BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Acqua senza tregua per altri due giorni previsioni

Le previsioni dell'Arpa Lombardia parlano di acqua almeno fino alla serata del 2 novembre. E in pianura potrebbe rispuntare la nebbia.

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4



/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-style-parent:””;
line-height:115%;
font-size:11.0pt;”Calibri”,”sans-serif”;
mso-fareast-“Times New Roman”;}

Il maltempo non darà tregua nei primi giorni di novembre. Ecco le previsioni dell’Arpa Lombardia, che parlano di precipitazioni per altri due giorni almeno:

LUNEDI 1° NOVEMBRE

Stato del cielo: su tutta la regione in prevalenza coperto. Nuvolosità a tratti in attenuazione dal pomeriggio su Pianura Orientale e settore Nordovest.
Precipitazioni: su Alta Pianura e Prealpi da moderate a localmente forti. Su Alpi, Bassa Pianura e Oltrepò Pavese da deboli a moderate. Più intense nella notte e al primo mattino, in generale attenuazione in mattinata, in esaurimento dal tardo pomeriggio-sera sulle aree alpine e prealpine. Limite delle nevicate oltre i 2000 metri.
Temperature: minime in lieve aumento, massime stazionarie. In pianura valori tra 11 e 13 °C per l’intera giornata.
Zero termico: intorno a 2500 metri.
Venti: in pianura moderati o localmente forti da est, in montagna moderati o forti meridionali tendenti a ruotare da est.

MARTEDI’ 2 NOVEMBRE

Stato del cielo: 
su tutta la regione molto nuvoloso o coperto. Attenuazione della copertura e qualche schiarita nel tardo pomeriggio ed in serata.
Precipitazioni: su Alpi e Prealpi deboli, su Pianura e Oltrepò da deboli a localmente moderate. Più diffuse e insistenti nella notte e al mattino, in generale attenuazione o locale esaurimento dal pomeriggio a partire dalle aree alpine. Neve oltre i 2400 metri.
Temperature: minime stazionarie, massime in lieve aumento.
Zero termico: attorno ai 2700 metri.
Venti: deboli dai quadranti settentrionali con locali rinforzi sui rilievi, specie sull’Appennino.
Altri fenomeni: possibili banchi di nebbia in serata sulla Bassa Pianura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.