritto da mario59

    Mi rendo conto che non sono in molti in questo Topic a condividere il mio pensiero…si capisce che chi non mi condivide, non ha grossi problemi occupazionali, e tanto meno è precario.
    Aldilà di questo chiedo cortesemente a chi mi invita a stare zitto, di riflettere a sua volta, perchè nemmeno io ho mai invitato nessuno a stare zitto, ne su questo blog ne su altri, specialmente, quando le mie ragioni, sono condivise dalla stragrande maggioranza degli interventi.

  9. Scritto da ugo

    Una grande azienda non ha bisogno di dirigenti così.
    Una pessima azienda si.

  10. Scritto da mario59

    @ Riccardo
    provi a convincere delle sue valutazioni, su come si sono svolti i fatti, il dirigente che ha investito il lavoratore…e vediamo cosa le risponde..

    Se quanto accaduto fosse come afferma lei, ci sarebbe come minimo l’aggravante della volontarietà di investire una persona, pertanto mi sa, che se l’investitore, leggesse le frasi, che lei ha scritto nel post n°7 avrebbe qualcosa di poco carino da replicarle.
    Riflettere sempre prima di fare dichiarazioni a vanvera.

  11. Scritto da lauro

    Beato lui che ha almeno un lavoro!

  12. Scritto da anna

    I picchetti sono tipici di chi non ha voglia di lavorare!

  13. Scritto da mario59

    @ 6 sonia
    prima di fare dichiarazioni inesatte, si informi sulla storia, la fiom e tutta la cgil, hanno sempre condannato il terrorismo e in particolare le BR.
    Il 24 gennaio del 1979 a Genova le brigate rosse hanno trucidato, sparandofli sei colpi di pistola, il delegato della CGIL Guido Rossa, era iscritto anche al partito comunista.
    Pertanto non rilasci dichiarazioni inesatte.. la CGIL si è sempre dissociata, e ha sempre pubblicamente condannato, ogni forma di terrorismo.

  14. Scritto da mario59

    @11 anna
    Il suo commento lascia abbondantemente trasparire, quanto sta dietro chi l’ha scritto.

  15. Scritto da PET

    @9
    Ma daiiii! Si sa come vanno ste cose.
    Mica lo ha travolto in autostrada, tutta scena degna di bambini capricciosi.

  16. Scritto da mario59

    @ PET
    Un altro…dico la stessa cosa anche a lei…c’è in corso una denuncia, immagino supportata da un verbale del pronto soccorso,
    pertanto verrà fatta luce sull’accaduto.. in questi casi, la volontarietà è un’aggravante … non c’è bisogno di avere per forza il morto, per indurre un giudice a fare severe valutazioni.
    Provi anche lei a convincere l’investitore sulla dinamica dei fatti.. come ha fatto Riccardo..poi vedrà come le risponde.

  17. Scritto da anna

    mario59
    sta a vedere adesso che le B.R. sono di destra!
    è tipico comunista rovesciare la realtà a proprio piacimento!

  18. Scritto da mario59

    @16 anna
    Non cerchi di confodermi che non ci riesce… non ho detto che le BR erano di destra, ho detto che la CGIL si è sempre dissociata da ogni azione violenta, e ha sempre condannato ogni forma di terrorismo.
    Dopo di che se vogliamo parlare di terrorismo e di stragi, vedrà che c’è ne per tutti, da destra a sinistra.
    La violenza va sempre condannata, e non è certo esasperando il popolo, che si favorisce un clima distensivo.

  19. Scritto da Paola

    Mi sembra che la manifestazione davanti alla SAME non fosse molto pacifica. Bisognerebbe vedere come sono accaduti veramente i fatti. Forse (e dico FORSE) l’atto di prepotenza non l’ha fatto il dirigente ma il delegato.

  20. Scritto da anna

    ma quando mai…si è dissociata la CGIL?
    mi faccia l’esempio di qualche espulsione di personaggi legati attivamente alle B.R. in quegli anni !
    è facile dissociarsi a parole, ci vogliono i fatti!
    Parlate bene, ma razzolate male.

  21. Scritto da Diciamolo

    Chiaro che se l’esponente FIOM, nella confusione del presidio, si para all’improvviso davanti all’auto, diventa ben difficile non urtarlo..
    Mi pare che questi signori non abbiano compreso che ha del prodigioso che la SAME continui a produrre i trattori a treviglio.

  22. Scritto da mario59

    @ 19 glie l’ho già detto e cortesemente glie lo ripeto.. non cerchi di confodermi.. non ci riesce…
    Si rende conto di cosa ha scritto?
    Li faccia lei i nomi dei personaggi iscritti alla CGIL che erano attivamente legati alle BR
    Dopo di che le ripeto, l’estremismo e il terrorismo c’è stato a sinistra e a destra..le stragi sui treni, della stazione di Bologna, Milano Piazza fontana, Brescia Piazza della loggia..non le ricordano nulla?
    Non cerchi di addossare alla sinistra tutti i mali del paese

  23. Scritto da Riccardo

    @ 21 mario59
    Mario Mario, visto che tiri la giacchetta sempre e solo dalla tua parte, quella della CGIL, ti rispondo pan per focaccia. Certo che cercherò di convincere il dirigente, se potessi. Fermare contro la sua volontà una persona o impedirne la libertà è “sequestro di persona”. Liberarsi con ogni mezzo da un sequestro, non è mai punibile.

  24. Scritto da roby

    mario 59,

    perchè uno che si reca al lavoro deve per colpa di alcuni scalmanati comunisti non poter parcheggiare nel luogo a cio’ deputato?
    la violenza è stata dei picchettatori…vadano a picchettare da altre parti e non dove la gente si reca a lavorare
    hanno buon tempo e poca voglia di lavorare
    si vede che riescono a sopravvivere senza lavoro
    beati loro

  25. Scritto da verita'

    @mario59-A questo punto forse ti conviene tacere sei solo contro tutti,penso che un motivo ci sara’.La fiom e la cgil hanno stufato,sopratutto in questo momento di grande crisi,picchetti perche’ non c’e’ lavoro,poi quando gli si chiede di lavorare dicono che devono pensarci.Grande coerenza,o e’ la voglia di non lavorare?Vorrei vedere te se ti proibiscono di entrare in casa tua cosa faresti,sono sicuro che l’avra’ involontariamente urtato leggermente,ma ogni pretesto per voi e’ buono.

  26. Scritto da Paola

    @ 23 mario69:
    per quanto riguarda il colpo di pistola, la nostra legge prevede la LEGITTIMA DIFESA, mi sembra.
    Lei passerebbe in mezzo ad un corteo di agitati e violenti. Io mai e se fossi in macchina cercherei di passare piano ma passerei.
    Ha mai visto qualcuno essere investito da una macchina che passa in Città Alta quando c’è folla? Di solito la gente si scansa, non mette i piedi sotto le ruote.
    Bisogna verificare i fatti, non schierarsi!!!

  27. Scritto da emma

    CGIL e FIOM non hanno ancora capito, e forse non capiranno mai, che il 68 è finito ! sono passati 42 anni ma loro sono rimasti li’ e non si sono smossi da quelle idee stantie e da ideologie che sono cadute anche la dove erano nate !
    SVEGLIATEVI in mondo è cambiato,
    SOGNARE è bello ma poi il risveglio è triste….finchè siete in tempo SVEGLIATEVI!

  28. Scritto da qwerty

    In Italia (ed in provincia di bg in particolare) è pieno di fascisti che dicono che chi sciopera non ha voglia di lavorare o che sindacati e brigatisti sono la stessa cosa o che i lavoratori dovrebbero esser felici di esser schiavi di aziende e dirigenti che fanno utili sulla loro pelle. Poi, questi fascisti, quando improvvisamente provano le cose che deridono sulla loro pelle, quando sono loro a venire sfruttati o licenziati, diventan tutti ‘comunisti’ (temporaneamente) e scioperano anche loro

  29. Scritto da pippo

    Quando la gente non riesce a tirare fine mese si arrabbia, si innervosisce e a volte diventa poco gentile.
    E’ tanto difficile capirlo ? Se andiamo avanti di questo passo quella stessa gente inizierà a patire la fame ed allora diventerà ancor più cattiva. Ne vedremo delle belle. Con buona pace dei tanti aspiranti Marchionne che vogliono fare i duri.

  30. Scritto da ex fiom

    ma BASTA con questi finti sindacalisti che scioperano ogni volta che qualcuno starnutisce..quando chiuderà la same vedremo cosa faranno stanno portando l’azienda al fallimento

  31. Scritto da francesco

    uno della fiom che si è fatto la bua….,quando vogliono invece ! sono penosi si vergognino.

  32. Scritto da Prepotente

    Avrà cercato di fare il prepotente, tipico dei comunisti FIOM

  33. Scritto da Giusi

    Tutto ciò l’ha causato un “sindacato”? che ha tradito gli operai.
    La cisl e la uil dovrebbero vergognarsi hanno distrutto la dignità dei lavoratori per ingrazziarsi questa specie di “sgoverno” e assurgere alle agognate poltrone, con l’aiuto di sacconi.