BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maroni:”La Questura di Milano ha rispettato le procedure”

A margine della premiazione dei commercianti il ministro è intervenuto sull'"affare Ruby" che in questi giorni sta mettendo in difficoltà il Governo

Più informazioni su

Roberto MaroniA margine del della premiazione dei commercianti di questa mattina a Ville Ponti a Varese il ministro degli Interni Roberto Maroni è intervenuto anche sull’”affare Ruby”, la ragazza minorenne fermata dalla questura di Milano in maggio che avrebbe raccontato ai magistrati alcune vicende relative alle feste del presidente del Consiglio che stanno mettendo in seria difficoltà il Governo.
Maroni ha parlato però solo di aspetti tecnici, rimanendo strettamente nei particolari istituzionali che lo coinvolgono in quanto responsabile del dicastero dal quale dipende la polizia di stato.
«La Questura ha ribadito con un comunicato che non ci sono censure da muovere nei confronti del comportamento tenuto dalla Questura – ha spiegato Maroni – questo per me è la cosa più importante. Dai rapporti che ho mi confermano che in Questura sono state applicate le regole e le prassi del caso. Poi si possono fare valutazioni personali che però sono un’altra cosa».
La vicenda riguarda la notte di maggio durante la quale fu fermata “Ruby” la ragazza minorenne, con l’accusa di furto, per essere identificata. A poche ore dal fermo sarebbe arrivata una telefonata in Questura direttamente da Silvio Berlusconi. In seguito la ragazza è stata rilasciata e affidata al consigliere regionale Nicole Minetti, ex ragazza dello spettacolo poi igienista dentale e imposta da Silvio Berlusconi nel listino bloccato per le scorse elezioni regionali.
Proprio sul particolare della telefonata in Questura si è costituito uno dei nodi più spinosi della vicenda. Secondo le opposizioni è inaccettabile che il presidente del Consiglio sia intervenuto per fare pressioni in una questione di questo genere. Per quano riguarda il comportamento delle forze di polizia Maroni ha però garantito che tutte le procedure sono state rispettate.
Sempre a margine dell’incontro il ministro ha anche commentato la nascita del movimento di Gianfranco Miccichè “Forza del Sud”, che si dichiara una Lega del Mezzogiorno. Maroni ha dichiarato che la Lega Nord «guarda con interesse alla nascita di movimenti autonomisti purchè si propongano come difensori civici della loro gente. In tal caso si potranno persino sviluppare accordi ed alleanze».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.