BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionaria ok, ma troppo traffico: urge sottopasso

Il consigliere Giacomo Angeloni plaude il successo della Fiera appena conclusa, ma insieme evidenzia il blocco di alcune strade cittadine soprattutto nei weekend.

Più informazioni su

Il consigliere del Partito democratico in Comune di Bergamo Giacomo Angeloni plaude il successo della Fiera campionaria appena conclusa, ma allo stesso tempo evidenzia il blocco di alcune strade cittadine soprattutto nei fine settimana e chiede il sottopasso nella zona di Boccaleone, sottopasso già previsto dalla scorsa amministrazione e "cassato" dall’attuale.

Ha chiuso ieri, con un record di oltre 142mila presenze, la fiera campionaria di via Lunga: numeri che segnano sicuramente un successo per l’esposizione commerciale orobica e per la città, ma anche il collasso dal punto di vista viabilistico per il quartiere di Boccaleone.
Nelle ore di maggior affluenza ai padiglioni espositivi e in particolar modo nel fine settimana tutte le strade di accesso alla via Lunga hanno dovuto sopportare volumi di traffico ben oltre il limite della loro capacità: l’asse interurbano, via Gasperini, via Isabello, via Rosa sono rimaste spesso bloccate, per non parlare di via Recastello la cui situazione è complicata dal passaggio a livello ferroviario, che quando entra in funzione moltiplica in pochi minuti le auto in coda.
Tutte le strade d’accesso alla zona sud della città, in ogni caso, sono ormai troppo vecchie per sopportare il carico di veicoli in entrata e in uscita da Bergamo: superare la ferrovia nel quartiere di Boccaleone con un sottopasso diventa fondamentale per consentire al traffico di scorrere senza causare ingorghi e disagi agli automobilisti e ai residenti dei quartieri attraversati.
La passata amministrazione aveva definito un progetto attuativo (mancava solo la gara d’appalto) per l’anno 2009 che collegasse l’asse interurbano con via Borgo Palazzo; il medesimo progetto è stato “cassato” dalla nuova amministrazione perché ritenuto troppo oneroso.
È invece inserito nel piano triennale opere pubbliche un nuovo collegamento viario tra asse interurbano, via Verne e via Borgo Palazzo – che dalle anticipazioni slitterà ulteriormente dal 2011 al 2012.
Questa situazione è da anni il cruccio degli abitanti di Boccaleone. Situazione che potrebbe decisamente migliorare se il sottopasso ferroviario, di cui si parla ormai da decenni, fosse finalmente realizzato. Cosa aspetta la giunta a dar corso alla realizzazione di quest’opera? I cittadini sono stufi di leggere gli annunci di Tentorio e dei suoi Assessori: solo annunci, nessun fatto. 

FIERA Alla Campionaria in 142 mila: è record

BERGAMO Selezioni Miss Italia, successo alla Fiera

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da eugenio c

    Io dico solo che e’ scandaloso che il passaggio a livello di via Recastello abbassi le sbarre MOLTI minuti prima del passaggio del treno, creando OGNI GIORNO file di auto che arrivano fino alla Fiera di via Lunga. Si potrebbe diminuire il tempo di attesa, grazie. Intanto si consuma benzina, si inquina e si mangia fumo e rabbia. Possibile che con tutta la tecnologia attuale non si riesca a migliorare? Facciamo qualcosa di concreto per la quotidianita’ (intanto che troviamo soluzioni).

  2. Scritto da Paolo Silvio Testa

    Verissimo quanto afferma il Sig. Angeloni.
    Peccato dimentichi come la precedente amministrazione Bruni abbia cassato la tangenziale est di Bergamo, quella si già finanziata dalla Regione e già appaltata a una impresa bergamesca, alla quale il comune ha dovuto pagare i danni e il mancato utile.
    Ma poi i concittadini di Borgo Palazzo hanno compreso che tutto il traffico di Boccaleone, con il collegamento di cui parla il Sig. Angeloni, sfocierà in zona Portone del Diavolo? Spostiamo il problema?

  3. Scritto da Alberico

    Ma chi è questo Angeloni? Ma la tangenziale est lasciata in eredità dal centrodestra a Bruni con tanto di 11 MILIONI DI EURO pronti da spendere che fine ha fatto? Informati prima di parlare

  4. Scritto da BobRock

    Peccato che il sottopasso avrebbe dovuto già essere fatto contestualmente alla Fiera due amministrazioni fa.
    Condivido il fatto che ci sarebbe un aggravio del traffico su Via Borgo Palazzo ma fino a quando la Provincia non si deciderà a fare la penetrante da Est questa risulta la via più “fluida” per chi arriva dall’hinterland seriatese

  5. Scritto da giorgio

    se non ci sono soldi non si puo’ fare, i miracoli non li fa’ nessuno,ma i debiti si,vedi precedenteamministrazione.

  6. Scritto da bergamasco della bassa

    MIGLIORATE INVECE LA QUALITA’ DEGLI ESPOSITORI ,ULTIMAMENTE HO VISTO ALTA QUOTA (PENOSA) E LA CAMPIONARIA TROPPI STAND CHE SERVONO SOLO PER RIEMPIRE LE CORSIE

  7. Scritto da angi

    Bravo! Ma non credi che ogni quartiere sogni il suo sottopasso o la sua tangenzialina? Chi li fa? Il PD al potere? Alle prossime amministrative voteremo voi, ma se non li farete vi manderemo tutti quanti a quel paese!..

  8. Scritto da FrancescoR

    Brao Giacomo!