BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“No agli immigrati da sfruttare” Sacchi e protesta alla Caritas

CasaPound Italia ha esposto di fronte alla sede della Caritas di Bergamo dei sacchi pieni di banconote e uno striscione per esprimere la ferma condanna delle affermazioni contenute nel rapporto ???Migrantes 2010???.

Più informazioni su

CasaPound Italia ha esposto di fronte alla sede della Caritas di Bergamo ( ma anche a Milano, Brescia e Varese) dei sacchi pieni di banconote e uno striscione per esprimere la ferma condanna delle affermazioni contenute nel rapporto “Migrantes 2010” e ricordare agli autori che l’immigrazione è mossa dal profitto economico e, in tal senso, è assimilabile allo schiavismo.
Nel rapporto annuale sull’immigrazione l’associazione cattolica afferma, infatti, che l’aumento della popolazione immigrata rappresenta la soluzione al problema della crisi economica. Esso permetterebbe di offrire “migliori opportunità occupazionali agli italiani”, dato che gli immigrati svolgerebbero lavori che noi non siamo più disposti a fare rilanciando settori come agricoltura, edilizia e assistenza infermieristica.
Inoltre, i lavoratori stranieri avrebbero “contribuito al risanamento del bilancio dell’Inps, versando alle casse pubbliche più di quanto prendono come fruitori di servizi sociali” e, secondo le proiezioni statistiche, il calo della natalità determinerà uno squilibrio così rilevante tra la popolazione italiana giovane e quella anziana da aumentare il fabbisogno di assistenza da parte di badanti straniere.
“L’immigrazione fa comodo a molti” – afferma Marco Arioli, responsabile regionale di CasaPound Italia – Lombardia – “ L’immigrazione, di certo, può essere una soluzione per chi pratica un volontariato pieno di buoni propositi ma funzionale agli interessi dei poteri forti. Per chi pratica la compravendita di anime e corpi: le stesse oligarchie economico-finanziarie che, lasciate senza alcun controllo, sono responsabili della crisi globale che tutti stiamo pagando. Per chi auspica la resa incondizionata di fronte a problemi come la disoccupazione e la mancanza di servizi sociali, che invece la politica dovrebbe risolvere.
“Per CasaPound Italia” – conclude Marco Arioli – “il rispetto per le altre culture si dimostra innanzi tutto preservandone l’identità da chi vede in esse solo una fonte di manodopera a basso costo, da trasferire da un continente all’altro per il proprio tornaconto. In ogni caso, la nostra identità non è in vendita. E così dovrebbe essere per ogni popolo che ambisce a essere libero.”
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lilloz

    casapound ha rgione . l’azione la condivido in pieno e non e’ becero razzismo . I veri razzisti sono quei borghesi cattocomunisti che continuano ad usare gli extracomunitari come schiavi , beandosi del fatto che saranno loro a pagare le pensioni (?) ; felici del fatto che i loro figli non faranno piu’ lavori umili (??) , (tanto ci sara’ sempre qualche africano da sfruttare) . la maggior parte degli immigrati sono pagati una miseria e questo fa comodo alle grosse imprese ed agli industriali .

  2. Scritto da 31

    @tristezza…, Neanche Lei po’ permettersi di parlare a nome di tutta l?italia! SE dà il via al conflitto non ci sarebbe limite al peggio! Legittimo il suo programma di espellerci. Ma sapi che non starei zitto ne fermo se mi si insulta, per di più a torto- sapendo di fare torto! Sono straniero disoccupato dopo 22 anni di contributi oggi mi dice di andare via, Le sembrà legittimo che porga l’altra guancia?!

  3. Scritto da silvia

    finalmente qualcuno che dice come stanno le cose………

  4. Scritto da Antonio

    Se è vero quello che dicono perchè non hanno portato i sacchi davanti alle sedi di confindustria e confcommercio?
    Si vede che gli piace vincere facile, i soliti fasistelli da quattro soldi.

  5. Scritto da tristezza @31 e 36

    Beh, allora proprio non capisce quel che scrivo. O non ci capiamo comunque. Quando mai tra le mie righe ha letto di necessità di espellere i clandestini o gli extracomunitari???
    Ce ne sono tanti altri in questo blog che lo dicono, ma non la sottoscritta.
    E non parlo certo,nè ho parlato prima a nome di tutta l’Italia.
    Mi scusi ma non sono ancora così rimbecillita o presuntuosa.

  6. Scritto da pino

    è la verità la caritas se li fa veramente i sacchi di soldi……….li ospiti in vaticano se vuole fare della solidarietà……..certamente lì lo spazio non manca

  7. Scritto da Cittadino

    Assolutamente d’accordo.

  8. Scritto da Luigi

    Mica l’ha redatto confindustria il dossier…

  9. Scritto da ?

    E poi non venite a dirmi che Sputa in Faccia al… selo sono inventati gli altri…!

  10. Scritto da francesco

    mi piace molto chi reputa una cosa intelligente o stupida con per il contenuto ma per chi lo dice , certe persone non cambiamo mai o almeno fino al contrordine compagni! ma va la…poi si scrive fascistelli al limite e non fasistelli ( a parte che quelli di Casa Pound non sono ne piccoli , ne da 4 soldi se li ascoltaste) . Certo infiamma piu’ il cuore quell’assassino di Guevara ( non stupirti leggi i suoi diari)

  11. Scritto da un africano

    @31, Allora chiedo scusa! Il mio messaggio e’ rivolto a quelli che subiscono soprusi dai potenti e lo fanno subire ai più deboli di loro. Quel tipo di destra mi fà schifo, come mi fà schifo quella sinistra del drogarsi per trasgredire comunque(l’anti-conformisme passivo), ma sono della destra che ha valori: anche se non la trovo ancora, la vivo da solo. Pace e bene!

  12. Scritto da Beppe C.

    Ma che bravi… magari poi difendono le radici cristiane dell’Italia contro l’invasione islamica.

  13. Scritto da indignato speciale

    vaticano e papa aprite le vostre porte e sfamate le persone povere!! Ci sarebbe posto per tutti!!

  14. Scritto da Luigi

    @Beppe C.
    Credo tu non conosca CasaPound, quindi la risposta al tuo magari è: magari no.

  15. Scritto da Vittorio

    CasaPound? I soliti figli di papa’ annoiati che non hanno niente da fare tutto il giorno….che tristezza !!

  16. Scritto da un africano

    Perché non un alleanza immigrati-casa pound per combattere il razzismo macro- delle istituzioni monetarie che affamano, perché no organizzare dei progetti ritorno degni, per i tantissimi immigrati che lo desiderebbero, ma sia chiaro: che ci sono immigrati integrati, perché cercare di nascondere il razzismo con temi economici e’ altretanto un errore. Balotelli ch’e’ italianissimo ha finito con l’esilio!

  17. Scritto da loretta

    preferirei che fosseo i miei figli in cerca di lavoro, passati da ogni tipo di contratto di lavoro, ad arricchire i padroni e non gli immigrati sempre più prepotenti della ”caritas”.
    cara ”caritas” preoccupati di chi muore perchè non trova lavoro a pochi passi da te, e non dell’africa!!!!!!!!!!!!!
    loretta

  18. Scritto da cuìn

    ruby: “berlusconi è come la caritas”.

  19. Scritto da Henry

    Eccellente azione contro l’ipocrisia catto-comunista!

  20. Scritto da Mattia

    Pensateci gente, un’associazione che prende 200 milioni di euro l’anno per gestire un problema (immigrazione e povertà), che interesse avrebbe a risolverlo radicalmente e definitivamente se poi perderebbe tutto questo introito? Non avrebbe anzi tutto l’interesse a ampliarlo e ingigantirlo? pensate gente, pensate

  21. Scritto da MIchele

    Ottima Casa Pound!

  22. Scritto da Claudio

    Finalmente qualcuno che ha il coraggio e l’obiettività di dare pane al pane e vino al vino. Partiamo da un assurdo ipotetico: se non ci fosse l’immigrazione cosa farebbero queste associazioni che incassano ogni anno fior di soldi per questa che chiamano risorsa? Credo a casa come credo che andrebbero a casa pure tutti quei frustrati razzisti che si dovrebbero trovare un’altro “nemico”. Posizione chiara e precisa quella dei promotori d questa iniziativa.

  23. Scritto da squallore doc

    che concentrato di razzismo, luoghi triti e ritriti, e intolleranza.
    Violenza ideologica.
    I CAPITALISTI HANNO BISOGNO DI AVERLI IN iTALIA I NUOVI SCHIAVI PER LAVORO A COSTO DA SERVI?
    ma che barzellette…

  24. Scritto da Giacomo

    Oggi come oggi la domanda è: la Caritas aiuta e sostiene l’immigrato, o è piuttosto l’immigrazione coatta ad aiustare e sostenere la Caritas ( e consorelle a titolo vario)? Come dire: è la medicina che cura il malato, o il malato che da da lavorare al farmacista?

  25. Scritto da Giacomo Angeloni

    L’UNICA RISPOSTA POSSIBILE….
    “Beati i perseguitati per causa della giustizia,
    perché di essi è il regno dei cieli.
    Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli.”

  26. Scritto da pippo

    che dire meglio tardi che mai

  27. Scritto da eli

    @17. Già perchè i poveri non ci sono in Italia.
    Vai a vedere quanti sono e quanto aumentano.
    Pane al pane e vino al vino?
    Ma ti vuoi documentare prima di citare proverbi come numeri al lotto?
    Questi sono i risultati anche dell’informazione distorta e pilotata.

  28. Scritto da rino

    fra un po’ l’africa diventeràl a lombardia ……………..che tristezza………..tutti a casa loro e velocemente

  29. Scritto da Filippo Schwamenthal

    Non condivido neppure una virgola di quanto scritto da casapound. Cari (si fa per dire) nazionalsocialisti andate voi a pulire la cacca dei vostri nonni e bisnonni. Oppure la domenica a pulire gli uffici che utilizzate anche voi. Oppure lavare i piatti venerdì sabato e domenica sera.

  30. Scritto da ten

    e questi hanno avuto le sale pubbliche dal comune

  31. Scritto da fino

    al 24 se mi offri qualsiasi posto di lavoro lo prendo………smettiamola col dire che fanno quello che non facciamo noi…….sono sottopagati e fanno comodo

  32. Scritto da tristezze....

    @23. Secondo la tua logica gli Usa sono Africa, Cina, Messico….
    che tristezza.

  33. Scritto da un africano

    @tristezze…, Se ritiri i tuoi connazionali dal mio paese vado via.

  34. Scritto da casa Rutelli quella di Vauro.

    Casa Pound po…? Al limite Casa Vianello:utilizzano stessi metodi pubblicitari Fininvest;per far sapere in giro che apriranno un Chiosco per fasisti.

  35. Scritto da gino donè paro

    X fasistello Francesco @7. Oltre che leggere bisogna anche capire. Il dizionario Treccani spiega correttamente il termine assassino: “chi uccide per denaro o per ordine d’altri”. Chi uccide in combattimento è un soldato, come quelli che si trovano in Afghanistan. Fasistello per te, basta e avanza. Non hai nessun diritto di dare (erroneamente) dell’assasino all’unico politico al mondo che: “diceva quello che pensava, faceva quello che diceva”. Ma turna a corega drè ai racc.

  36. Scritto da un africano

    @Filippo schwamenthal, La tua non é una grande arma: se hanno diritto di stare in Italia devono avere il diritto di fare tutti i lavori come tutti gli altri cittadini, se non e’ Apartheid. Per la sinistra é un boomerang. PAce ebene!

  37. Scritto da vitaliano ravagli

    “Beati voi quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e v’insulteranno e respingeranno il vostro nome come scellerato, …..a causa del Figlio dell’uomo” e meno male, per un attimo ho creduto che anche i fasistelli fossero Beati. Continua: “”Ma guai a voi, ricchi, perché avete già la vostra consolazione. Guai a voi, che ora siete sazi, perché avrete fame”. Ancora: ” Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli”. Di nuovo casa Pound? No: “Beati i miti”. No!

  38. Scritto da Visto da Redona

    Alla consueta notizia su questioni aeroportualii, i consueti commenti viscerali pro aeroporto che mancano il bersaglio. Ripropongo quindi la consueta, inevasa questione: il comitato ha torto quando dice che per una serie di motivi che ritiene documentati l’aeroporto e’ “fuori legge” e va ridimensionato? Se si’ perche’? Se no, quale sarebbe il motivo per cui, se anche fosse un singolo, c’e’ chi dovrebbe accettare una situazione “fuorilegge” che impatta negativamente su sua qualita’ della vita?

  39. Scritto da tristezze

    @28. e 31.Per quel poco che capisco del suo intervento, pende un po’ tanto a dx, un po’… “nero” per esser più precisi.
    Legittimo, sia chiaro, però non parli a nome di un continente…
    suvvia, un po’ di misura.