BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Giunta Tentorio punta su quattro grandi opere video

Poche le novit?? rispetto alle previsioni e ai progetti di cui si ?? tanto parlato nei mesi scorsi. L???amministrazione ha deciso di puntare su quattro grandi opere.

Più informazioni su

E’ stato presentato il piano delle opere pubbliche 2011-2013 studiato dalla Giunta guidata da Franco Tentorio. Poche le novità rispetto alle previsioni e ai progetti di cui si è tanto parlato nei mesi scorsi. L’amministrazione ha deciso di puntare su quattro grandi opere: il rifacimento della stazione autolinee con parcheggio a piazzale Marconi e il restyling stazione ferroviaria (nella foto), la risalita di città alta, la nuova sede della Gamec agli ex magazzini generali, il parcheggio sotto l’ex parco faunistico. Di queste quattro, solo una però rientra nel Pop: la risalita di città alta, cantiere che partirà in previsione a fine 2011. L’assessore all’Urbanistica Andrea Pezzotta conferma che la risalita sarà all’interno delle mura e potrà essere integrata ad un progetto futuro che prevede il collegamento da Sant’Agostino fino alla parte alta. Gli altri tre progetti non sono nel piano opere pubbliche: la Gamec è finanziata dal Creberg, il parcheggio è legato alla messa in sicurezza, mentre quasi tutto il restyling della stazione è affidato a Centostazioni.
“Il piano è significativamente diverso rispetto alla prima bozza – spiega Tentorio – la discussione è stata accurata e costruttiva. Anche se sono previsti altri passaggi e se arriveranno proposte da ogni parte le valuteremo. Per il 2011 sono previste opere per 43 milioni e 700 mila euro. Noi potremo fare investimento per circa 20-25 milioni di euro. Investimenti che però possono crescere nel caso in cui noi facessimo dismissioni: azioni di A2A e immobili che possediamo. Vendere le azioni non è conveniente perché hanno un valore basso, per gli immobili invece speriamo di ricavare soldi che poi verranno investiti”.
Tra le altre opere importanti che compaiono nel Pop anche il restauro del teatro Donizetti, il nuovo palazzetto dello Sport (da inserire nell’eventuale cittadella con stadio), il palazzetto del ghiaccio, il sottopasso del nuovo ospedale, il nuovo collegamento con la Valseriana e la circonvallazione mediante l’ampliamento e l’estensione del sovrappasso di via Bersaglieri, il potenziamento e il rilancio del centro sportivo Italcementi.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Raff

    Bello..bellissimo.Non capisco come sia possibile riuscire a decidere così tante opere in ambito sportivo con un assessore allo sport che se avrà fatto 4 passi a piedi in vita sua è già tanto.Sono curioso di vedere se tirano insieme qualcosa..Ma cosa gli ho votati a fare ste qua?

  2. Scritto da bergamasco vero e fiero dell'aeroporto del norditalia

    IO TRA LE OPERE VOGLIO VEDERE LO SVILUPPO DI ORIO AL SERIO.

  3. Scritto da gigigi

    C’è un errore nell’articolo. La nuova sede GAMEC all’ex dogana la pagherebbe UBI Banca, non il Creberg.

  4. Scritto da maddalena verdina

    Parte 2
    Se possibile, sarebbe inoltre gradito che si precisassero le modalità di selezione di consulenti, progettisti e imprese; che si indicassero le tempistiche di esecuzione previste e tutti gli assessorati di riferimento, nonché gli Enti finanzianti.
    Dati i tempi da lupi non sarebbe stato più utile procedere affiancando agli interventi a scala urbana, fin da subito, la pianificazione di azioni concrete atte a supportare i bisogni primari?
    cordialità maddalena verdina

  5. Scritto da uno

    Ma come dopo il disastro di via Fara adesso sono costretti a fare il parcheggio per mettere in sicurezza tutto!!
    Ma allora in ben due anni la Rocca, il Chiostro di San Fracesco, le case non erano sicure??
    E la famosa convenzione che portava alle casse del comune tanti soldi dal disastro provocato da chi costruiva il parcheggio?
    Con queste amministrazioni auguro a tutti i bergamaschi Buona fortuna.

  6. Scritto da Giovanni

    Constato con piacere che ci sono molte opere pubbliche scolastiche e sportive nel POP. Bene!

  7. Scritto da @1

    a me risulta che l’assessore allo Sport abbia praticato a livello agonistico basket per 15 anni, oltre a fare per hobby sci e calcio…forse a qualcuno rode che sta facendo bene? Se vogliono fare un paragone con Rustico non sò se gli conviene, farebbero di quelle figure…