BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Curno, in municipio il sindaco ordina il coprifuoco

Il sindaco Angelo Gandolfi per evitare possibili ???fughe di notizie??? dagli uffici comunali ha inviato una mail con l'ordine di segnarale gli "abusivi".

Più informazioni su

E’ sempre più teso il clima in Comune a Curno. Dopo i tumulti politici scoppiati nell’ultimo anno, il sindaco Angelo Gandolfi per evitare possibili “fughe di notizie” dagli uffici comunali ha inviato una mail a tutti i dipendenti, agli assessori e ai consiglieri. L’ordine è categorico: se si “avvista” qualche estraneo che si aggira negli uffici senza appuntamento bisogna avvisare il comandante della polizia locale.

Ecco il testo:
Ribadisco con forza il perentorio divieto per chiunque, consiglieri comunali compresi e ad esclusione di sindaco e assessori, di accedere agli uffici comunali senza preventivo appuntamento.
Stanti i casi di violazione della norma già esistente verificatisi continuamente negli ultimi tempi, in presenza di innumerevoli testimoni e di cittadini e professionisti che si sono lamentati per la disparità di trattamento, ordino a tutti i dipendenti comunali, in caso di violazione, di chiamare immediatamente me o, in mia assenza, il vicesindaco e/o il Comandante della polizia locale, al quale sono già state impartite le idonee istruzioni.

Il sindaco Angelo Gandolfi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da L'è ciara come ol paciuch

    Non ho capito le cause di questa disposizione del Sindaco,che cosa devono fare i cittadini?

  2. Scritto da curen

    Ma che notizia dovrebbe fare il caso “Dassogno”. Lei uomo di infinita cultura e perspicacia, ce lo spieghi a noi comuni e ignoranti mortali. Ma attento alle bucce di babana che incontra sul l cammino. Scivolare è pericoloso, battere il … fa piuttosto male.
    Caro Aristide, ma la sua è fantasia artificiale?

  3. Scritto da Aristide

    Ho capito: uomo avvisato, mezzo salvato. Non si può parlare del caso Dassogno. Q.e.d.

  4. Scritto da qui al nord

    Per curen. Lo chieda all’Eco di Bergamo!
    Da ultimo ho letto un pamphlet che consiglio dal titolo : Da Corleone ovvero dell’arte dell’avvertimento.
    Ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale e non è volontà dell’estensore del presente commento.

  5. Scritto da Curen

    Chissà come mai qualche innocente consigliere è spesso a spasso per gli uffici senza che nessuno abbia da chiamare l’esercito per farlo allontanare… Adesso chiameranno i servizi segreti per proteggere dai gossip i Grandi Progetti del sindaco.

  6. Scritto da ma c'è qualche segreto da nascondere?

    ma dove siamo, in guerra? nella germania est?
    robe dell’altro mondo.

  7. Scritto da ti rispondo subito

    guarda che a Curno la LEGA NORD è in Giunta

  8. Scritto da rita

    per fortuna il Municipio dovrebbe essere la casa di tutti… se avesse dovuto essere di pochi non lo avrebbero chiamato COMUNE!

  9. Scritto da Inquisitore

    Solo Ruby ( marocchina) e’ ben accetta dal governo e dalle istituzioni ,come mai?

  10. Scritto da diMozzo

    ma che p… con ‘sto Curno, ci fosse mai qualcosa di concreto per i cittadini. beghe,beghe e beghe…

  11. Scritto da Giuli

    Dunque ragioniamo. Il Sindaco emette un’ordinanza diretta a razionalizzare il lavoro della macchina comunale evitando che i dipendenti vengano continuamente distratti, non impedisce l’accesso, non ne avrebbe il potere, lo regolamenta. L’ordinanza viene bellamente disattesa, perciò il Sindaco ne richiama l’osservanza anche per evitare le continue lamentele.
    In conclusione la consistenza della notizia mi pare quella delle bolle di sapone, il tenore dei commenti anche.

  12. Scritto da acchiappalo

    Questa fa il paio con la proposta di tregua Gandolfi-Pedretti: roba da chiodi.

  13. Scritto da Vetro fumè

    scorro a memoria il programma elett. del gando:
    flusso continuo di informazioni con i cittadini tramite assemblee, ufficio per la comunicazione con i cittadini, continua presnza tra la gente, la casa di vetro insomma. Tutto il contrario della Morelli. Che però è l’unica che ci racconta qualcosa.
    Sarà ma assemblee zero (e non va nemmeno quando lo invitano gli altri pare) dialogo con noi zero, la casa è sì di vetro, ma a specchio e adesso anche i vigili a disperdere i disturbatori.
    Brao gandola